Doriella e Renato, newslettera 11 febbraio 2021: appuntamenti e documenti

La newsletter di DORIELLA E RENATO,
la pagina lunga,
arriva su Trancemedia.eu ogni settimana!
Da dieci anni aiuta chi la segue
a disintossicare le sinapsi
con un’agenda di movimento e rassegne stampa


DORIELLA E RENATO

La pagina lunga che vi dice tutto dall' 11 febbraio 2021

Cinquantacinquesima uscita su Trancemedia.eu – che dedica ogni settimana un “sotto il Moloch” per seguire online la newsletter di Doriella e Renato, con appuntamenti e iniziative di movimenti in tutta Italia.

Da dieci anni la newsletter di Doriella e Renato fa circolare l’informazione che non trova spazio sui media mainstream, o che da essi viene stravolta. Molti contenuti di Trancemedia.eu sono nati grazie a Doriella e Renato, appuntamenti, manifestazioni, dibattiti di cui non avremmo saputo nulla e che invece abbiamo potuto documentare o commentare.

Trovate qui sotto ogni settimana a partire dal giovedì un accurato calendario con data, luogo e contenuti di convegni informativi, presìdi per la lotta climatica e di solidarietà in concomitanza di processi contro chi resiste a grandi opere dannose, inutili e imposte a Torino e nel resto d’Italia, assemblee di movimento per l’auto-organizzazione, lotte dei lavoratori nelle fabbriche e nella logistica, proiezioni di film ‘invisibili’, eventi culturali.

Non potrete più dire: acc… se l’avessi saputo!

A seguire, troverete anticipazioni di future iniziative e il resoconto sintetico dei principali accadimenti delle settimane precedenti, commentati e corredati di link, per non perdersi neanche una puntata.

Infine, la preziosa rassegna stampa delle testate mainstream (ma non solo!) sui temi caldi della settimana criticamente commentati, nonché la pubblicazione di appelli e petizioni lanciate a livello nazionale ed europeo. La rassegna stampa è scaricabile in formato pdf al fondo dell’ultima sezione qui sotto.

Preparatevi a ‘scrollare’ verso il basso perché c’è davvero tanta informazione ben selezionata.

Buona lettura a tutte e tutti!

Suggerimenti



QUESTA SETTIMANA

NOTAV, fondazioni bancarie, FFF,
Società della cura, logistica,
lotta ai poveri, sanità, antifascismo,
e aggiornamenti

ATTUALITÀ POLITICA

PROSSIME INIZIATIVE

AGGIORNAMENTI IN EVIDENZA: I REPORT DELLE INIZIATIVE PASSATE

IN RASSEGNA STAMPA ALCUNI ALTRI SERVIZI TV, TG, QUOTIDIANI E APPELLI

IL DECRETO LEGGE ENTRATO IN VIGORE IL 14 GENNAIO SCADE IL 15 FEBBRAIO 2021

ULTERIORI DISPOSIZIONI URGENTI IN MATERIA DI CONTENIMENTO E PREVENZIONE DELL’EMERGENZA EPIDEMIOLOGICA DA COVID-19 E DI SVOLGIMENTO DELLE ELEZIONI PER L’ANNO 2021”
https://www.gazzettaufficiale.it/eli/id/2021/01/14/21G00002/sg
Prorogato al 30 aprile 2021 lo stato di emergenza.
http://www.salute.gov.it/portale/nuovocoronavirus/dettaglioNotizieNuovoCoronavirus.jsp?lingua=italiano&menu=notizie&p=dalministero&id=5266

IL DCPM ENTRATO IN VIGORE IL 16 GENNAIO SCADE IL 5 MARZO
http://www.governo.it/sites/new.governo.it/files/Dpcm_14_gennaio_2021.pdf

A PARTIRE DA LUNEDÌ 1 FEBBRAIO LA RIPARTIZIONE DELLE REGIONI E PROVINCE AUTONOME NELLE AREE GIALLA, ARANCIONE E ROSSA È LA SEGUENTE:
– 16 in area gialla
: Abruzzo, Calabria, Campania, Basilicata, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Lombardia, Liguria, Marche, Molise, Piemonte, Provincia autonoma di Trento, Toscana, Valle d’Aosta, Veneto;
– 5 in area arancione: Provincia Autonoma di Bolzano, Puglia, Sardegna, Sicilia, Umbria;
– nessuna in area rossa
.
http://www.salute.gov.it/portale/nuovocoronavirus/dettaglioNotizieNuovoCoronavirus.jsp?lingua=italiano&id=5301

MOLTA INCERTEZZA SULLE NUOVE DISPOSIZIONI: dovrebbe esserne varato un nuovo decreto dal nuovo governo Draghi, se entro il 15 sarà formato il governo e abbia ricevuto la fiducia.
In caso contrario è forse possibile che sia il Ministero della Salute con un’ordinanza a stabilire le nuove regole sugli spostamenti tra regioni dal 16 febbraio, dopo il report dell’Istituto Superiore di Sanità del 12 febbraio.
10 febbr 21 Money:
“SPOSTAMENTI TRA REGIONI VIETATI FINO AL 5 MARZO?
Le novità in arrivo
Il 15 febbraio scade il divieto di spostamento tra regioni gialle.
Cosa farà il nuovo governo?
Ci sarà un nuovo decreto per prorogare il blocco fino al 5 marzo (ipotesi più probabile), o dal 16 febbraio potremo di nuovo muoverci liberamente. Gli scenari possibili.
di Fiammetta Rubini
https://www.money.it/Spostamenti-regioni-vietati-fino-5-marzo-cosa-cambia-nuovo-governo?var_ajax_redir=1

10 febbraio 21 Money:
“NUOVO DPCM, QUANDO?
Sci, Regioni, palestre e ristoranti: cosa cambia dal 15 febbraio
Nuovo DPCM già questa settimana?
Se la situazione si confermerà in miglioramento si potrà tornare a spostarsi tra Regioni, mentre gli impianti sciistici potranno riaprire.
Nessuna novità per ristoranti e palestre.
di Antonio Cosenza
https://www.money.it/nuovo-DPCM-quando-sci-Regioni-palestre-ristoranti-cosa-cambia

MINISTERO DELLA SALUTE: NOTIZIE NUOVO CORONAVIRUS
http://www.salute.gov.it/portale/nuovocoronavirus/archivioNotizieNuovoCoronavirus.jsp

CARATTERISTICHE DEI PAZIENTI DECEDUTI POSITIVI ALL’INFEZIONE DA SARS-COV-2 IN ITALIA: DATI al 27 gennaio 2021
https://www.epicentro.iss.it/coronavirus/sars-cov-2-decessi-italia

30 gennaio 21 Gruppopandemico:
“LA MILITARIZZAZIONE DELLA PANDEMIA
Intervista ad Antonio Mazzeo,
giornalista e saggista, ecopacifista e antimilitarista.
https://gruppopandemico.lattuga.net/cronache/la-militarizzazione-della-pandemia-intervista-ad-antonio-mazzeo/

SI È APERTO UN DIBATTITO SULLA POSSIBILE INTRODUZIONE DI UNA TASSA PATRIMONIALE E SU COME REPERIRE LE RISORSE PER AFFRONTARE L’EMERGENZA SANITARIA E SOCIALE
Da maggio Assemblea NOTAV Torino e cintura
ha prodotto questo VOLANTINO:
“ANDRÀ TUTTO BENE SE…
NON PAGHEREMO LA CRISI…
SE SI TASSER
À CON UNA PATRIMONIALE DEL 10% IL 10% PIÙ RICCO DEGLI ITALIANI
Vuol dire tassare circa 2 milioni di famiglie su 20 milioni (1 famiglia su dieci).
COSÌ SI POSSONO OTTENERE CIRCA I 470 MILIARDI che servirebbero per ripagarci di tutto quello che abbiamo perso, e perderemo, stando fermi con il virus.
Quel 10% di italiani da solo ha un patrimonio di 4.700 miliardi, il 44% di tutta la ricchezza nazionale immobiliare e finanziaria.
Quindi il patrimonio medio di queste famiglie è 2.350 milioni.
Possiamo chiedere loro di pagare il 10%?
Gli restano circa 2.115 milioni circa, non ci pare un grande sacrificio!
Con questa “Patrimoniale 10% sul 10%” (chiamiamola così) non si dovrà:
– TAGLIARE I SERVIZI PUBBLICI(in 10 anni tagliati 37 miliardi alla sanità pubblica)
– AUMENTARE LE TASSE A TUTTI, SUI CONTI CORRENTI
E SULLE SECONDE CASE
STAI DALLA PARTE DI QUEL 10% DEGLI ITALIANI O DALLA PARTE DEL 90%? PENSIAMOCI!
https://www.facebook.com/photo.php?fbid=3530505903642889&set=a.198573540169492&type=3&theater

CITIAMO ALTRE PROPOSTE:

5 dicembre 20 Attac:
“COME TASSARE I RICCHI IN QUATTRO MOSSE
di Marco Bersani
https://www.attac-italia.org/come-tassare-i-ricchi-in-quattro-mosse/

QUESTA PROPOSTA PER REPERIRE LE RISORSE FINANZIARIE è contenuta in un appello più ampio della “SOCIETA’ DELLA CURA” che è stato consegnato martedì 22 dicembre alle istituzioni nazionali e a quelle locali
https://societadellacura.blogspot.com/2020/12/il-nostro-dono-di-natale-175-miliardi.html

PATRIMONIALE PROPOSTA DA ALCUNI ESPONENTI DEL PD E DI LEU CON EMENDAMENTO ALLA LEGGE DI BILANCIO 2021:
3 dicembre 20 Money:
“ABOLIZIONE IMU E TASSA CONTI CORRENTI: RIAMMESSA LA PATRIMONIALE IN LEGGE DI BILANCIO 2021
https://www.money.it/abolizione-IMU-tassa-conti-correnti-patrimoniale-Legge-di-Bilancio-2021

ALCUNI COMMENTI:
8 dicembre 20 Pungolo rosso:
“PATRIMONIALE: PERCHÉ SI SONO TANTO AFFRETTATI AD ASFALTARE (IN 3 GIORNI) L’INOFFENSIVO FRATOIANNI?
https://pungolorosso.wordpress.com/2020/12/08/patrimoniale-perche-si-sono-tanto-affrettati-ad-asfaltare-in-3-giorni-linoffensivo-santonianni/

8 dicembre 20 Pungolo rosso:
“MILLION TAX 10% PER 10%: I POST DEL PUNGOLO DA NOVEMBRE 2019 AD OGGI
https://pungolorosso.wordpress.com/2020/12/08/million-tax-10-x-10-i-nostri-post-da-novembre-2019-ad-oggi/

22 dicembre 20 Will Media:
“COS’È LA PATRIMONIALE, COME FUNZIONA E PERCHÉ SE NE PARLA
VIDEO: https://www.youtube.com/watch?v=WjVvuVBO-bo

31 dicembre 20 Pungolo rosso:
“A COLLOQUIO CON MARX, ROSA L. E ALTRI MAESTRI SULLA QUESTIONE FISCALE: II. La rivendicazione di lotta della million tax 10% sul 10%
https://pungolorosso.wordpress.com/2020/12/31/a-colloquio-con-marx-rosa-l-e-altri-maestri-sulla-questione-fiscale-ii-la-rivendicazione-di-lotta-della-million-tax-10-sul-10/

PROSSIME INIZIATIVE PROGRAMMATE

GIOVEDÌ 11 FEBBRAIO
ORE 13-14.30 sulle frequenze radiofoniche torinesi dei 105:250 FM di #radioblackout
e in streaming:
http://stream.radioblackout.org/
RADIO NO TAV IN DIRETTA DAL PRESIDIO EX AUTOPORTO
“Va in onda ogni giovedì. Il programma ha origine come Radio Maddalena Libera, radio pirata che emetteva dalla Libera Repubblica della Maddalena, Val Susa, pianeta Terra.
Stralci dell’epoca potete sentirli nella sigla iniziale…
Ogni settimana approfondiamo avvenimenti di attualità sulla lotta e cerchiamo di socializzare
tutte le informazioni utili a chi si batte contro il treno veloce, in Valsusa e altrove.
Sul sito potete trovare un buon archivio, ordinato tramite tag
, con le registrazioni delle trasmissioni di questi ultimi anni…
Potete contattare la redazione al nostro numero 377 086 24 41 attivo durante il programma.”
https://gancio.cisti.org/
radioblackout.org/shows/radionotav/

ORE 17.30-19.30 Via Adelaide Aglietta 35, Torino
(ingresso principale Casa Circondariale Lorusso e Cotugno)
PER DANA, E TUTT* I/LE DETENUT*
PRESIDIO IN SOLIDARIETÀ A DANA, FABIOLA E A TUTT* I/LE DETENUT*
 E A TUTT* LE VITTIME DELLA REPRESSIONE
“Aparicion con vida!“ gridavano negli anni bui della dittatura argentina le Madri di Plaza de Mayo per chiedere la restituzione dei loro figli scomparsi.
“Aparicion con vida!” gridiamo noi oggi per chiedere la restituzione alla vita di Dana, di Nicoletta, di Eddi e di tutti i giovani e le giovani a cui la vita è stata sottratta da un regime che ogni giorno tradisce i valori democratici scritti nella nostra Costituzione…
La procura torinese sta abbattendo la sua mano pesante contro una parte di questa società, istituendo centinaia di processi, infliggendo il massimo della pena, rifiutando le pene alternative, utilizzando le misure cautelari come punizione preventiva e dissuasiva contro gli attivisti e le attiviste delle lotte sociali…
“Aparicion con vida!” è quindi anche il nostro grido per allertare che stiamo precipitando in anni bui, in cui il potere esecutivo e giudiziario sono coalizzati nella repressione delle voci del dissenso, che è il sale della democrazia.
ADERISCONO E SOLIDARIZZANO:
Madres Contra la Represión (Madrid), Collectif des Mères solidaires (Francia), R.I.M.A.F. Rete Internazionale delle madri Antifasciste, Madri Per Roma Città Aperta, ANPI Nizza Lingotto, ANPI “68 Martiri” Grugliasco, Haidi ed Elena Giuliani, Fomne contra’l TAV
Evento organizzato da Mamme in piazza per la libertà di dissenso”
https://www.facebook.com/events/333437194550901/

ORE 21 webinar link Zoom: https://us02web.zoom.us/j/86178763626…
“FILANTROCAPITALISMO: LE FONDAZIONI BANCARIE”
CONOSCERLE PER RIAPPROPRIARCENE.
Con Claudio Bettarello, Ufficio Credito ed Assicurazioni del Prc;
Autore del libro “UN COMUNISTA IN BANCA”
“A trent’anni dalla legge “Amato-Carli” che innovò il sistema creditizio italiano e sancì la nascita delle fondazioni bancarie, facciamo chiarezza”.
Organizzato da:La Società della Cura, Torino: https://lasocietadellacuratorino.wordpress.com
EVENTO: https://www.facebook.com/events/234003818261871

VENERDÌ 12 FEBBRAIO
ORE 15.30 Piazza Castello, Torino, davanti a Palazzo Madama
PRESIDIO #FRIDAYSFORFUTURE A TORINO!
Vedi anche Newsletter n.9 – gennaio 2021
https://fridaysforfutureitalia.it/newsletter-n-8-dicembre-2020/?link_id=1&can_id=d797e2e01b2b17a19b8bffa3a4f8c567&source=email-newsletter-for-future-n8-dicembre&email_referrer=email_1068310&email_subject=newsletter-for-future-n9-gennaio

ORE 17.30 Riunione online al link https://us02web.zoom.us/j/88380120287?pwd=Ykd4RTYzTkd0ZEpZamUwTXlJV053UT09
SOCIETÀ DELLA CURA: RIUNIONE PLENARIA
SULLA SITUAZIONE POLITICA E SOCIALE DEL NOSTRO PAESE DOPO LA CRISI ISTITUZIONALE e il probabile nuovo governo a guida Mario Draghi.
https://societadellacura.blogspot.com/

ORE 18 presso presidio NO TAV, loc. Baraccone, s.s.25, San Didero
ASSEMBLEA NO TAV
https://www.facebook.com/106691468062035/photos/a.106697741394741/114649280599587/ 

SABATO 13 FEBBRAIO
ORE 10 presso presidio NO TAV, loc. Baraccone, s.s.25, San Didero
MERCATO CONTADINO
ORE 11-17: “LABORATORIO DI STAMPA ANALOGICA. TECNICHE DI IMPRESSIONE SU CARTA, TESSUTO ED ALTRO”
Tutti i sabati al Presidio NO TAV di San Didero:
PERCORSI DI AUTONOMIA E CONDIVISIONE DI CONOSCENZA
“RIAPPROPRIAMOCI DEI SAPERI”
https://www.facebook.com/106691468062035/photos/a.106697741394741/111238984273950/
PRANZO CONDIVISO

ORE 11 presso la sede dei SI Cobas in Corso Palermo, 60 – Torino
(Possibilità anche di collegarsi con GoogleMeet), scrivendoci a questo indirizzo:
sicobastorino@gmail.com
“SI PUÒ VINCERE ANCHE CONTRO I GIGANTI:
FEDEX/TNT HA CEDUTO, SOTTO I COLPI DELLO SCIOPERO”
Conferenza con dibattito e intervento dei lavoratori della lotta
“A Piacenza non si passa.
I piani di FedEx sono stati respinti: strappato il premio di risultato, il ticket a 7 euro e il riconoscimento del bonus transattivo per il cambio appalto.
Quando i lavoratori lottano con convinzione, il padrone non passa
.
Ma siamo solo all’inizio di una battaglia lunga, impegnativa e che richiederà la mobilitazione unitaria dei lavoratori di tutta la filiera, sia in Italia che in Europa.
Dedichiamo questa vittoria ai lavoratori FedEx del Belgio in lotta contro i licenziamenti.
Gli operai non hanno patria. Solo la lotta paga!”
EVENTO: https://www.facebook.com/events/3966686803383265
VEDI in Aggiornamenti i video e altro sulla lotta

ORE 15.30 Piazza Castello, Torino
“GUERRA AL COVID O GUERRA AI POVERI?”
GIORNATA DI INFORMAZIONE E LOTTA ANTIMILITARISTA
(Se piove si fa il sabato successivo!)
INTERVENTO di Alessio Lega e Guido Baldoni su De André e canzoniere antimilitarista

“Il governo aumenta la spesa di guerra, finanzia la diplomazia in armi dell’Eni in Africa, accelera sul Tav e le altre grandi opere…
Presto finiranno blocco degli sfratti e cassa integrazione, presto non ci saranno più salvagente, presto gli ultimi saranno chiamati a pagare un prezzo ancora più alto per la crisi pandemica.
Per il governo le nostre vite non valgono fuori dalla gabbia del produci, consuma, crepa.
Le restrizioni imposte dal governo non basteranno a fermare il virus. Un virus che continuerà a correre finché la logica del profitto e della guerra sarà più importante delle nostre vite.
Fermarli dipende da ciascuno di noi. Salute e giustizia sociale vanno di pari passo…
Evento di Senza Frontiere, Laboratorio Autogestito La Miccia – Asti e Laboratorio Anarchico Perlanera
https://www.facebook.com/events/483505802694023

ORE 17 in Piazza Palazzo di Città, Torino
“NOTTE SENZA DIMORA”
“PARTECIPA CON I TUOI AMICI, CON O SENZA DIMORA.
ATTREZZATI PER LA NOTTE.
MANIFESTIAMO il nostro dissenso INSIEME
senza pensare ai confini delle nostre appartenenze. Andiamo oltre e uniamoci in un’unica voce!
LOTTIAMO CONTRO LA POVERTÀ!
NON COMBATTIAMO CONTRO I POVERI!
Torino non accetta che SI TOLGANO LE COPERTE, in pieno inverno, alle persone che dormono in strada.
Torino non accetta che SI SEPARINO I CANI dai loro amici perché senza casa.
Torino non accetta che le persone possano MORIRE DI FREDDO in strada nel 2021”.
https://www.pressenza.com/it/2021/02/senza-dimora-ancora-proteste-in-piazza-a-torino-lotta-contro-la-poverta-non-contro-i-poveri/
https://www.pressenza.com/it/2021/02/senza-dimora-ancora-proteste-in-piazza-a-torino-lotta-contro-la-poverta-non-contro-i-poveri/

DOMENICA 14 FEBBRAIO
ORE13 presso presidio NOTAV, loc. Baraccone, s.s.25, San Didero
PRANZO BENEFIT
ORE 15: DISCUSSIONE SU “CONCETTO DI CURA E MEDICINA DEL TERRITORIO”
CONSULTORIA AUTOGESTITA
https://www.facebook.com/106691468062035/photos/a.106697741394741/114649280599587/

ORE 14 al Barocchio Squat in Strada del Barocchio 27, Grugliasco (Bus 17 17/ 55 56 66 44)
“IL BAROCCHIO NON CHIUDE
La domenica pomeriggio, dalle 14 in poi, le porte saranno aperte al confronto, alle nuove proposte di attività, iniziative in città, alla condivisione degli spazi di autoproduzioni e laboratori (serigrafia, officina, falegnameria, palestra, forgia), alla cura del luogo attraverso azioni di manutenzione della casa e dell’orto, o anche solo allo svago e ai momenti di convivialità, per praticare insieme la realtà libertaria”.
https://barocchio.squat.net/11/11/il-barocchio-non-chiude/?fbclid=IwAR0ml0bltfeiS5KyVpBWcNTa8uts-8LY0bi0uUcJ3-5OUhr8y1WeTyVgWlA

LUNEDÌ 15 FEBBRAIO
ORE 9 Ospedale Sant’Anna, Via Ventimiglia 3, Torino
“CI VOGLIAMO VIVE! INSIEME PER VISITE ONCOLOGICHE IN PRESENZA!”
… Nonostante sia oramai un anno che conviviamo con la pandemia, l’ospedale Sant’Anna sta continuando a proporre visite telefoniche per pazienti con malattie oncologiche femminili…
Nonostante i proclami durante le giornate sulla prevenzione del tumore al seno
, la realtà odierna è quella di strutture ospedaliere stremate e in difficoltà, che ricorrono alla telemedicina senza alcun discernimento, che ritardano le terapie ed i controlli, che dimenticano esami e non danno possibilità di riaccedervi. Lasciandoci sole, con un grande senso di abbandono e di paura per la nostra salute…
Riteniamo che la telemedicina non possa essere applicabile a tutte le cure, non possa sostituire la relazione con il personale medico e non debba diventare un palliativo per le carenze sistematiche che in questi mesi le strutture ospedaliere hanno avuto tutto il tempo di riorganizzare per garantire le visite in sicurezza.
Soprattutto, rifiutiamo la logica per la quale la soluzione sia rivolgersi alla sanità privata…
L’inchiesta promossa da Nudm Torino da ottobre mostra che questo caso non è isolato, ma riguarda tutte le cure, visite pre-parto, aborti, controlli ginecologici, visite per donne e soggettività lgbtqia+…”
EVENTO Non Una di Meno Torino: https://www.facebook.com/events/705369086820785

MARTEDÌ 16 FEBBRAIO
ORE 17 su Meet https://meet.google.com/oho-qnoi-bpi (valido per tutte le assemblee)
ASSEMBLEE DI FFF TORINO
(ogni martedì fino a quando non sarà sicuro vedersi di persona).
“Tra i vari temi di cui parleremo ci saranno:
– Recovery Fund;
– trasporto pubblico;
– elezioni comunali;
– lettera di FFF Piemonte alla Regione;
– e tanto altro!
Non sentitevi limitati dai temi
proposti: c’è spazio per nuove idee e l’aiuto di #ogni persona può essere determinante!
https://www.facebook.com/F4Fturin/photos/a.392800684600162/798164074063819/

ORE 18.30 presso Csoa Gabrio Via Francesco Millio 42, Torino
ASSEMBLEA NO TAV organizzata da NOT AV Torino e Cintura, aperta a tutti, per discutere le prossime iniziative a Torino e in Val Susa
Come sempre l’odg verrà deciso all’inizio della riunione.

MERCOLEDÌ 17 FEBBRAIO
ORE 20.30 in diretta facebook dalla pagina pubblica della Sezione ANPI 68 Martiri Grugliasco https://www.facebook.com/anpi.grugliasco
“L’ANTIFASCISMO E LA RESISTENZA PARTIGIANA ALLA PROVA DEL “GIORNO DEL RICORDO”
Incontro con gli storici Carlo Greppi e Francesco Filippi

SABATO 20 FEBBRAIO
ORE 15 Corso Brunelleschi, Torino
PRESIDIO SOTTO LE MURA DEL CPR
MAI PIÙ CPR, MAI PIÙ LAGER
Per la chiusura dei CPR.
Per la liberazione dei reclusi e delle recluse.
Per la libertà di movimento per tutti e tutte.
Per il diritto all’autodeterminazione dei e delle migranti.
Libertà per tutti e tutte.
“Ancora una volta ci troviamo a parlare di celle affollate, di cure mediche non fornite ai detenuti, di reclusi maltrattati e abbandonati al freddo.
I problemi legati al freddo sono una costante nei lunghi inverni del Deportation Camp di corso Brunelleschi.
Chi viene recluso ha con sé pochi indumenti, perlopiù inadatti alle temperature invernali e Gepsa, l’ente che si occupa di “fornire i servizi” alle persone recluse nel CPR di Torino, si guarda bene dal fornire sufficienti ricambi.
D’altronde, Gepsa è sempre rimasta coerente con il suo obiettivo, fare cassa sulla vita delle persone detenute…”
Evento di Manituana – Laboratorio Culturale Autogestito e Csoa Gabrio
https://www.facebook.com/events/252122349628942

PROSSIMI APPUNTAMENTI DEL CICLO:
“PALESTINA: I DIRITTI OSTAGGIO DELLA DIPLOMAZIA”
3 MARZO: “CAMPAGNE GLOBALI E DIRITTI UMANI IN PALESTINA”
con Fadi Quran e Ryvka Barnard
25 MARZO: “METTIAMOCI IN RETE: MOVIMENTI E INIZIATIVE INTERNAZIONALI DELLA SOCIETÀ CIVILE” con Aneta Jerska e Omar Barghouti
http://www.paxchristi.it/?p=17721
https://www.facebook.com/societacivileperlapalestina/photos/a.186082452042663/752773748706861/

ALTRE INIZIATIVE SU:
https://gancio.cisti.org/
https://radioblackout.org/eventi/
https://www.facebook.com/radioblackout105250fm/

EVENTI CSA GABRIO: https://gabrio.noblogs.org/
https://www.facebook.com/pg/csoa.gabrio/events/?ref=page_internal

EVENTI MANITUANA Laboratorio Culturale Autogestito:
https://www.facebook.com/ManituanaTorino/

AGGIORNAMENTI E DOCUMENTAZIONE NOTAV:

www.notav.infowww.notavtorino.orghttp://www.autistici.org/spintadalbass/?cat=2
www.notav.euwww.notav-valsangone.eu – http://www.presidioeuropa.net/blog/?lan=2
http://noterzovalico.wordpress.com/ www.ambientevalsusa.it
https://www.facebook.com/notavtorino.org/https://www.facebook.com/controsservatoriovalsusa/

ARCHIVI FOTOGRAFICI LUCA PERINO: http://lucaxino.altervista.org/

AGGIORNAMENTI IN EVIDENZA

vedi anche su:
TG Vallesusa: http://www.tgvallesusa.it/?page_id=135
Facebook Festival Alta Felicità:
https://www.facebook.com/festivalaltafelicita/
Attualità, Diario Tav, Libri, Dischi, X Files: www.mavericknews.wordpress.com
Centro di documentazione Invicta Palestina: https://invictapalestina.wordpress.com/
Rete Ambientalista – Movimenti di Lotta per la Salute, l’Ambiente, la Pace e la Nonviolenza
https://www.rete-ambientalista.it/

GIOVEDÌ 21 GENNAIO IL PARLAMENTO EUROPEO HA APPROVATO LA PROPOSTA DI MODIFICA DEL REGOLAMENTO TEN-T con 657 a favore, 8 contro, 25 astenuti
http://www.presidioeuropa.net/blog/wp-content/uploads/2021/01/Parlamento-Europeo-Revisione-TEN-T-Risultato-votazione-appello-nominale-20-gennaio-2021.pdf

22 gennaio 21 Comunicato del Presidio Europa NO TAV:
“LE GRANDI OPERE TRASPORTISTICHE COME SOLUZIONE EUROPEA ALLA DEVASTAZIONE ECONOMICA E SOCIALE DELLA PANDEMIA COVID-19?
La “Revisione degli orientamenti relativi alla rete transeuropea di trasporto (Ten-t)” è una proposta della Commissione TRAN del Parlamento europeo
di 21 pagine
http://www.presidioeuropa.net/blog/wp-content/uploads/2021/01/Revisione-degli-orientamenti-relativi-alla-rete-transeuropea-di-trasporto-20201210-A-9-2020-0251_IT-con-NOTE1.pdf
La motivazione della proposta di revisione portata del Relatore Jens Gieseke (cfr. pag. 17 del documento) è poco credibile e acritica: “Nonostante i progressi compiuti negli ultimi anni, è necessaria una revisione, dato che dall’ultima sono intervenuti cambiamenti imprevisti nel settore dei trasporti (senza citare quali, N.d.R.) e appare evidente che alcuni corridoi della rete centrale subiranno ritardi e potrebbero non essere completati nei tempi previsti.”
L’iniziativa che la Commissione TRAN ha approvato (47 voti a favore, 1 contrario e 1 astenuto) è verosimilmente scaturita dalla constatazione del parziale fallimento della politica della Rete Transeuropea dei trasporti (TEN-T),
confermata dalle fortissime critiche lanciate della Corte dei Conti europea che nel corso degli ultimi anni ha confermato più volte l’incapacità della Commissione di raggiungere gli obbiettivi…
L’obiettivo di dare all’Unione europea un sistema di trasporti e di regole razionali attraverso due sole categorie è tuttavia molto schematico e semplificatori
o.
In realtà è un modo violento e spiccio di promuovere (si potrebbe anche dire “imporre” agli Stati Membri),
senza una approfondita razionalità economica e ambientale, la realizzazione delle Grandi Infrastrutture di Trasporto, in particolare ferroviarie, con la promessa di finanziarle all’infinito a tassi crescenti (fino al 55%), in particolare per le opere transfrontaliere, attraverso il CEF.
Ne è la prova quest’affermazione contenuta nel punto 15
(pag 9) del documento: “IL PARLAMENTO EUROPEO SOTTOLINEA CHE LE RISORSE DEL FONDO NEXT GENERATION EU RAPPRESENTANO UN’OPPORTUNITÀ UNICA PER GARANTIRE LO SVILUPPO DELLE RETI CENTRALI TEN-T ENTRO IL 2030″.
Ciò conferma, per esempio, che la
Torino-Lione deve essere realizzata, costi quel che costi, anche se non sarà operativa entro il 2030…
http://www.presidioeuropa.net/blog/il-parlamento-europeo-sottolinea-che-le-risorse-del-fondo-generation-eu-rappresentano-unopportunita-unica-garantire-lo-sviluppo-delle-reti-centrali-ten-t-entro-il-2030/

MERCOLEDÌ 3 FEBBRAIO IL PRESIDENTE MATTARELLA HA INCARICATO MARIO DRAGHI DI CERCARE DI FORMARE UN NUOVO GOVERNO
3 febbraio 21 Attac Italia:
“DRAGHI, IL PILOTA AUTOMATICO DEI MERCATI
di Marco Bersani
“… La pandemia ha aperto faglie gigantesche nella narrazione liberista, costringendo a sospendere in una notte la trappola del debito e i vincoli finanziari, attraverso i quali si è costruita per decenni la gabbia dell’austerità e delle privatizzazioni.
Non solo: ha reso evidente come una società fondata sul mercato non sia in grado di garantire protezione ad alcuno e come sia sempre più urgente e necessario uscire dall’economia del profitto per costruire un’alternativa di società fondata sul prendersi cura, sulla conversione ecologica della produzione, sui beni comuni, su garanzie di reddito e diritti per tutti, su una nuova democrazia partecipativa…
Dopo aver cantato le lodi di un’Unione europea che apre i cordoni della borsa in soccorso dei suoi abitanti, è giunto il tempo che siano chiare a tutti almeno due cose: “il pasto non è gratis” e per averlo dovete fare le riforme (as usual); “la ricreazione è finita” e viene il tempo di far propria la filosofia morale di un altro emerito professore, Padoa Schioppa: “Le riforme devono essere guidate da un unico principio: attenuare quel diaframma di protezioni che nel corso del Ventesimo secolo hanno progressivamente allontanato l’ individuo dal contatto diretto con la durezza del vivere, con i rovesci della fortuna, con la sanzione o il premio ai suoi difetti o qualità”.
“Meno male che la gente non capisce il nostro sistema bancario e finanziario, perché se lo capisse, credo che prima di domani scoppierebbe una rivoluzione” disse l’industriale Henry Ford.
É passato un secolo da allora, è giunto il momento di capire e di agire.
E di farlo tutt* insieme”.
https://www.attac-italia.org/draghi-il-pilota-automatico-dei-mercati/

GIOVEDÌ 4 FEBBRAIO A PALAZZO CHIGI, DICHIARAZIONI ALLA STAMPA DEL PRESIDENTE USCENTE GIUSEPPE CONTE
… I sabotatori cerchiamoli altrove, io ho sempre lavorato per il bene del Paese e perché si possa formare un nuovo Governo per risolvere le urgenze sul piano sanitario economico-sociale nell’interesse dei cittadini, per il bene del Paese.
Da questo punto di vista auspico un governo politico che sia solido e che abbia quella sufficiente coesione per operare scelte politiche perché le urgenze del Paese richiedono scelte politiche, non possono essere affidate a squadre di tecnici.
Mi rivolgo ora agli amici del Movimento: io ci sono e ci sarò e come pure dico agli amici del PD e di LeU, dobbiamo continuare a lavorare tutti insieme perché il nostro progetto politico che ho sintetizzato nella formula “alleanza per lo sviluppo sostenibile” è un progetto forte, concreto, che aveva già iniziato a dare buoni frutti…”
VIDEO: https://www.youtube.com/watch?v=eAgycXEhuys&feature=emb_logo
http://www.governo.it/it/articolo/dichiarazioni-alla-stampa-del-presidente-conte/16162

GIOVEDÌ 4 FEBBRAIO AL PRESIDIO AL CARCERE DELLE “MAMME IN PIAZZA PER LA LIBERTÀ DI DISSENSO”, COLLEGAMENTO TELEFONICO da Palermo con Daniela Dioguardi, femminista storica del movimento palermitano, eletta alla Camera dei Deputati nel 2006, in atto responsabile dell’Archivio e della Biblioteca delle donne UDIPALERMO.
VIDEO:
https://www.facebook.com/mammeinpiazza/videos/2123673347764637

GIOVEDÌ 4 FEBBRAIO C’È STATO UN LANCIO DI IMMONDIZIA E SCRITTE SUI MURI DELLA TELT A TORINO, società che si occupa della realizzazione del tratto transfrontaliero della linea ad Alta Velocità Torino-Lione
4 febbraio 21 Radionotav:
“Riprendetevi la vostra immondizia
… Oggi davanti agli uffici di Sitaf e Telt è stata lasciata una minuscola parte dell’immondizia raccolta nei terreni dove 40 anni fa venne realizzato il primo progetto dell’autoporto di San Didero, uno scheletro di cemento volutamente abbandonato e quindi mai utilizzato, né terminato, per essere presto sostituito da quello attuale situato a Susa.
Questi terreni sono stati per decenni inquinati da fumi e materiali di scarto dell’acciaieria che sorge di fronte, oltre ad essere stati utilizzati come discarica abusiva…
Qui Sitaf e Telt, invece di prevedere un’opera di bonifica ed un uso collettivo dell’area, intendono continuare l’opera di distruzione che da decenni portano avanti in Valsusa, attraverso la militarizzazione e la cementificazione di altri 70.000 metri quadrati nel cuore della Valle.
Non possiamo permettere alle aziende che da decenni speculano sulla terra valsusina di continuare a sfruttarla seguendo questa logica predatoria
La terra è di chi se ne prende cura, chi la distrugge in nome del profitto ci troverà a difenderla!”
http://www.radionotav.info/riprendetevi-la-vostra-immondizia/
https://www.notav.info/post/41375/

VENERDÌ 5 FEBBRAIO È STATO IMPEDITO L’ACCESSO DEI VIGNAIOLI ALLE LORO VIGNE IN CLAREA DI CHIOMONTE da forze di polizia in tenuta antisommossa che bloccavano il passaggio
6 febbraio 21 NOTAV Info:
“FUORI LE TRUPPE D’OCCUPAZIONE!
Dalla pagina Facebook dall’azienda vinicola ‘Granja Farm’
https://www.facebook.com/granjafarmer/
… Il grande progetto di allargamento del cantiere TAV portato avanti da TELT e finalizzato al passaggio dei camion carichi di detriti, non ha considerato che sulle terre apparentemente incolte passano strade centenarie che conducono alle vigne…
Scuse provocatorie e offensive, come dubitare che là sul Pòi ci fossero vigne, o che fosse veramente il tempo di portare il letame alle viti o potare in questo momento dell’anno…
Abbiamo contattato il Sindaco Garbati
ma si è dichiarato all’oscuro di tutta la situazione e ha promesso di fare alcune telefonate per informarsi meglio…
Siamo rimasti là due ore ad aspettare un capocantiere che non è mai arrivato, abbiamo visto sfilare camion carichi di prezioso legname, ruspe enormi distruggere terrazzamenti centenari.
Torneremo ancora e ancora fino a che non ci faranno accedere liberamente, senza presentare nuovamente i documenti per andare ad esercitare il nostro diritto al lavoro, alle passeggiate nel bosco e a tener d’occhio un progetto di distruzione ambientale venduto ogni giorno come oasi della biodiversità”.
https://www.notav.info/post/fuori-le-truppe-doccupazione/

FOTO “CANTIERE IN CLAREA, NATURA SFREGIATA”:
https://photos.app.goo.gl/dpGBF3oJvBFh2HQ36

7 febbraio 21 Comunicato del Controsservatorio Valsusa:
“ARTIFICI E RAGGIRI : ESPOSTO ALLA PROCURA DI ROMA
Il 18 novembre scorso il direttivo del “Controsservatorio Valsusa”
ha presentato alla Procura della Repubblica di Roma un esposto-denuncia segnalando un’imponente serie di forzature, di attestazioni imprecise e di giudizi tecnici inattendibili intervenuti nell’iter della Nuova Linea Ferroviaria Torino-Lione http://www.controsservatoriovalsusa.org/images/Esposto_procura_2020_masch.pdf

Ma oggi c’è un fatto nuovo: i nostri rilievi sono stati confermati, da ultimo, in documenti ufficiali sovranazionali: in particolare il rapporto 10/2020 della European Court of Auditors – Corte dei Conti Europea (in cui, a proposito della Torino-Lione, si segnala che i calcoli relativi ai vantaggi che l’opera genererebbe si basano su previsioni di traffico inattendibili) e la relazione redatta, su richiesta della stessa Corte, dal prof. Yves Crozet dell’Università di Lione, le cui conclusioni sono tranchantes:
“Una breve analisi delle cifre presentate dai promotori del progetto Torino-Lione rivela, da un lato, una forte sopravvalutazione del traffico potenziale e, di conseguenza, un’enorme sopravvalutazione dei guadagni ambientali.
Sia per i guadagni in termini di sicurezza che per il risparmio di CO2, anche adottando le ipotesi di traffico altamente ottimistiche dei promotori del progetto, si ottengono cifre molto più basse rispetto a quelle prospettate…”.
Dunque abbiamo deciso di tornare alla carica.
Per ora la Procura di Roma tace
. Ma noi non abbiamo alcuna intenzione di arrenderci (anche perché i fatti ci stanno dando ragione)!”
http://www.controsservatoriovalsusa.org/180-artifici-e-raggiri

VENERDÌ 5 FEBBRAIO FIM FIOM UILM HANNO SOTTOSCRITTO L’IPOTESI DI ACCORDO PER IL RINNOVO DEL CCNL DEI METALMECCANICI con Federmeccanica Assistal
8 febbraio 21 Esecutivo nazionale SI Cobas
“RINNOVO DEL CONTRATTO DEI METALMECCANICI: NON C’È LIMITE AL PEGGIO!
Con grande enfasi Fim-Fiom e Uilm rivendicano come ottimo il risultato ottenuto con l’accordo sul rinnovo del CCNL dei metalmeccanici.
Ricapitolare la storia della trattativa tra Federmeccanica e confederali
è essenziale per comprendere la distanza abissale tra i proclami della triplice e la cruda realtà dei numeri: la piattaforma sindacale chiedeva l’8% della retribuzione base di aumento salariale pari circa a 148 euro al 5° livello, per gli anni 2020-2022
L’aumento definito dal nuovo CCNL per la vigenza contrattuale 2021-2024 è invece il seguente:
– fino a maggio 2021 soltanto 12 euro di adeguamento IPCA
indice dei prezzi di consumo che i lavoratori hanno iniziato a percepire nel mese di giugno 2020;
25 euro a partire da giugno 2021;
25 euro da giugno 2022;
– 27 euro da giugno 2023;
– 35 euro da giugno 2024.
Dunque, non solo nel giro di due rinnovi contrattuali (2016-2024) della durata di 9 anni, un anno (il 2020) viene interamente regalato a Confindustria, ma l’aumento di 124 euro (lordi) tanto strombazzato dai vertici confederali, gli operai lo vedranno in busta-paga solo… nell’estate del 2024!
In sostanza, durante il periodo di vigenza del nuovo CCNL gli operai riceveranno in media un aumento di poco più di 75 euro
(lordi), ma concedendo ai padroni il prolungamento della sua durata a 5 anni, quindi di due anni in più (il rinnovo contrattuale era stato previsto dal 2008 ogni tre anni)…
La nuova impostazione sull’inquadramento, che introduce le cosiddette “soft skill”, cioè l’efficacia delle competenze per i lavoratori con meno professionalità, lascerà alle aziende la più totale discrezionalità nell’interpretazione delle declaratorie sui livelli ciò in direzione esattamente contraria al principio del passaggio di livello in base all’anzianità di servizio che è una delle basi della lotta del SI Cobas nella logistica, e che ha permesso già da anni di portare a casa questo risultato nelle filiere più importanti del settore trasporto-merci.
Infine, questo CCNL cede rovinosamente agli interessi padronali sui temi della “formazione continua” e dell’“alternanza scuola- lavoro“,
contro cui la Fiom si mobilitò nel 2017 a fianco degli studenti…”
http://sicobas.org/2021/02/08/comunicato-rinnovo-del-ccnl-metalmeccanici-non-ce-limite-al-peggio/

SABATO 6 FEBBRAIO SI È SVOLTA AL GABRIO E ONLINE UN INCONTRO
“LA LOTTA CONTRO LA BUROCRAZIA”
COSA ACCADE NELLE SEGRETE STANZE DELLE ISTITUZIONI?
COME DISTRICARSI NEL LABIRINTO DELLE PROCEDURE URBANISTICHE?
Un incontro di formazione
e alfabetizzazione sugli aspetti amministrativi del Piano Regolatore Generale.
“È proprio nel PRG (Piano Regolatore Generale) infatti che vengono decise le linee guida delle trasformazioni che porteranno poi cementificazione, gentrificazione e cancellazione dei servizi pubblici che abbattono la vivibilità delle città.
Vogliamo creare un’occasione per condividere e comprendere come e perché un PUR (Piano Unitario di Riqualificazione) e una VAS (Valutazione Ambientale Strategica)
possono cambiare il volto di interi quartieri e quali siamo gli strumenti, anche amministrativi, per opporvisi…”
VIDEO DELL’INCONTRO: https://www.facebook.com/csoa.gabrio/videos/217910420073621
SCHEDA RIASSUNTIVA DELLE FASI DI APPROVAZIONE DELLA REVISIONE DEL PRG e guida al reperimento della documentazione sul sito del Comune:
https://drive.google.com/file/d/1e3OxTkCYDkJq6yqLt3FDzxtcVvk-m-1X/view
DIAPOSITIVE PROIETTATE DURANTE L’INCONTRO (cenni storici, esempi, cenni legislativi, iter istituzionale, tipologie di atti e convocazioni degli organi)
https://drive.google.com/file/d/1tAsmin9klrci4E_1E2NiNm9P5iZ7Jdvi/view
https://latorinochevogliamo.blogspot.com/p/materiali.html

7 febbraio Comunicato de La Società della Cura di Torino:
“MONTANARI: L’EX ASSESSORE “LASCIATO IN SOLITUDINE” CAVALCA LA CAVALLERIZZA
… E come non rimanere poi esterrefatti per le lodi sperticate al documento attualmente discusso in Consiglio Comunale, il PUR (Piano Unitario di Riqualificazione), come elemento di discontinuità rispetto all’operato della precedente Giunta PD e baluardo contro eventuali mire speculative
, quando lo stesso consigliere Lorusso (assessore all’Urbanistica nella precedente giunta Fassino) ha dichiarato di voler adottare al più presto questo PUR in quanto coincidente con quanto da loro già previsto alla fine del loro precedente mandato?
Riconosciamo all’ex assessore Montanari di aver operato affinché la Cassa Depositi e Prestiti (attualmente proprietaria di circa metà del compendio) predisponesse il PUR, ma non possiamo neanche dimenticare che questo prevede di destinare il 27% della superficie a residenze di civile abitazione, il 23% ad alberghi e studentati, il 18% ad uffici direzionali (per i quali la Compagnia di San Paolo ha già espresso il suo interesse per trasferirvi la propria sede), il 12% ad uffici e studi professionali, il 6% a ristoranti e negozi e solo il 14% restante a funzioni pubbliche (il cosiddetto polo culturale da realizzarsi nel Maneggio Alfieriano e nelle ex-stalle di via Verdi, locali inutilizzabili da un punto di vista immobiliare e quindi privi di valore monetario)…
Noi crediamo che la cittadinanza non sia d’accordo con questa perdita irreversibile del patrimonio cittadino; pertanto opereremo per dare voce ai cittadini ricorrendo all’istituto giuridico del Referendum abrogativo, previsto dal regolamento comunale, per cancellare il PUR attualmente in fase di adozione…”
https://lasocietadellacuratorino.wordpress.com/2021/02/07/montanari-lex-assessore-lasciato-in-solitudine-cavalca-la-cavallerizza/

SABATO 6 FEBBRAIO A PIACENZA I LAVORATORI FEDEX-TNT IN ASSEMBLEA HANNO DECISO DI CONTINUARE LO SCIOPERO…
7 febbraio 21 S.I. Cobas Piacenza:
“PIACENZA, I LAVORATORI TNT VOTANO PER CONTINUARE LO SCIOPERO: FACCHINI IN LOTTA ANCHE PER GLI AUTISTI “SFRUTTATI” DALLA CGIL
Ricordate la vergognosa iniziativa con cui ieri un dirigente CGIL ha portato sotto la Prefettura di Piacenza una ventina di drivers ESTERNI alla FedEx-TNT
per lamentarsi del mancato arrivo dei pacchi che a suo dire metterebbe a repentaglio il lavoro dei driver suddetti?
State tranquilli drivers: se la CGIL dovesse riuscire a farvi licenziare per i suoi interessi politici, non sarete lasciati soli!
Laddove qualche parvenu del sindacalismo vorrebbe creare divisione, il S. I. Cobas getta ponti che uniscono…”
http://sicobas.org/2021/02/07/fedex-piacenza-i-lavoratori-votano-per-continuare-lo-sciopero-come-facchini-lotteremo-anche-per-i-drivers-mandati-dalla-cgil-sotto-la-prefettura/

VIDEO ASSEMBLEA: https://www.facebook.com/TNT.FEDEX/videos/1159601571135749/

7 febbraio 21: “SOLIDARIETÀ DAI LAVORATORI FEDEX TNT DI LIEGI AGLI OPERAI IN LOTTA A PIACENZA: UNIRE LE LOTTE DEI LAVORATORI IN EUROPA!
I lavoratori Fedex/Tnt Fgtb Metal di Liegi si schierano al fianco dei facchini SI Cobas di Piacenza.
La solidarietà internazionalista è l’arma fondamentale contro i piani del capitale multinazionale.
Uniamo, qui ed ora, le lotte dei lavoratori Fedex di tutta Europa!…”
http://sicobas.org/2021/02/07/internazionalismo-solidarieta-dai-lavoratori-fedex-tnt-di-liegi-ai-lavoratori-in-lotta-a-piacenza-uniamo-le-lotte-dei-lavoratori-fedex-di-tutta-europa/
LE PROTESTE IN CORSO IN BELGIO DEI LAVORATORI FEDEX/TNT DI LIEGI
VIDEO
LAVORI INTERROTTI ALLA DOGANA BELGA”
https://www.facebook.com/TNT.FEDEX/videos/218843409908661

LUNEDÌ 8 FEBBRAIO I LAVORATORI TNT FEDEX A PIACENZA OTTENGONO UNA PRIMA VITTORIA
9 febbraio 21 Comunicato SI Cobas nazionale:
“VITTORIA DEI LAVORATORI TNT DA 13 GIORNI IN SCIOPERO A PIACENZA: OTTENUTE TUTTE LE RIVENDICAZIONI, PIANO AZIENDALE RESPINTO
A Piacenza non si passa.
I piani di FedEx sono stati respinti: strappato il premio di risultato, il ticket a 7 euro e il riconoscimento del bonus transattivo per il cambio appalto.
Quando i lavoratori lottano con convinzione, il padrone non passa.
Ma siamo solo all’inizio di una battaglia lunga, impegnativa e che richiederà la mobilitazione unitaria dei lavoratori di tutta la filiera, sia in Italia che in Europa.
Dedichiamo questa vittoria ai lavoratori FedEx del Belgio in lotta contro i licenziamenti.
Gli operai non hanno patria.
Solo la lotta paga!

http://sicobas.org/2021/02/09/fedex-vittoria-dei-lavoratori-tnt-da-13-giorni-in-sciopero-a-piacenza-ottenute-tutte-le-rivendicazioni-solo-la-lotta-paga/

IL LAVORO RIMANE A PIACENZA E SI OTTENGONO I MIGLIORAMENTI ECONOMICI! AL PRESIDIO SCOPPIA LA GIOIA!”
VIDEO: https://www.facebook.com/1639279296323889/videos/887940292043734
https://www.facebook.com/1639279296323889/videos/2520744028229102

SOLO LA LOTTA PAGA! SOLO CHI NON CHINA LA TESTA PUÒ DIFENDERE IL PROPRIO FUTURO”
VIDEO:
https://www.facebook.com/story.php?story_fbid=166910374994928&id=1639279296323889

DOMENICA 7 FEBBRAIO SI È SVOLTO UN INCONTRO ONLINE CON DAVIDE CONTI SU “L‘OCCUPAZIONE ITALIANA DELLA JUGOSLAVIA”
Organizzato da 19 Sezioni ANPI dell’area torinese sul tema
“FASCISMO, GUERRA E FOIBE TRA STORIA E PROPAGANDA”.
Presentazione del libro “L’OCCUPAZIONE ITALIANA DEI BALCANI. CRIMINI DI GUERRA E MITO DEGLI ITALIANI BRAVA GENTE”
dello storico romano Davide Conti, che in una brillante sequenza di richiami storici, collegamenti con l’attualità e interessanti riflessioni sull’identità della Repubblica italiana nata dalla Resistenza, ha saputo esporre tematiche complesse quali la mancata epurazione dei fascisti dopo la guerra, il mito degli italiani brava gente e la continuità dello Stato in modo comprensibile”.
VIDEO COMPLETO DELL’INCONTRO:
https://www.youtube.com/watch?v=rhHArbUE3KY
ALTRI DOCUMENTI RACCOMANDATI DA TRANCEMEDIA.EU:
https://www.trancemedia.eu/video/giorno-del-ricordo-occupazione-italiana-della-jugoslavia/

MILLE E UNA SCORIA”
Serie di articoli di Giorgio Ferrari sulla storia del nucleare in Italia, utili per capire il problema delle 67 aree indicate come idonee per il deposito nazionale nucleare che interessano solo 7 regioni: Piemonte, Toscana, Lazio, Puglia, Basilicata, Sardegna e Sicilia
1 – “ CAPITANI, CAVALIERI, MAGHI E MAGHEGGI”
https://www.pressenza.com/it/2021/02/le-mille-e-una-scoria-1-capitani-cavalieri-maghi-e-magheggi/
http://www.labottegadelbarbieri.org/deposito-nazionale-le-mille-e-una-scoria/

2 “LA “FALSA” MAPPA DEI SITI”
http://www.labottegadelbarbieri.org/le-mille-e-una-scoria-seconda-puntata/

 

Suggerimenti



RASSEGNA STAMPA

Ecco, in chiusura, la rassegna stampa selezionata da Doriella e Renato per il periodo dal 4 al 10 febbraio 2021 (con la pubblicazione di petizioni nazionali e internazionali), scaricabile in formato pdf da questo link:
11_feb_21_ALTRI_SERVIZI_TV_QUOTIDIANI_E_APPELLI

(il pdf apre in nuova scheda)

Appuntamento alla prossima newslettera!

Vai alla newsletter Doriella e Renato precedente (dal 4 febbraio 2021)

Suggerimenti


Immagine in alto: il testo in rosso è un telegrafico sommario risultante dall'inchiesta Tav Chi Sì di Trancemedia.eu 2015-17; l'immagine grande è la locandina per il webinar dell'11 febbraio 2021, cui Trancemedia.eu prenderà parte; le miniature sono tratte da tavole di Pier Paolo Marchetti per Tav Chi Sì.

Trancemedia.eu – LA TRANCE DI RITORNO ALLA REALTÀ
sperimenta contenuti transmedia di realtà,
ricerca nuovi approcci editoriali e culturali nel secolo
che vede crollare i paradigmi della modernità passata.
Ambiente, territori, energia, democrazia, debito,
con le relative collisioni, sono temi ricorrenti
della nostra attività editoriale partecipata online.


© Copyright 2015-2024 by Fert Rights srl. Tutti i diritti riservati. CCIAA Torino 08184530015