Parigi dice OUI TAV -perché?

PresidioEuropa.net

Presidioeuropa.net ha raccolto la documentazione che trovate QUI.

Da conoscere subito, se v’interessate sempre di analisi costi-benefici.
Da consigliare alle madamin perché il loro pigmalione ha omesso di parlargliene.

Trancemedia.eu aveva già pubblicato parte di questa documentazione nell’ebook Tav Chi Sì sin dalla prima edizione 2015, ma nuovi succulenti dettagli sono disponibili ora!

Una raccomandazione di Trancemedia.eu per chi vuole cimentarsi a ricostruire il big bang iniziale dell’alta voracità: si trova in rete un vecchio articolo di Fortune. Se non volete leggere tutto, cominciate cercando nel testo l’espressione high-speed rail network. Troverete la storia di 1300 milioni di dollari spariti da una banca francese per aiutare il concepimento del TAV, ovviamente nel secolo scorso. Archeologia post-industriale.

13 Dicembre 2018

Suggerimenti