Doriella e Renato, newslettera 25 maggio 2023: appuntamenti e documenti

La newsletter di DORIELLA E RENATO,
la pagina lunga,
arriva su Trancemedia.eu ogni settimana!
Da dieci+ anni aiuta chi la segue
a disintossicare le sinapsi
con un’agenda di movimento e rassegne stampa


DORIELLA E RENATO

La pagina lunga che vi dice tutto dal 25 maggio 2023

Centosessantacinquesima uscita su Trancemedia.eu – che dedica ogni settimana un “sotto il Moloch” per seguire online la Newslettera di Doriella e Renato, con appuntamenti e iniziative di movimenti in tutta Italia.

Trovate qui sotto ogni settimana a partire dal giovedì un accurato calendario con data, luogo e contenuti di convegni informativi, presìdi per la lotta climatica e di solidarietà in concomitanza di processi contro chi resiste a grandi opere dannose, inutili e imposte a Torino e nel resto d’Italia, assemblee di movimento per l’auto-organizzazione, lotte dei lavoratori nelle fabbriche e nella logistica, proiezioni di film ‘invisibili’, eventi culturali.

Da più di dieci anni la newsletter di Doriella e Renato fa circolare l’informazione che non trova spazio sui media mainstream, o che da essi viene stravolta. Molti contenuti di Trancemedia.eu sono nati grazie a Doriella e Renato, appuntamenti, manifestazioni, dibattiti di cui non avremmo saputo nulla e che invece abbiamo potuto documentare o commentare.

Non potrete più dire: acc… se l’avessi saputo!

Nella sezione conclusiva, in formato PDF scaricabile, troverete:

  • aggiornamenti su iniziative passate;
  • rassegna stampa relativa alla settimana precedente;
  • appelli e petizioni nazionali e internazionali.

Preparatevi a ‘scrollare’ verso il basso perché c’è davvero tanta informazione ben selezionata. Buona lettura a Tutt*!

 

 

Suggerimenti



QUESTA SETTIMANA

NO TAV, Nato, Critical wine, Sciopero,
Torino ribelle, Un gradoemezzo,
Eirenefest, Contro la guerra, Sanità,
Reddito, Giussani, Notangest,
Barocchio, Resistenza, cultura

SCRIVIAMO A STEFANO!
LUNEDÌ 28 FEBBRAIO È STATO ARRESTATO IL NO TAV STEFANO MANGIONE e portato nel carcere delle Vallette, condannato a 1 anno e 6 mesi per resistenza aggravata per i fatti accaduti il 26 luglio 2013 durante un presidio davanti al Tribunale di Torino in solidarietà con una compagna pisana NO TAV, Marta Camposano.
AD OTTOBRE STEFANO È STATO TRASFERITO NEL CARCERE DI CUNEO, struttura detentiva ignobile al cui interno è presente anche una sezione destinata al regime di 41bis.
Non facciamolo sentire solo, continuiamo a scrivergli e a fargli sentire la nostra vicinanza e solidarietà!
PER SCRIVERE A STEFANO
MANGIONE:
Casa Circondariale di Cuneo

Via Roncata, 75, 12100 Cuneo
Link

SCRIVIAMO A CECCA!
“INONDIAMO IL CARCERE DI LETTERE!
Da martedì 7 febbraio la nostra Cecca si trova nel carcere delle Vallette di Torino…
Aver tentato di appendere uno striscione in solidarietà ad una donna, una sorella, picchiata e molestata, non può che farci essere fiere/i di lei
; aver lottato contro il sistema Tav che devasta le vite e i territori è solo motivo di orgoglio.
Ma quando il potere si scatena, arriva ad utilizzare ogni mezzo in suo possesso per tentare di zittire chi con coraggio, invece, è capace di alzare la testa per portare avanti il proprio dissenso…”
Scriviamo lettere, telegrammi e cartoline a:
FRANCESCA LUCCHETTO
c/o Casa Circondariale Lorusso e Cutugno
Via Aglietta, 35, 10151 Torino

CECCA LIBERA! LIBERTÀ PER I/LE NO TAV!
https://www.notav.info/post/inondiamo-il-carcere-di-lettere-scriviamo-a-cecca/

PROSSIME INIZIATIVE PROGRAMMATE

GIOVEDÌ 6 APRILE È STATA SGOMBERATA LA “LABORATORIA ECOLOGISTA AUTOGESTITA”
Ci prendiamo cura di un parco appositamente abbandonato a sé stesso dal Comune.
Da anni non viene fatta manutenzione
, proprio sull’area che sarà colpita dalla speculazione privata, che coincidenze…
Il Parco vedrà, infatti, sorgere la nuova Esselunga a danno della vivibilità del quartiere
LEA e il quartiere resistono e continuano con le iniziative!
… Il presidio al parco continua
Questi sono gli appuntamenti fissi:
GIOVEDÌ: PRESIDIO AL PARCO & ASSEMBLEA DEI VARI TAVOLI DI LAVORO!
DOMENICA: PRESIDIO AL PARCO & ASSEMBLEA PLENARIA!
https://www.instagram.com/p/CrN9o_VNkzU/

CONTINUA LA CAMPAGNA NAZIONALE
“RIPRENDIAMOCI IL COMUNE”
PROSSIMI BANCHETTI DI RACCOLTA FIRME PER 2 LEGGI DI INIZIATIVA POPOLARE
Per riprenderci la Cassa Depositi e Prestiti e restituirla alle sue funzioni originarie di tutela del risparmio e finanziamento dei Comuni,
per investimenti nei beni comuni e a favore della collettività…
Vieni a firmare o a dare una mano ai banchetti che si terranno
https://www.attactorino.org/index.php/non-categorizzato/752-prossimi-banchetti-campagna-riprendiamoci-il-comune

CONTINUA FINO A DOMENICA 28 MAGGIO
Parco della Certosa, Collegno
“COLLEGNO FOL FEST”
SECONDA EDIZIONE di una festa interamente dedicata alla salute delle menti nel nome dell’inclusione e della cittadinanza
https://www.collegnofolfest.it/
PROGRAMMA COMPLETO:
https://www.collegnofolfest.it/wp-content/uploads/2023/05/pdf-programm.pdf

CONTINUA LA MOBILITAZIONE CONTRO L’OCCUPAZIONE DELLE TERRE DEL PRESIDIO EX-AUTOPORTO A SAN DIDERO, per contrastare la preparazione del cantiere per costruire UN NUOVO AUTOPORTO e spostare quello attuale a Susa per lasciare il posto ad opere per la Nuova Linea Torino-Lione.
108
a SETTIMANA DI INIZIATIVE AL NUOVO PRESIDIO A SAN DIDERO!
(VEDI INFRA le iniziative in programma e in RASSEGNA STAMPA / AGGIORNAMENTI IN EVIDENZA i report della resistenza NO TAV.)
CONTROLLATE LE INIZIATIVE IN PROGRAMMA PRIMA DI PARTECIPARE E SEGUITE GLI AGGIORNAMENTI SU:
https://www.facebook.com/notav.info

GIOVEDÌ 25 MAGGIO
ORE 12 Nuovo Presidio No Tav Leonard Peltier s.s. 25, loc. Baraccone, San Didero
APERIPRANZO NO TAV A CURA DEL GRUPPO “FOGLI DI VIA”
A seguire alla cava di Caselette per il PUSSACAFFÈ.
(Per chi non riuscisse a venire a pranzo, l’appuntamento a Caselette è per le ore 14.30.)

ORE 13-14.30 sulle frequenze radiofoniche torinesi dei 105:250 FM di #radioblackout
e in streaming
http://stream.radioblackout.org/
RADIO NO TAV
“Va in onda ogni giovedì. Il programma ha origine come Radio Maddalena Libera, radio pirata che emetteva dalla Libera Repubblica della Maddalena, Val Susa, pianeta Terra.
Stralci dell’epoca potete sentirli nella sigla iniziale…
Ogni settimana approfondiamo avvenimenti di attualità sulla lotta e cerchiamo di socializzare
tutte le informazioni utili a chi si batte contro il treno veloce, in Valsusa e altrove.
Sul sito potete trovare un buon archivio, ordinato tramite tag
, con le registrazioni delle trasmissioni di questi ultimi anni…
Potete contattare la redazione al nostro numero 377 086 24 41 attivo durante il programma.”
radioblackout.org/shows/radionotav/

ORE 17 Campus Einaudi, Lungo Dora Siena 100, Torino
“STOP AL TAV TORINO-LIONE”
Assemblea di presentazione della mobilitazione italo-francese in Val Maurienne in Savoia del 17-18 giugno, con la partecipazione dei comitati NO TAV della Maurienne

“… Un’unione delle forze e delle energie che calza a pennello con le nuove voci che trapelano da oltralpe sul possibile rinvio dei lavori – lato francese – al 2043.
Che il TAV sia un progetto ormai obsoleto e costosissimo
, oltreché dannoso per tutto il territorio che attraversa non è una novità.
Il weekend di giugno sarà un’ulteriore occasione per ribadire tutti i motivi per cui a questa mega opera continueremo a opporci, moltiplicandoci.
Dalle questioni più ecologiche – accaparramento e inquinamento delle acque, emissioni di gas serra, alteramento degli habitat, alle questioni più sociali
– perpetrazione di un’economia di mercato scellerata – il TAV rimane il simbolo di un sistema da distruggere…”
https://www.facebook.com/photo/?fbid=630990012407864&set=a.470056251834575

ORE 20.30 Sala del Centro Studi Sereno Regis, Via Garibaldi 13 A, Torino
“CITTÀ DELLE ARMI? LA NASCITA DEL NUOVO POLO BELLICO E LO SBARCO DELLA NATO A TORINO Analisi e prospettive di lotta”
Interventi introduttivi di Maria Matteo (Assemblea antimilitarista) e del gruppo di lavoro del Sereno Regis sulla città dell’Aerospazio.
https://gancio.cisti.org/event/citta-delle-armi-la-nascita-del-nuovo-polo-bellico-e-lo-sbarco-della-nato-a-torino-analisi-e-prospettive-di-lotta

ORE 21 Sala del Consiglio di Bussoleno
ASSEMBLEA POPOLARE NO TAV
“VERSO IL 17 E 18 GIUGNO IN VAL MAURIENNE”
Saranno presenti anche i Comitati della Val Maurienne.
“Trent’anni di contrapposizione del popolo valsusino alla costruzione della grande mala opera, hanno dimostrato quanto sia importante unire le lotte ambientali e territoriali verso un unico grande obiettivo, quello della salvaguardia del nostro Pianeta da distruzione e sfruttamento…
Nel mese di giugno, in Val Maurienne dove dovrebbe sbucare il famoso tunnel su lato francese, ci sarà una grande mobilitazione popolare e internazionale per dire STOP alla costruzione della nuova linea ad alta velocità Torino-Lione.
In un momento in cui il governo d’oltralpe mostra un ulteriore segnale di tentazione rispetto alla fattibilità dell’opera, individuando nei suoi costi eccessivi il motivo dell’incertezza, la lotta No Tav – su tutti i fronti – assume un significato ancora più profondo…
Contro lo sperpero di fondi pubblici, lo spreco di risorse vitali come l’acqua e per la difesa del nostro territorio e di chi lo abita!”
https://www.notav.info/post/25-05-ore-2100-assemblea-popolare-no-tav-verso-il-17-e-18-giugno-in-val-maurienne/

DA GIOVEDÌ 25 A DOMENICA 28 MAGGIO
Via Walter Fontan e Piazza del mercato a Bussoleno
“TERRA E LIBERTÀ / CRITICAL WINE NO TAV”
12a EDIZIONE DEDICATA AI POPOLI CHE RESISTONO
Il ricavato dell’iniziativa sarà devoluto per le spese legali del Movimento NO TAV.

La manifestazione avrà luogo anche in caso di pioggia.
LOCATION E PARTECIPANTI:
https://www.facebook.com/photo?fbid=593925416096495&set=a.462880455867659
DAL 26 al 28 MAGGIO CASA ASCHIERI
MOSTRE FOTOGRAFICHE di:
Augusta PROVENZALE: “IDIOS COSMOS” MONDO PRIVATO
Matteo TREVISAN: “STIAMO ANCORA SOGNANDO”
PROGRAMMA COMPLETO:
https://www.facebook.com/events/791528082311930?acontext=%7B%22event_action_history%22%3A[]%7D
LOCANDINA:
https://www.facebook.com/381161098631228/photos/a.382191741861497/5041100052637286/
INFRA ALCUNI EVENTI NELLE GIORNATE CORRISPONDENTI

VENERDÌ 26 MAGGIO
ORE 10 Palazzo RAI, Via Giuseppe Verdi, 16 – Torino
SCIOPERO GENERALE: ABBASSATE LE ARMI, ALZATE I SALARI
“Lo sciopero generale del 26 maggio ci vedrà impegnati a Torino come in molte città d’Italia.
Abbiamo scelto un presidio alla Rai, per dare visibilità alla nostra piattaforma rivendicativa, alla nostra richiesta di aumenti salariali, diritti e accoglienza, contro il carovita, la guerra e il razzismo”
.
Evento di USB Piemonte
https://www.facebook.com/events/911401903489854?ref=newsfeed

ORE 17.30-19.30 Casa Circondariale Lorusso e Cotugno, Via Adelaide Aglietta 35, Torino
CON CECCA, CON LE PERSONE DETENUTE, CONTRO TUTTE LE FORME DI REPRESSIONE
“Cecca è stata condannata e portata in carcere perché ha tentato di appendere uno striscione in solidarietà a un’attivista No TAV picchiata e molestata dalle FFOO.
Cecca è in carcere perché evidentemente le pene alternative non si applicano agli/alle attivisti/e.
Contro le lotte è in atto una repressione sempre più feroce.
In questi tempi bui
in cui un uomo viene lasciato morire in carcere perché ribadisce il suo NO alla forma di tortura che è il 41bis.
In questi tempi in cui stiamo assistendo ad una recrudescenza senza limiti di qualsiasi attività di pensiero libero e di protagonismo dal basso: sgomberi, perquisizioni, denunce di cantanti e gruppi musicali, sequestro di frigoriferi, violenze su student* in occupazione, denunce continue e processi…”
Evento di Mamme in piazza per la libertà di dissenso
https://m.facebook.com/events/1657374791350375?view=permalink&id=1657391914681996&sfnsn=scwspwa

ORE 18 Si Cobas, Corso Palermo 60, Torino
INCONTRO PER PREPARARE LA CONFERENZA NAZIONALE DELL’11 GIUGNO A MILANO contro la guerra per rilanciare l’iniziativa di classe e internazionalista
“L’incontro a Torino si pone l’obiettivo di discutere possibili proposte e iniziative concrete da portare alla conferenza nazionale di Milano, a partire da una campagna a favore della diserzione internazionalista da ogni fronte e dall’opposizione all’economia di guerra, attivando scioperi e proteste.
In tutto il mondo, cresce la tendenza alla guerra…
In Medio Oriente, continua la guerra contro i popoli di Palestina, Siria, Yemen, Libano e Iraq; in Africa, scoppia una “nuova” guerra in Sudan mentre s’infiamma la contesa coloniale sui ricchissimi territori del continente; in Ucraina, tra controffensive annunciate e avanzate trincea per trincea che massacrano entrambi gli eserciti, aumenta l’impiego di armi a lungo raggio sempre più distruttive e mortali, intanto in Europa esplodono le spese militari e si accentua il nazionalismo; nelle Americhe si amplia l’attacco alle ricchezze naturali acuendo l’instabilità sociale dei paesi grandi e piccoli; in Asia, oltre i violenti episodi del conflitto in Afghanistan, soprattutto la contesa militare su Taiwan, aumenta la prospettiva di uno scontro mondiale tra potenze nucleari”.
Compagni internazionalisti SI Cobas di Torino
https://www.facebook.com/100063454848255/posts/714062310718924/?mibextid=rS40aB7S9Ucbxw6v

ORE 18 Via Walter Fontan e Piazza del mercato a Bussoleno
“L’ANARCHIA IN UN BICCHIERE”: dibattito e presentazione tesi di laurea di Andrea FERRARI
ORE 21 presso il Polivalente di Bussoleno
“VIVERE IN PIEDI, TERESA NOCE, DETTA ESTELLA, PROFESSIONE RIVOLUZIONARIA” Spettacolo teatrale Artemuda
ORE 22 ALESSIO LEGA CANTA DI RESISTENZA E ANARCHIA
TERRA E LIBERTÀ / CRITICAL WINE NO TAV
https://www.facebook.com/381161098631228/photos/a.382191741861497/5041100052637286/

ORE 19.30 Radio Blackout 105.250, Via Cecchi 21/a, Torino
“TORINO RIBELLE – GRAN GALÀ DI PRESENTAZIONE”
TORINO RIBELLE, FEST DI CORTOMETRAGGI, È STATO RIMANDATO A SETTEMBRE.
“Il grande ritorno del Fest si fa sempre più atteso ma per non lasciarvi troppo sulle spine e supportare la nostra emittenza preferita, abbiamo pensato – per le aficionadas e per chi non ci conosce – ad una serata speciale…
Una selezione musicale da Cinema e uno spettacolare Bar benefit Radio Blackout vi accompagneranno mentre vi godrete lo spettacolo:
– premiazione dei vincitori del Concorso Grafico “Vinci Torino Ribelle”
– proiezione cortometraggi e video inediti sulla storia del Fest
– selezione aspiranti membri della Giuria popolare per la Decima edizione del Fest…”
https://gancio.cisti.org/event/torino-ribelle-gran-gala-di-presentazione

DA VENERDÌ 26 A DOMENICA 28 MAGGIO
A Torino presso Cascina Roccafranca, Via Edoardo Rubino 45, Mausoleo della Bela Rosin, Strada Castello di Mirafiori 148/7, Museo A come Ambiente MAcA, Corso Umbria 90, Spazio WOW, Via Onorato Vigliani 102, Orti Generali, Strada Castello di Mirafiori 38, La Casa nel Parco, Via Modesto Panetti 1, Teatro Santa Barnaba, Strada Castello di Mirafiori, 40
“UN GRADO E MEZZO”
FESTIVAL SU CLIMA E AMBIENTE PRIMA EDIZIONE
PRE-FESTIVAL:
da mercoledì 17 maggio a giovedì 25 maggio
https://www.centroscienza.it/settimanedellascienza/ungradoemezzo/pre-festival
ATTIVITÀ PER LE SCUOLE:
https://www.centroscienza.it/settimanedellascienza/ungradoemezzo/attivita%20per%20le%20scuole
CONFERENZE:
https://www.centroscienza.it/settimanedellascienza/ungradoemezzo/conferenze
LABORATORI, PASSEGGIATE E VISITE GUIDATE:
https://www.centroscienza.it/settimanedellascienza/ungradoemezzo/laboratori%2C%20passeggiate%20e%20visite%20guidate
TUTTI GLI APPUNTAMENTI SONO GRATUITI
“Un grado e mezzo è un festival che vuole avvicinare il grande pubblico e il mondo della scuola ai temi del clima e dell’ambiente, con una particolare attenzione, in questa prima edizione, alle azioni necessarie per rispondere alle sfide poste dalla crisi climatica e alla sua comunicazione.
Il titolo è un chiaro riferimento a quanto ribadisce da tempo la comunità scientifica: è necessario contenere l’aumento della temperatura media globale della Terra a fine secolo entro 1,5°C oltre i livelli preindustriali, per garantire un futuro meno incerto, più sano e più equo…”
https://www.centroscienza.it/settimanedellascienza/un-grado-e-mezzo

DA VENERDÌ 26 A DOMENICA 28 MAGGIO
Roma, quartiere San Lorenzo, con sede principale ai Giardini del Verano e sedi diffuse presso i luoghi istituzionali, associativi e culturali
“EIRENEFEST”, IL FESTIVAL DEL LIBRO SULLA PACE E LA NONVIOLENZA.
Eirenefest è promosso e gestito da un Comitato Promotore

https://www.eirenefest.it/comitato-promotore/
in continua espansione che comprende realtà editoriali, associazioni, enti, istituzioni e personalità impegnate nella promozione della cultura della non violenza.
Tutto il festival è interamente gestito da volontari, tutti gli eventi sono gratuiti e sono previste anche iniziative per bambini/e.
PROGRAMMA: https://www.eirenefest.it/programma-festival/

SABATO 27 MAGGIO
ORE 10 Nuovo presidio NO TAV, loc. Baraccone, s.s. 25, San Didero
MERCATO CONTADINO
A seguire al presidio NO TAV
APERIPRANZO CONDIVISO

ORE 11 Piazza Carignano, Torino
65a PRESENZA: “ABOLIAMO LA GUERRA!”

Facciamo sentire la voce della maggioranza delle persone che è per la pace e non vuole la guerra.
La guerra è distruzione di ogni forma di vita.
Esprimiamo tutta la nostra solidarietà per le vittime della guerra.
Condanniamo le violenze e gli stupri sulle donne.
Facciamo nostro l’appello del movimento pacifista ucraino contro la guerra
e per una soluzione pacifica del conflitto.
Esprimiamo pieno sostegno ai pacifisti russi che, con grande coraggio (oltre 15.000 arresti), manifestano contro la guerra…
. Condanniamo l’aggressione della Russia di Putin all’Ucraina
. Fermiamo la corsa al riarmo
. Chiediamo con forza un urgente negoziato diplomatico
. Sì al cessate il fuoco immediato e al ritiro dei soldati occupanti dall’Ucraina…
*Firma anche tu contro l’aumento delle spese militari
https://secure.avaaz.org/…/governo_italiano_e…/
Evento di Mir-Mn Piemonte, Acli Torino e altri 4
https://www.facebook.com/AGiTEPiemonte

ORE 11 Via Walter Fontan e Piazza del mercato a Bussoleno
“LIBERE TUTTE, LIBERI TUTTI”
Presentazione della piattaforma “MORIRE DI PENA, PER L’ABOLIZIONE DELL’ERGASTOLO E DEL 41BIS”
Interventi di Francesco MIGLIACCIO e Nicoletta DOSIO
ORE 17 PASSEGGIATA CONFRATERNITA PINTONI ATTIVI
ORE 18 “IL DIRITTO DI ANTIGONE” di Gianandrea Franchi
“TUTTE LE ANIME DEL MIO CORPO” di Maria Antonietta Moro
presentato da Lorena Fornasir
ORE 21 “PORTAMI AL CONFINE”
Presentazione dell’audio-libro con Marco ROVELLI e Paolo MONTI

TERRA E LIBERTÀ / CRITICAL WINE NO TAV
https://www.facebook.com/381161098631228/photos/a.382191741861497/5041100052637286/

ORE 14 Piazza Carducci, Torino
“QUANDO TUTTO SARÀ PRIVATO, SAREMO PRIVATI DI TUTTO”
MANIFESTAZIONE REGIONALE IN DIFESA DELLA SANITÀ PUBBLICA
“In piazza il 27 maggio a difesa della sanità pubblica.
La proposta del “Comitato per il diritto alla tutela della salute e alle cure”
Mobilitazione pubblica con manifestazione in piazza il 27 maggio a Torino per la difesa e il rilancio della sanità pubblica, oramai alle corde e sotto scacco per le insufficienti risorse a disposizione e a causa anche di una stolta politica del passato condivisa, purtroppo, da tutti gli schieramenti, a partire dal numero chiuso per l’accesso alla Facoltà di medicina.
È questo l’impegno preso da sindacati e associazioni aderenti al “Comitato per il diritto alla tutela della salute e alle cure” che si sono riuniti stamane, 14 aprile, dalle 10.30 alle 11.45 davanti all’Ospedale San Giovanni Bosco di Torino…”
https://www.laportadivetro.com/post/in-piazza-il-27-maggio-a-difesa-della-sanit%C3%A0-pubblica

ORE 15 Parco Artiglieri da Montagna, Corso Vittorio Emanuele, Torino
FACCIAMO VIVERE IL PARCO!
PARTITE DI BOCCE, PALLAVOLO E BASKET A 3.
In contemporanea, pittura delle panchine.
ORE 18 MERENDA E APERITIVO MUSICALE
“CI TROVERAI DALLE 11.00 A SISTEMARE IL PARCO (una mano in più è sempre la benvenuta!)…
In queste settimane abbiamo continuato a prenderci cura del parco contro il progetto di costruirci sopra un’esselunga.
Questo parco è importante non solo per noi ma anche per tutto il quartiere, per questo abbiamo pensato ad un evento che possa coinvolgere davvero chiunque, grandi e piccini/e!
Durante l’intera giornata sarà possibile avere aggiornamenti sugli avanzamenti del progetto e sapere come è possibile sostenere le nostre prossime iniziative”.
https://gancio.cisti.org/event/facciamo-vivere-il-parco

ORE 14.30 Piazza dell’Esquilino, Roma
“CI VUOLE UN REDDITO”
MANIFESTAZIONE NAZIONALE
Sulle nostre spalle c’è tutto il peso della fatica quotidiana, di chi porta avanti il nostro Paese lavorando nei bar, nei magazzini, nei campi, nelle fabbriche.
Sulle nostre spalle la difficoltà di mettere insieme il pranzo con la cena per via del carovita, di affitti sempre più cari.
Sulle nostre spalle c’è la fatica di chi deve trovare un modo per arrivare alla fine del mese con salari sempre più bassi e un’inflazione sempre più alta.
Sulle nostre spalle c’è la fatica quotidiana di chi cerca un lavoro dignitoso, di chi lo ha perso e va avanti con dignità e determinazione.
Sulla nostra pelle vengono prese scelte come quella del governo Meloni che lo scorso 1° maggio ha cancellato il reddito di cittadinanza e reso ancora più precario il lavoro.
Noi non ci stiamo e abbiamo deciso di mobilitarci, insieme.
Contro la colpevolizzazione della povertà, contro l’incertezza
e la solitudine delle nostre vite.
PER UN REDDITO GARANTITO, PER UN SALARIO MINIMO, PER PORRE FINE AI LAVORI INTERMITTENTI, SFRUTTATI E SOTTOPAGATI, PER UN WELFARE ADEGUATO.
PER UNA VITA DIGNITOSA”.
Evento di Ci Vuole Un Reddito
https://www.facebook.com/events/s/manifestazione-nazionale-ci-vu/227599773341484/

ORE 16-18 area pedonale Via Roma angolo Viale Vif , Rivalta di Torino
(se le condizioni meteorologiche lo permettono)
RACCOLTA FIRME PER UN CONSIGLIO COMUNALE APERTO
“Con il nostro consueto banchetto, passate per informazioni, vedere i tracciati e per firmare!
Troppo cara la realizzazione della tratta nazionale sul versante francese, rimandata al 2043 la decisione!
Che non sia una priorità
lo diciamo da anni, e che a Rivalta porti anche cantieri devastanti è un dato di fatto, RFI sta realizzando il progetto definitivo, ed è il momento di far sentire la nostra voce.
Stiamo raccogliendo firme per chiedere un consiglio comunale aperto in cui portare la voce dei cittadini a chi dovrebbe tutelare i legittimi interessi dei Rivaltesi.
Dopo la tornata di carotaggi delle ultime settimane, che invece indica che qui il progetto va avanti, ci sembra che sia venuto il momento di aprire un dibattito e di ascoltare le voci e le preoccupazioni degli abitanti”.
https://www.facebook.com/notav.rivalta/posts/pfbid02uibWoj496mSDTXbkckjgMZS79xrEedhbok2F14kSbG4qJLzkqvMWfvLREDifuzkrl

ORE 17 Carcere minorile Ferrante Aporti, Via Berruti e Ferreri, Torino
SALUTO: “FUOCO ALLE GALERE”
Evento di Parenti e solidali detenuti delle Vallette e del Ferrante
https://gancio.cisti.org/event/saluto-al-carcere-minorile-ferrante-aporti-via-berruti-e-ferreri-torino

ORE 17 Calusca City Lights, Via Conchetta, 18 – Milano
UN RICORDO DI PAOLO GIUSSANI (1951-2020)
Presentazione del libro:
“CAPITALISMO IS DEAD” UNA RACCOLTA DI SCRITTI (1987-2018) DI PAOLO GIUSSANI
Interverranno:
Renato Varani
(introduzione)
Doriana Mascolo (ricordi di gioventù)
Visconte Grisi (un punto di riferimento)
Antonio Pagliarone (Capitalism is dead)
A seguire, proiezione dell’intervista a Paul Mattick realizzata da Claudio Pozzoli.
Il dibattito potrà essere seguito in streaming su Cox18Stream
https://cox18.noblogs.org/post/2023/05/20/un-ricordo-di-paolo-giussani-1951-2020-27-5-2023/

DOMENICA 28 MAGGIO
ORE 9.30 davanti alla chiesetta in Strada di Airali, 70 – Chieri (Torino)
CAMMINATA di circa 6 km tra Pavarolo e Baldissero
ORE 10.30 BICICLETTATA di mountain bike su itinerario più ampio nello stesso territorio.
Ore 9 dal cancello del Liceo Monti per chi parte da Chieri
Percorso panoramico ad anello:
UNA GIORNATA TRA LE BELLEZZE DEL CHIERESE
riconosciute dall’Unesco territorio MaB (Uomo e Biosfera) e minacciate da incompatibili infrastrutture stradali.
(I partecipanti saranno assicurati da FIAB dietro prenotazione al n. 347 366 85 20.)
ORE 13 ritorno per tutti ad Airali
PRANZO AL SACCO CONDIVISO
POMERIGGIO CULTURALE
musica e danze, mostra fotografica, ciclo-officina per check biciclette, banchetti delle associazioni, prodotti locali, parole e scambio di idee, progetti e conoscenze.
PRESENTAZIONE DEI DATI DELLA CAMPAGNA “CHE ARIA CHE TIRA 2023” di Torino Respira
Un’occasione per confrontarsi tra progresso e sviluppo da una parte, e dall’altra consumo;
da una parte mab unesco e dall’altra grandi infrastrutture.
Coordinamento NOTANGEST
http://www.notangest.altervista.org/images/stories/my_images/23_05_03-locandina-web.jpg

ORE 10.30 Via Walter Fontan e Piazza del mercato a Bussoleno
“VOCI E RACCONTI DAL ROJAVA, UNO SGUARDO SULLE PRATICHE EDUCATIVE” con Alessandro Orsetti e Zenyan, insegnante tornata dal Rojava.
A cura del Coordinamento Docenti Valsusa.
ORE 17 CHIUSURA MANIFESTAZIONE
ORE 20.30 CENA SOCIALE CON I PRODUTTORI
TERRA E LIBERTÀ / CRITICAL WINE NO TAV
https://www.facebook.com/381161098631228/photos/a.382191741861497/5041100052637286/

ORE 14 al Barocchio Squat in Strada del Barocchio 27, Grugliasco (Bus 17 17/ 55 56 66 44)
“IL BAROCCHIO NON CHIUDE
… La domenica pomeriggio, dalle 14 in poi, le porte saranno aperte al confronto, alle nuove proposte di attività, iniziative in città, alla condivisione degli spazi di autoproduzioni e laboratori (serigrafia, officina, falegnameria, palestra, forgia), alla cura del luogo attraverso azioni di manutenzione della casa e dell’orto, o anche solo allo svago e ai momenti di convivialità, per praticare insieme la realtà libertaria”.
ORE 20 PIZZA BELLAVITA
https://barocchio.squat.net/11/11/il-barocchio-non-chiude/?fbclid=IwAR0ml0bltfeiS5KyVpBWcNTa8uts-8LY0bi0uUcJ3-5OUhr8y1WeTyVgWlA

ORE 15 Parco Sangone, Via Piossasco, zona bicigrill, Rivalta di Torino
PASSEGGIATA INFORMATIVA
Sul tracciato e possibili cantieri dellaTorino-Lione
https://www.facebook.com/photo/?fbid=542330378106175&set=pcb.542330491439497

ORE 17.30 Luna’s Torta, Via Belfiore 50, Torino
APERITIVO CON EXTINCTION REBELLION
“Hai visto le ultime azioni e sei curioso/a di conoscere le ribelli che vi hanno preso parte?
Avremo l’occasione di passare insieme un pomeriggio per parlare di fronte ad uno spritz di Extinction Rebellion, di non violenza e anche delle ultime azioni!”
https://www.facebook.com/photo/?fbid=548631347479421&set=a.385777463764811

LUNEDÌ 29 MAGGIO
ORE 17.30 in presenza presso il Centro Studi Piero Gobetti, Via A. Fabro 6, Torino
– online su piattaforma Google Meet (per partecipare online è necessario iscriversi a info@centrogobetti.it).
L’art. 11 della Costituzione italiana: “L’ITALIA RIPUDIA LA GUERRA COME STRUMENTO DI OFFESA ALLA LIBERTÀ DEGLI ALTRI POPOLI E COME MEZZO DI RISOLUZIONE DELLE CONTROVERSIE INTERNAZIONALI”
Alessandra Algostino
“PACE E GUERRA. TEORIE E VISIONI DELLA PACE”
Seminario
La politica per il XXI secolo
Prossimo appuntamento:
LUNEDÌ 12 GIUGNO: L’EUROPA PER LA PACE, Lorenzo Vai
https://serenoregis.org/rassegne/seminario-la-politica-per-il-xxi-secolo-pace-e-guerra-teorie-e-visioni-della-pace/

MARTEDÌ 30 MAGGIO
ORE 9-17.30 Tribunale di Torino, Corso Vittorio Emanuele 2°130, Torino
16a UDIENZA DEL PROCESSO PER ASSOCIAZIONE A DELINQUERE
nei confronti di compagni e compagne del Centro Sociale Askatasuna, Spazio Popolare Neruda e Movimento No Tav.
È possibile seguire l’udienza nell’aula 3 nel seminterrato per essere vicini e dare solidarietà agli imputati.
Per seguire i vari passaggi della vicenda leggere gli articoli passati sul sito:
https://associazionearesistere.org/

ORE 17 Sala Memoria delle Alpi, Palazzo San Celso, Corso Valdocco 4/A, Torino
PRESENTAZIONE DEI VIDEO REALIZZATI PER I VENT’ANNI DEL MUSEO DELLA RESISTENZA
INGRESSO LIBERO
ORE 18-21 VISITE GUIDATE CON INCURSIONI TEATRALI
NELL’ALLESTIMENTO PERMANENTE “TORINO 1938-1948”
A cura dei Servizi Educativi del Museo in collaborazione con ODS – Operatori Doppiaggio e Spettacolo.
POSTI LIMITATI, ACCREDITO OBBLIGATORIO.
ORE 21 Cortile di Palazzo San Celso
PERFORMANCE SONORA LIVE “MUSIC FOR RESILIENCE” di Riccardo Mazza
ACCREDITO ALLA PERFORMANCE:
https://www.eventbrite.com/e/biglietti-performance-sonora-live-di-riccardo-mazza-con-visita-libera-in-allestimento-638674802527
Biglietto intero 5 €, Biglietto ridotto 3 €
“Il 30 maggio 2003 il Museo Diffuso della Resistenza, della Deportazione, della Guerra, dei Diritti e della Libertà apriva per la prima volta le porte; da allora ha offerto con regolarità al proprio pubblico un fitto calendario di appuntamenti culturali e mostre temporanee, e alle scuole del territorio torinese e regionale un’ampia proposta didattica, fatta di visite guidate all’allestimento permanente, laboratori, percorsi a piedi nei luoghi di memoria cittadini e molto altro ancora.
Integrato con la programmazione dell’ottantesimo anniversario della Resistenza coordinato dal Polo del ‘900 e come evento di esordio per il programma del ventennale del Museo, si propone una giornata di festeggiamento della fondazione e inaugurazione del Palazzo dei Quartieri di San Celso e del Museo Diffuso della Resistenza, della Deportazione, della Guerra, dei Diritti e della Libertà…”
https://www.museodiffusotorino.it/news/7072/festa-di-compleanno-del-museo-%7C-30-maggio-2023?utm_source=sendinblue&utm_campaign=Festa%20di%20Compleanno%20del%20Museo%20%2030%20maggio%202022&utm_medium=email

ORE 19.30 Nuovo presidio NO TAV”Leonard Peltier”, loc. Baraccone, s.s. 25, San Didero
APERICENA a cura dei Comitati No Tav Bassa Valle
Portate (se potete) qualcosa da mangiare e bere insieme e soprattutto i vostri piatti, posate e bicchieri in modo da non fare troppi rifiuti.
A seguire:
ORE 20.30 SOCIALITÀ NO TAV
Essere in tanti di fronte alla polizia che presidia il NULLA è un bel segnale per fargli capire che
A SARÀ DURA… PER LORO!
Evento di Presidio ex-autoporto di San Didero
https://www.facebook.com/Presidio-ex-autoporto-di-San-Didero-106691468062035/events/?ref=page_internal

ORE 21 SI Cobas, Corso Palermo 60, Torino
ASSEMBLEA NO TAV organizzata da NO TAV Torino e Cintura, aperta a tutti, per discutere le prossime iniziative a Torino e in Val Susa.
Come sempre l’odg verrà deciso all’inizio della riunione, tra cui la preparazione della manifestazione NO TAV italo-francese del 17-18 giugno in Val Maurienne.
APPELLO
“MANIFESTAZIONE INTERNAZIONALE E POPOLARE: STOP AL TAV TORINO-LIONE”
https://www.notav.info/post/17-18-giugno-val-maurienne-manifestazione-internazionale-e-popolare-stop-al-tav-torino-lione/

MERCOLEDÌ 31 MAGGIO
ORE 17.30 Polo del ‘900, Sala Didattica, Via del Carmine 14, Torino
“FARE CULTURA A TORINO”
Intervengono: Cecilia Cognigni, Diego Guzzi, Dora Marucco, Rocco Pinto, Alberto Sinigaglia.
Con la partecipazione dell’Assessora alla Cultura Rosanna Purchia.
“Un dialogo sulla storia della cultura e la storia delle idee, il giornalismo, il mondo dei libri, la progettazione e il lavoro culturale tra ieri, oggi e domani, confrontando esperienze e vocazioni diverse: l’Università, gli istituti di cultura, gli editori, le riviste, le biblioteche, le librerie, le associazioni e i movimenti.
A partire dal libro di Pietro Polito, Viaggio nella storia della cultura a Torino.
Bibliografia degli scritti 1975-2020, a cura Pina Impagliazzo, Raineri Vivaldelli, Torino 2022.
Un viaggio intellettuale che accompagna il lettore tra le strade e le piazze di Torino, sulle tracce dei luoghi che hanno segnato il vissuto personale dell’autore, delineando, allo stesso tempo, percorsi corali e collettivi che ripercorrono le tappe fondamentali, le ideologie e le figure cardine di un quarantennio di cultura in Italia e in Europa”.
https://www.facebook.com/events/1674774452993975/?acontext=%7B%22event_action_history%22%3A[]%7D

ORE 18.45 Nuovo Presidio No Tav Leonard Peltier, s.s. 25, loc. Baraccone, San Didero
APERICENA NO TAV A CURA DEL “NUCLEO PINTONI ATTIVI”

GIOVEDÌ 1 GIUGNO
ORE 11.30 davanti al Tribunale di Gap
“CON EMILIO! PRESIDIO SOLIDALE AL TRIBUNALE DI GAP”
NUMEROSO E RUMOROSO
“Il 1 giugno a Gap si terrà l’udienza definitiva – con sentenza – per il nostro compagno e amico Emilio Scalzo. Emilio, storico attivista No Tav e dall’inizio impegnato a portare solidarietà ai/alle migranti di passaggio tra la Valsusa e il Brianconnese, è accusato di violenza contro pubblico ufficiale in seguito alla manifestazione del 15 maggio 2021 tra Claviere e Monginevro, una giornata organizzata in risposta allo sgombero della Casa Cantoniera, il Rifugio Autogestito per migranti di Oulx.
In quell’occasione i gendarmi, disseminati sui sentieri di montagna per impedire alle persone di camminare in terra “francese”, avevano attaccato la manifestazione con lacrimogeni e bombe stordenti.
Emilio, che ha dei seri problemi al ginocchio, si é difeso dalle manganellate di uno di essi mentre era seduto a riposare.
Il poliziotto (quarantacinque anni più giovane) se n’é andato con un braccio dolorante.
Ora, il processo. Rischia anni di prigione per legittima difesa.
I gendarmi e la Paf (police aux frontières) controllano questa frontiera portandosi dietro una scia di morte e violenza.
Almeno 8 sono i cadaveri ritrovati su queste montagne, tutti in fuga o respinti dalla polizia di frontiera francese.
Molti i feriti, i dispersi per giorni, infiniti i respinti, maltrattati, minacciati, derubati.
Decine di persone senza il “buon” documento ogni giorno cercano di attraversare questa frontiera scappando da guerre, povertà, discriminazioni, alla ricerca di una vita migliore
Su quei sentieri c’eravamo tutti/e.
NON LASCIAMOLO SOLO!
LA SOLIDARIETÀ NON SI ARRESTA!”
https://www.passamontagna.info/?p=4396
https://www.notav.info/post/con-emilio-presidio-solidale-il-01-06-al-tribunale-di-gap/

ORE 15 sotto l’ala a fianco del Comune di Osasco e c/o Istituto Prever
EVENTO DI DIVULGAZIONE DEL PROGETTO “FRUMATICA” GRANI TENERI
– ORE 15.15 PRESENTAZIONE DEL PROGETTO a cura di ASCI;
– ORE 15.30 VISITA ALLE PARCELLE DI GRANO TENERO del progetto Frumatica a cura dell’ IIS PREVER;
– ORE 16 APPROFONDIMENTO SUI RILIEVI EFFETTUATI SULLE PARCELLE a cura di Università di Torino – DISAFA;
– ORE 17.30 CHIUSURA EVENTO.
PRENOTAZIONI e info:
frumatica@gmail.com
Coltiviamo la Biodiversità 2023!
ASCI – ASSOCIAZIONE SOLIDARIETÀ CAMPAGNA ITALIANA
https://sitoasci.wixsite.com/frumatica/frumento

ORE 17.30 Corso Guglielmo Marconi 34, Torino
“TOGLIERE AI POVERI PER DARE AI RICCHI”
Ne discutiamo con Sandro Busso
“Il Decreto Primo Maggio ha definitivamente affossato il Reddito di Cittadinanza per introdurre una misura molto più limitata e il cui ottenimento si presenta come una corsa ad ostacoli.
La decisione del Governo Meloni è solo l’ultima di una serie di deliberazioni che hanno progressivamente smantellato sia il vecchio sistema di welfare, che ruotava attorno alla figura del lavoratore, soprattutto industriale e soprattutto maschio, e che hanno messo la pietra tombale sulla nascita di un sistema di sostegno al reddito più rispondente alle necessità sociali.
L’intento del Governo Meloni è chiaro: procurare un sostegno non alle e ai poveri ma al sistema soprattutto di media e piccola impresa che vive di lavoro povero sottopagato…
Come organizzare una mobilitazione sociale su questi temi?
Con quale piattaforma proporre a lavoratrici e lavoratori e non occupate/i di muoverci per ottenere il diritto a una vita degna di essere vissuta?…”
Evento di Flaica Uniti CUB – Piemonte
https://www.facebook.com/events/s/togliere-ai-poveri-per-dare-ai/257375693349743/

VENERDÌ 2 GIUGNO
ORE 10 Centro Studi Piero Gobetti, Via Fabro 6, Torino
“PARADOSSI DI LIBERTÀ, SILLOGISMI DI DEMOCRAZIA, ILLUSIONI DI GIUSTIZIA. GOBETTI, MATTEOTTI, GRAMSCI”
Su prenotazione a: info@centrogobetti.it
In occasione della Festa della Repubblica, proponiamo il reading teatrale a cura di Bèatrice Louise Borsa, Mariachiara Lilia Borsa, Franca Treccarichi.
L’incontro si inserisce nel progetto “La nostra cultura politica“, realizzato con il sostegno del Comitato Resistenza e Costituzione del Consiglio regionale del Piemonte.
Evento di Centro Studi Piero Gobetti
https://www.facebook.com/events/964190561384196/?acontext=%7B%22event_action_history%22%3A[]%7D

ORE 16 Piazza Carignano (se piove sotto i portici di Piazza Carlo Alberto)
“GIORNATA DEI DISERTORI”
MANIFESTAZIONE ANTIMILITARISTA
Opporsi alla guerra e al militarismo è un’esigenza imprescindibile.
Disertiamo la guerra!
Siamo e saremo ovunque a fianco delle popolazioni vittime delle guerra.
Sosteniamo chi si oppone alla guerra in Russia e in Ucraina!
Apriamo le frontiere ad obiettori e disertori.
Contro la guerra a profughi e migranti in mare e in montagna. Distruggiamo le frontiere!
No all’industria bellica.
No alla Città dell’aerospazio! No alla Nato a Torino!
No all’invio di armi! No alle missioni militari all’estero!
No alle spese militari e alla militarizzazione delle nostre città.
“Il 2 giugno contestiamo le cerimonie militariste, la retorica patriottica, la guerra e chi la a(r)ma.
Ogni 2 giugno la Repubblica celebra sé stessa con esibizioni militari, parate e commemorazioni.
Con gli anni questa “festa” ha assunto una sempre più marcata connotazione nazionalista e militarista.
Il governo di estrema destra alimenta la retorica identitaria, i “sacri” confini, l’esaltazione della guerra…”
https://gancio.cisti.org/event/giornata-dei-disertori-1

DA VENERDÌ 2 GIUGNO A DOMENICA 4 GIUGNO
SPAZIO211, Via Cigna 211, Torino
BLACKOUT FEST 2023!!!
PROGRAMMA: https://gancio.cisti.org/event/blackout-fest-2023
https://www.facebook.com/events/130073543132840/?acontext=%7B%22event_action_history%22%3A

DA VENERDÌ 2 GIUGNO A DOMENICA 4 GIUGNO
TRE GIORNI NO BASE “NÈ A COLTANO NÈ ALTROVE”
La tre giorni si svolgerà tra Pisa, San Piero a Grado, Coltano.
Il programma è in aggiornamento!
VENERDÌ 2 GIUGNO
ORE 9.30 San Piero a Grado
BICICLETTATA DA PISA A IPPOASI
con monitoraggio CISAM
ORE 15 ASSEMBLEA PUBBLICA
“IL TERRITORIO NEGATO: L’IMPATTO DELLA MILITARIZZAZIONE E LA SOTTRAZIONE DEI SERVIZI SUI NOSTRI TERRITORI”
SABATO 3 GIUGNO
ORE 17.30 Coltano
INCONTRO CON SOULÈVEMENT DE LA TERRE. NOTIZIE DALLA FRANCIA IN LOTTA
ORE 21 SPETTACOLO TEATRALE: “DANTE VA ALLA GUERRA” di Marco Azzurrini

SABATO 4 GIUGNO
ORE 10 Pisa
ASSEMBLEA NAZIONALE “FERMARE L’ESCALATION
NESSUNA BASE PER NESSUNA GUERRA”
ORE 20 CONCERTO
Evento di Movimento No Base – Né a Coltano né altrove
https://www.facebook.com/events/1020517515622819?ref=newsfeed

DOMENICA 4 GIUGNO
ORE 10 Bastioni Sangallo, Pisa
ASSEMBLEA NAZIONALE – FERMARE L’ESCALATION
NESSUNA BASE PER NESSUNA GUERRA
“È passato un anno dalla manifestazione indetta a Coltano contro la costruzione di una nuova base militare dell’esercito italiano per i corpi speciali, in particolare il 1º reggimento dei carabinieri paracadutisti “Tuscania” e il reparto d’élite dei carabinieri “G.I.S.” (Gruppo Intervento Speciale).
La forte risposta che nel nostro territorio siamo riusciti/e a costruire ci ha permesso di rallentare il progetto: ad oggi, nonostante un DPCM mai ritirato che decreta la costruzione della base a Coltano, non una pietra è stata posata.
Si è parlato di spacchettamenti e ricollocazione della base, ma l’interesse è sempre quello di costruire un enorme hub logistico per la guerra che vedrebbe questa infrastruttura inserirsi strategicamente tra Camp Darby, l’aeroporto militare di Pisa e il porto di Livorno.
Questa parziale vittoria non ci basta.
Per questo ci rivolgiamo a voi. Ci rivolgiamo a voi per parlare anche a noi stessi/e.
Non sarà possibile vincere la lotta contro la costruzione di nuove basi militari se non si ferma l’escalation globale verso la guerra.
Evento di Movimento No Base – Né a Coltano né altrove
https://www.facebook.com/events/989954502000879?ref=newsfeed

SABATO 3 E DOMENICA 4 GIUGNO
SABATO 3 GIUGNO
ORE 11.30
Giaglione, Campo Sportivo
PASSEGGIATA ESPLORATIVA
DOMENICA 4 GIUGNO
SEMINA NELL’ORTO E ASSEMBLEA CONCLUSIVA
“Il 3-4 Giugno come Ecologia politica saremo ospiti del movimento No Tav al presidio dei Mulini!
Usciamo dalle nostre mura universitarie per sperimentare controsaperi, immersi nella natura per approfondire le bellezze della Val Clarea
.
Invitiamo chiunque sia interessato/a a non prendere impegni e unirsi a noi per due giorni di passeggiate ed escursioni naturalistiche alla scoperta della biodiversità che caratterizza questo territorio.
Biodiversità minacciata dall’ecomostro che a poche decine di chilometri da Torino continua ad espandersi.
È proprio di fronte a questo ecomostro che sorgono i Mulini.
Una borgata di Giaglione ricostruita dai e dalle No TAV, trasformata in un presidio permanente
dove ogni weekend estivo prenderanno vita diverse iniziative all’insegna della convivialità e della condivisione”.
https://gancio.cisti.org/event/weekend-ai-mulini

VENERDÌ 9 GIUGNO
ORE 21 Federazione Anarchica Torinese, Corso Palermo 46, Torino
CITTÀ VETRINA?: TORINO TRA RIQUALIFICAZIONI ESCLUDENTI E LA PRECARIETÀ DELLE VITE POVERE E MIGRANTI
Il secondo di due incontri sul futuro di Torino:

CITTÀ DELLE ARMI? VETRINA PER TURISTI?”
Viaggio al luna park. Torino grandi eventi e tecnologia di guerra
Interverranno:
Giovanni Semi,
sociologo, docente all’Università di Torino, autore di numerosi studi sulla gentrification sotto la Mole
Francesco Migliaccio, osservatore partecipe e studioso della violenza istituzionale che investe i più poveri. Ne scrive per Monitor
https://gancio.cisti.org/event/citta-vetrina-torino-tra-riqualificazioni-escludenti-e-la-precarieta-delle-vite-povere-e-migranti

SABATO 10 E DOMENICA 11 GIUGNO
Vienna, ÖGB-Catamaran, Johan-Böhm-Platz 1
VERTICE INTERNAZIONALE DEI POPOLI PER LA PACE IN UCRAINA
SE VUOI LA PACE, COSTRUISCI LA PACE!
Coordinamento Campagne Rete Italiana Pace e Disarmo
“… L’obiettivo del Vertice di Pace è di concordare e diffondere un Appello Urgente Globale, che si chiamerà la Dichiarazione di Vienna e si rivolgerà ai leader politici affinché agiscano per realizzare il cessate il fuoco e per dare inizio a negoziati tra le parti in Ucraina…
Dopo il Vertice, si svolgerà una marcia a Vienna che raggiungerà le Ambasciate dei principali paesi membri della Nato e quelle di Russia e Ucraina, nonché le sedi delle organizzazioni internazionali a Vienna, dove i partecipanti al Vertice consegneranno copie della Dichiarazione di Vienna ai rappresentanti delle Ambasciate.
Dal Vertice partiranno anche delegazioni per le capitali degli Stati europei, al fine di incontrare funzionari dei governi nazionali e delle organizzazioni internazionali in quelle città. Si elaboreranno anche ulteriori programmi di azione per il prosieguo del 2023.
Un Appello per la Pace:
Condanniamo l’invasione illegale dell’Ucraina da parte della Russia.
Siamo consapevoli della corresponsabilità della Nato in questo conflitto che si protrae da molto tempo, come uno dei tanti esempi di violazioni del diritto internazionale…
È urgente imporre il silenzio alle armi e lanciare una forte attività diplomatica che risolva il conflitto. Dobbiamo contrastare la logica della guerra con la logica della pace…”
Organizzazioni invitanti: International Peace Bureau, CODEPINK, Assembly of the World Social Forum, Transform Europe, Europe for Peace, International Fellowship of Reconciliation (IFOR), Peace in Ukraine, Campaign for Peace Disarmament and Common Security (CPDCS)
https://retepacedisarmo.org/2023/se-vuoi-la-pace-costruisci-la-pace-a-vienna-il-vertice-internazionale-dei-popoli/ 

SABATO 17 E DOMENICA 18 GIUGNO
“STOP AL TAV TORINO-LIONE”
MOBILITAZIONE INTERNAZIONALE NELLA MAURIENNE
FACCIAMO IN MODO CHE IL LORO PROGETTO NON VEDA MAI LA LUCE IN FONDO AL TUNNEL!
Organizzata da Soulevement de la terre, dal Movimento No TAV in Italia e dall’ampia opposizione francese, che da tempo si battono contro questo progetto.
https://www.notav.info/post/17-18-giugno-val-maurienne-manifestazione-internazionale-e-popolare-stop-al-tav-torino-lione/

PRENOTA ANCHE TU IL TUO POSTO IN PULLMAN!
La partenza dalla Valsusa sarà sabato 17 giugno alle ore 8.30 in Piazza del mercato a Bussoleno.
Per informazioni e prenotazioni:
Mimmo +39 347 278 28 14; Giulia +39 342 726 36 24
https://www.notav.info/post/17-06-manifestazione-internazionale-e-popolare-in-val-maurienne-prenota-il-tuo-posto-in-bus/

22 maggio 2023 Lundimatin:
“17 e 18 GIUGNO: RIVOLTA DELLA MAURIENNE CONTRO IL PROGETTO LIONE-TORINO
Unisciti alla Rivolta della Terra e al Movimento NO TAV.
Da decenni, su entrambi i versanti delle Alpi, in Francia e in Italia, collettivi e associazioni si mobilitano per impedire che un progetto faraonico, inutile e disastroso veda mai la luce.

Si tratta della seconda linea ferroviaria Lione-Torino: 30 miliardi di euro per 270 km di devastazione, in superficie e attraverso molteplici gallerie sotto la montagna.
Il solo tunnel transfrontaliero rappresenta 2 canne di 57,5 km ciascuna.
Le conseguenze? 1.500 ettari di aree agricole e naturali da alterare artificialmente, milioni di m3 di rifiuti provenienti dalle gallerie da stoccare, il drenaggio di 100 milioni di m3 di acqua sotterranea ogni anno da prevedere, prosciugando irrimediabilmente la montagna.
Condividiamo questo eccellente rapporto, che presenta la posta in gioco e i responsabili del progetto, nonché le strategie di resistenza degli oppositori…
Mentre tutti concordano sull’urgenza del cambiamento climatico e sulla necessità di agire immediatamente, la LYON-TURIN contribuisce attivamente al riscaldamento globale.
Simbolo di un’epoca in cui si giurava solo sull’esplosione del traffico merci e dell’alta velocità, questo disastro ambientale è iniziato (11 km scavati dei 115 necessari per il tunnel transfrontaliero), ma è ancora possibile evitare il peggio facendo deragliare questo progetto ecocida.
Unisciti a noi!”
https://lundi.am/17-et-18-juin-soulevement-de-la-Maurienne-contre-le-projet-Lyon-Turin
VIDEO di Soulevement de la terre con interventi di NO TAV italiani
“IL 17 GIUGNO LA MONTAGNA SI SOLLEVA”
https://youtu.be/A6j8unxb0xs

ALTRE INIZIATIVE SU:
https://gancio.cisti.org/
https://radioblackout.org/eventi/
https://www.facebook.com/radioblackout105250fm/
https://gabrio.noblogs.org/
https://www.facebook.com/pg/csoa.gabrio/events/?ref=page_internal
https://www.facebook.com/ManituanaTorino/
https://serenoregis.org/appuntamenti/

Suggerimenti



AGGIORNAMENTI E RASSEGNA STAMPA

Ecco infine gli aggiornamenti su eventi delle settimane trascorse:
AGGIORNAMENTI IN EVIDENZA 25 maggio 23 (il pdf apre in nuova scheda).

La rassegna stampa selezionata da Doriella e Renato per il periodo che va dal 18 al 24 maggio 2023, scaricabile in formato pdf da questo link: ALCUNI ALTRI SERVIZI TV, TG E QUOTIDIANI 25 maggio 23 (il pdf apre in nuova scheda).

In chiusura, la pubblicazione di appelli e petizioni nazionali e internazionali, scaricabile in formato pdf da questo link:  APPELLI E PETIZIONI 25 maggio 23 (il pdf apre in nuova scheda).

Appuntamento alla prossima newslettera!

Vai alla newsletter Doriella e Renato precedente (dal 18 maggio 2023; il pdf apre in nuova scheda).

 

Suggerimenti


Trancemedia.eu – LA TRANCE DI RITORNO ALLA REALTÀ
sperimenta contenuti transmedia di realtà,
ricerca nuovi approcci editoriali e culturali nel secolo
che vede crollare i paradigmi della modernità passata.
Ambiente, territori, energia, democrazia, debito,
con le relative collisioni, sono temi ricorrenti
della nostra attività editoriale partecipata online.


© Copyright 2015-2024 by Fert Rights srl. Tutti i diritti riservati. CCIAA Torino 08184530015