1° maggio, NO TAV, Autonomia differenziata, Extinction Rebellion

SCRIVIAMO A STEFANO!
LUNEDÌ 28 FEBBRAIO È STATO ARRESTATO IL NO TAV STEFANO MANGIONE e portato nel carcere delle Vallette, condannato a 1 anno e 6 mesi per resistenza aggravata per i fatti accaduti il 26 luglio 2013 durante un presidio davanti al Tribunale di Torino in solidarietà con una compagna pisana NO TAV, Marta Camposano.
A OTTOBRE STEFANO È STATO TRASFERITO NEL CARCERE DI CUNEO, struttura detentiva ignobile al cui interno è presente anche una sezione destinata al regime di 41 bis.
Non facciamolo sentire solo, continuiamo a scrivergli e a fargli sentire la nostra vicinanza e solidarietà!
PER SCRIVERE A STEFANO
MANGIONE:
Casa Circondariale di Cuneo
Via Roncata, 75, 12100 Cuneo
Link

SCRIVIAMO A CECCA!
“INONDIAMO IL CARCERE DI LETTERE!
Da martedì 7 febbraio la nostra Cecca si trova nel carcere delle Vallette di Torino…
Aver tentato di appendere uno striscione in solidarietà a una donna, una sorella, picchiata e molestata, non può che farci essere fiere/i di lei
; aver lottato contro il sistema Tav che devasta le vite e i territori è solo motivo di orgoglio.
Ma quando il potere si scatena, arriva ad utilizzare ogni mezzo in suo possesso per tentare di zittire chi con coraggio, invece, è capace di alzare la testa per portare avanti il proprio dissenso…”
Scriviamo lettere, telegrammi e cartoline a:
FRANCESCA LUCCHETTO
c/o Casa Circondariale Lorusso e Cutugno
Via Aglietta, 35 – 10151 Torino
CECCA LIBERA! LIBERTÀ PER I/LE NO TAV!
https://www.notav.info/post/inondiamo-il-carcere-di-lettere-scriviamo-a-cecca/

PROSSIME INIZIATIVE PROGRAMMATE

GIOVEDÌ 6 APRILE È STATA SGOMBERATA LA LABORATORIA ECOLOGISTA AUTOGESTITA che aveva preso vita nello spazio abbandonato dell’Ex Caserma la Marmora.
“Nonostante lo sgombero, la Laboratoria Ecologista Autogestita non si ferma!
Volevano fermarci ma ripartiamo più forti di prima.
Come abbiamo dimostrato con la mostra “Gilardi in Movimento” al parco Artiglieri da Montagna”: accompagnata da lavori di pulizia, sfalcio e con la realizzazione di murales.
Ci prendiamo cura di un parco appositamente abbandonato a sé stesso dal Comune.
Da anni non viene fatta manutenzione, proprio sull’area che sarà colpita dalla speculazione privata, che coincidenze…
Il Parco vedrà, infatti, sorgere la nuova Esselunga a danno della vivibilità del quartiere
LEA e il quartiere resistono e continuano con le iniziative!
VIDEO: https://www.facebook.com/100091958400837/videos/6040822726024552
TUTTE LE SERE ASSEMBLA ORE 18- 20
VERIFICARE SU:
https://gancio.cisti.org/

FINO A SABATO 29 APRILE
presso CSOA Askatasuna, Corso Regina Margherita 47, Torino
ASKA OPEN LAB47
https://www.facebook.com/photo?fbid=541667394808576&set=a.260225986286053

FINO A VENERDÌ 5 MAGGIO
XXVII EDIZIONE 2023 DI VALSUSAFILMFEST:
“EPPURE IL VENTO SOFFIA ANCORA”
“Gli eventi sono gratuiti ad eccezione dell’evento di apertura del 1° aprile.
Il programma prevede 19 eventi programmati in 8 comuni della Valle di SusaAlmese, Avigliana, Bussoleno, Bruzolo, Chianocco, Condove, Oulx, San Giorio di Susa, Venaus – un evento a Giaveno in Val Sangone e un evento a Torino, il 25 aprile al Museo Diffuso della Resistenza.
I valori di riferimento della nostra associazione sono da sempre condivisione, socialità, vicinanza, senso di comunità e appartenenza, salvaguardia dell’ambiente e della memoria.
Il Filmfest è una manifestazione culturale itinerante che nel corso degli anni è diventato un importante presidio culturale
per un ampio territorio, attraverso il coinvolgimento di istituzioni locali, scuole, associazioni, cooperative e tante singole persone, con l’obiettivo di promuovere cultura e di dare ampio spazio alle nuove generazioni e ad eventi che aiutino a riflettere e a cogliere i cambiamenti sociali, culturali e politici dei nostri tempi…”
PROGRAMMA SU: https://www.valsusafilmfest.it/27a-edizione-2023/

CONTINUA LA CAMPAGNA NAZIONALE
“RIPRENDIAMOCI IL COMUNE”

PROPOSTA DI UNA CAMPAGNA PER L’APPROVAZIONE DI DUE LEGGI D’INIZIATIVA POPOLARE per la riforma della finanza locale e per la socializzazione di Cassa Depositi e Prestiti.
… Riprendiamoci il Comune vuol dire affrontare i nodi che oggi impediscono ai Comuni di svolgere la propria funzione e alle comunità territoriali di autogovernarsi: la finanza locale e il ruolo di Cassa Depositi e Prestiti.
Per questo, proponiamo due leggi d’iniziativa popolare…”
Referente per Torino per chi vuole collaborare alla raccolta firme:
Stefano Risso
stefano.risso@gmail.com
Tutte le città coinvolte: https://riprendiamociilcomune.it/index.php/referenti-territoriali/
PRESENTAZIONE CON VIDEO:
https://riprendiamociilcomune.it/?utm_source=ufficiostampa&utm_medium=email&utm_campaign=RIP3112023
PROSSIMI BANCHETTI DI RACCOLTA FIRME PER 2 LEGGI DI INIZIATIVA POPOLARE
Per riprenderci la Cassa Depositi e Prestiti e restituirla alle sue funzioni originarie di tutela del risparmio e finanziamento dei Comuni
per investimenti nei beni comuni e a favore della collettività…
Vieni a firmare o a dare una mano ai banchetti che si terranno:
https://www.attactorino.org/index.php/non-categorizzato/751-prossimi-banchetti-campagna-riprendiamoci-il-comune-torino

CONTINUA LA MOBILITAZIONE CONTRO L’OCCUPAZIONE DELLE TERRE DEL PRESIDIO EX-AUTOPORTO A SAN DIDERO, per contrastare la preparazione del cantiere per costruire UN NUOVO AUTOPORTO e spostare quello attuale a Susa per lasciare il posto ad opere per la Nuova Linea Torino-Lione-
104
a SETTIMANA DI INIZIATIVE AL NUOVO PRESIDIO A SAN DIDERO!
(VEDI INFRA le iniziative in programma e in RASSEGNA STAMPA / AGGIORNAMENTI IN EVIDENZA i report della resistenza NO TAV.)
CONTROLLATE LE INIZIATIVE IN PROGRAMMA PRIMA DI PARTECIPARE E SEGUITE GLI AGGIORNAMENTI SU:
https://www.facebook.com/notav.info

GIOVEDÌ 27 APRILE
ORE 12 Nuovo Presidio No Tav Leonard Peltier SS25, loc. Baraccone, San Didero
APERIPRANZO NO TAV A CURA DEL GRUPPO “FOGLI DI VIA”
A seguire alla cava di Caselette per il PUSSACAFFÈ.
(Per chi non riuscisse a venire a pranzo, l’appuntamento a Caselette è per le ore 14:30.)

ORE 13-14.30 sulle frequenze radiofoniche torinesi dei 105:250 FM di #radioblackout
e in streaming
http://stream.radioblackout.org/
RADIO NO TAV
“Va in onda ogni giovedì. Il programma ha origine come Radio Maddalena Libera, radio pirata che emetteva dalla Libera Repubblica della Maddalena, Val Susa, pianeta Terra.
Stralci dell’epoca potete sentirli nella sigla iniziale…
Ogni settimana approfondiamo avvenimenti di attualità sulla lotta e cerchiamo di socializzare
tutte le informazioni utili a chi si batte contro il treno veloce, in Valsusa e altrove.
Sul sito potete trovare un buon archivio, ordinato tramite tag
, con le registrazioni delle trasmissioni di questi ultimi anni…
Potete contattare la redazione al nostro numero 3770862441 attivo durante il programma.”
radioblackout.org/shows/radionotav/

ORE 17.30 davanti alla Regione Piemonte in Piazza Castello,Torino
MANIFESTAZIONE CONTRO L’AUTONOMIA DIFFERENZIATA
contro il DDL Calderoli sull’Autonomia Differenziata.
“… Con questa modifica della nostra Costituzione si agisce sul piano fiscale , sanitario, scolastico dei servizi e dei trasporti in maniera contraria a qualsiasi principio di unità nazionale.
Per le ragioni che vi esprimo, la Cub Torino
(sanità e scuola )ha deciso di scendere in piazza insieme alle sigle sindacali Cobas, Cgil, Gilda e altre associazioni come il manifesto dei 500, Anpi, Medicina Democratica, per dire NO a qualsiasi progetto che crei un mondo di disparità dal quale non si tornerà indietro.
Purtroppo la nostra Regione è fra le promotrici di questo scempio.
Chat attiva per la manifestazione:
https://chat.whatsapp.com/FQ6zdYJPC7LLHlWYK8VNSf
Evento di Cub Scuola Università Ricerca Torino
https://www.facebook.com/events/942815376909027?ref=newsfeed

ORE 18 Via Cigliano 7, Torino
ASSEMBLEA APERTA EXTINCTION REBELLION TORINO
Programma:
– Accoglienza e introduzione delle persone nuove
– Aggiornamenti generali sul gruppo locale e sulle realtà locali
– Pausa e cena condivisa
– Riunione dei gruppi di lavoro
– Ritorno in plenaria, aggiornamenti finali, saluti
“Avremo modo di condividere cosa i gruppi stanno portando avanti, cosa ci immaginiamo per le prossime mobilitazioni e fare due chiacchiere insieme!
Evento di Extinction Rebellion Italia e Extinction Rebellion Torino
https://www.facebook.com/events/s/assemblea-aperta-extinction-re/1383446342455226/

ORE 20.30 Parco Artiglieri da Montagna, Corso Vittorio Emanuele II 129, Torino
“FINANZA FOSSILE”
PROIEZIONE E DISCUSSIONE CON RECOMMON
“… Durante la serata, saranno proiettati e discussi alcuni materiali video raccolti durante il loro viaggio nei siti di estrazione di gas naturale liquefatto (GNL) degli Stati Uniti, tra cui alcune interviste con le comunità colpite dall’estrazione in Texas e Louisiana.
Tra le grandi istituzioni finanziarie maggiormente coinvolte nel settore fossile, spicca Intesa San Paolo, la banca più grande d’Italia e “padrona” velata della stessa città di Torino…
Intesa Sanpaolo è infatti il primo finanziatore dei progetti di estrazione fossile: nel biennio 2021-22 ha supportato i settori del carbone, petrolio e gas con 10,7 miliardi di dollari di finanziamenti, e gli investimenti ammontano a 5,3 miliardi di dollari.
È stata l’istituzione finanziaria privata che, più di tutte, ha favorito la dipendenza italiana dal gas russo, e ora punta invece sul gas naturale liquefatto statunitense
: dipendenze che si ripercuotono sulle bollette, grazie anche alle speculazioni sul mercato del gas.
Mentre in Italia una famiglia su 10 non riesce a far fronte alle spese energetiche, Intesa Sanpaolo ha fatto registrare l’utile netto contabile più alto di sempre: 4,35 miliardi di euro.
In un contesto di forti tensioni internazionali in cui i venti di guerra soffiano sempre più forti, negli ultimi anni ha inoltre concesso 2,2 miliardi di dollari al settore aereospaziale e militare…”
SEGUIRÀ UN MOMENTO DI SOCIALITÀ NEL PARCO LIBERATO.
Evento di Ecologia Politica Torino e ReCommon
https://www.facebook.com/events/766716814809313/?ref=newsfeed

DA VENERDÌ 28 A DOMENICA 30 APRILE
Parco Artiglieri da Montagna, Corso Vittorio Emanuele II 129, di fronte al Palagiustizia, Torino
CAMPEGGIA ECOLOGISTA
“… Saranno tre giornate con lo scopo di concentrarsi su un luogo simbolico, con laboratori di abbellimento del parco, workshop e piazze tematiche, attività sportive e musica dal vivo!
A due settimane dallo sgombero della ex caserma Lamarmora, LEA Laboratoria Ecologista Autogestita esiste e resiste
anche fuori da quelle mura.
Liberare il parco dall’oppressione del cemento e del profitto per noi significa soprattutto
farlo vivere.
Ce ne prendiamo cura perché sia uno spazio verde accogliente ed inclusivo…
Con l’obiettivo di consolidare pratiche di autogestione concrete in opposizione ai modelli gerarchici che permeano la nostra società e ai progetti di greenwashing promossi dalle istituzioni e dalle grandi aziende come Esselunga”.
Evento di Non Una di Meno – Torino e LEA – Laboratoria Ecologista Autogestita
Iscriviti alla Campeggia
https://framaforms.org/campeggia-ecologista-di-lea…
SEGUI PER AGGIORNAMENTI:
– LEA – Laboratoria Ecologista Autogestita
:
https://www.facebook.com/profile.php?id=100091958400837
– Gruppo telegram https://t.me/LEA_torino
https://www.facebook.com/events/965971587729252?ref=newsfeed

DA VENERDÌ 28 A DOMENICA 30 APRILE
ASSEMBLEA NAZIONALE DI FRIDAYS FOR FUTURE ITALIA
AIUTACI A ORGANIZZARLA!
“Dal 28 al 30 aprile noi attiviste e attivisti ci ritroveremo a Bari in assemblea nazionale per discutere dei prossimi passi del movimento per continuare la lotta contro il cambiamento climatico e per la giustizia sociale.
Vederci in presenza è fondamentale per scambiarci idee, lavorare dal vivo, discutere e rafforzare la grande comunità che è FFF Italia, ma farlo non è facile.
Bisogna organizzare spostamenti, posti per dormire e pasti (vegani!) per decine di attivisti e attiviste.
Questo non possiamo farlo da soli. E per questo, abbiamo bisogno del tuo aiuto!
Se hai mai pensato “che cosa posso fare io?” o “Chi posso aiutare affinché qualcuno si occupi di questo tema?” o anche “Come posso fare perché se ne parli”?Se ci tieni a quello che facciamo, se segui i nostri contenuti, quello che facciamo – o semplicemente ti stiamo simpatici – aiutaci ad organizzare questo evento.
Sii parte anche tu del cambiamento e in cambio cambieremo questo mondo, insieme”.
https://fridaysforfutureitalia.it/verso-lassemblea-nazionale-a-bari/?link_id=1&can_id=d797e2e01b2b17a19b8bffa3a4f8c567&source=email-assemblea-nazionale-di-fridays-for-future-italia-aiutaci-a-

VENERDÌ 28 APRILE
ORE 15 Manituana, Laboratorio Culturale Autogestito, Largo Vitale, Torino
“PICÓ PICÓ PICÓ!” 8 ANNI DI MANITUANA
8 anni di Manituana
8 anni di rabbia e amore
8 anni di fatiche, solidarietà e lotte
MURALES COLLETTIVO
Proseguiamo il grande murale antifascista in Largo Vitale, vieni a disegnare con noi!
ORE 19 APERITIVO CON @COLLETTIVALATOBI BENEFIT
@DEFEND_KURDISTAN_TORINO
ORE 22 PICÓ PICÓ PICÓ!
El Maradona Sound system assieme a Dj Bossingwa e Onda Pacifica
Ricordati il bicchiere
…”
Evento di Manituana – Laboratorio Culturale Autogestito, Onda Pacifica e El Maradona
https://www.facebook.com/events/s/pico-pico-pico-8-anni-di-manit/615466147152437/?ti=wa

ORE 15 Parco Artiglieri da Montagna, Corso Vittorio Emanuele, di fronte al Palagiustizia, Torino
ASSEMBLEA DEL “CAMPEGGIA ECOLOGISTA”
PROGRAMMA 1a GIORNATA:
https://www.facebook.com/photo?fbid=114387624969851&set=a.102240306184583

SABATO 29 APRILE
ORE 10 Nuovo presidio NO TAV, loc. Baraccone, s.s.25, San Didero
MERCATO CONTADINO
A seguire al presidio NO TAV
APERIPRANZO CONDIVISO

ORE 11 Piazza Carignano, Torino
61a PRESENZA: “ABOLIAMO LA GUERRA!”
“Facciamo sentire la voce della maggioranza delle persone che è per la pace e non vuole la guerra.
La guerra è distruzione di ogni forma di vita.
Esprimiamo tutta la nostra solidarietà per le vittime della guerra.
Condanniamo le violenze e gli stupri sulle donne.
Facciamo nostro l’appello del movimento pacifista ucraino contro la guerra
e per una soluzione pacifica del conflitto.
Esprimiamo pieno sostegno ai pacifisti russi che, con grande coraggio (oltre 15.000 arresti), manifestano contro la guerra…
. Condanniamo l’aggressione della Russia di Putin all’Ucraina
. Fermiamo la corsa al riarmo
. Chiediamo con forza un urgente negoziato diplomatico
. Sì al cessate il fuoco immediato e al ritiro dei soldati occupanti dall’Ucraina…
*Firma anche tu contro l’aumento delle spese militari
https://secure.avaaz.org/…/governo_italiano_e…/
Evento di Mir-Mn Piemonte, Acli Torino e altri 4
https://www.facebook.com/AGiTEPiemonte

DOMENICA 30 APRILE
ORE 14 al Barocchio Squat in Strada del Barocchio 27, Grugliasco (Bus 17 17/ 55 56 66 44)
“IL BAROCCHIO NON CHIUDE
… La domenica pomeriggio, dalle 14 in poi, le porte saranno aperte al confronto, alle nuove proposte di attività, iniziative in città, alla condivisione degli spazi di autoproduzioni e laboratori (serigrafia, officina, falegnameria, palestra, forgia), alla cura del luogo attraverso azioni di manutenzione della casa e dell’orto, o anche solo allo svago e ai momenti di convivialità, per praticare insieme la realtà libertaria”.
ORE 20 PIZZA BELLAVITA
https://barocchio.squat.net/11/11/il-barocchio-non-chiude/?fbclid=IwAR0ml0bltfeiS5KyVpBWcNTa8uts-8LY0bi0uUcJ3-5OUhr8y1WeTyVgWlA

ORE 16 Sede Cobas, Via Cercenasco 23/c – Torino
CONFERENZA PUBBLICA
Gli scioperi in Francia, Gran Bretagna, Germania, Grecia sono l’inizio dell’inevitabile estendersi della lotta di classe internazionale.
Come in questi paesi, anche in Italia i lavoratori ogni giorno devono far fronte a:
• Disoccupazione e lavoro sempre più precario
• Orari sempre più lunghi per chi lavora
• Peggioramento della sicurezza e della prevenzione
• Salari sempre più bassi, erosi anche dall’inflazione
• Allungamento dell’età lavorativa
• Peggioramento dell’assistenza sanitaria, dei sistemi scolastici, ecc.
Presto anche in Italia i lavoratori si dovranno mobilitare.
Quali le condizioni per dimostrare tutta la loro forza e determinazione?
Partito Comunista Internazionale
https://www.facebook.com/internationalcommunistparty/posts/pfbid02MNg4MgYjsrKcnkDoeo6ijoerEfuhHHoHtENdyxc2Q9sDxW7iNZJdZDRfP4Qd4Duil

LUNEDÌ 1 MAGGIO
ORE 8.30 Corso Romania 460, Torino
SCIOPERO E PRESIDIO DAVANTI A TO DREAM
“… Questo mostro ecologico si presenta come un centro commerciale di ultima generazione che vedrà 70 luoghi dello sfruttamento al proprio interno, tra negozi, bar e ristoranti: 270.000 mq di negozi, ristorazioni e servizi.
Il centro commerciale è il risultato di un’operazione finanziaria fatta da Conad
(uno dei marchi principali della distribuzione italiana) e dall’immobiliarista Mincione, storicamente legato alla finanza vaticana.
Questi soggetti hanno rilevato lo storico insediamento Auchan
e hanno costruito questo ennesimo mostro.
Mostro che sarà aperto anche il Primo Maggio, in assoluto spregio alla festa delle lavoratrici e dei lavoratori.
Noi siamo decisi a rovinare la loro festa e ad essere presenti lì davanti con un presidio…”
Comunicato di Flaica Uniti CUB – Piemonte:
“IL VOSTRO SOGNO NON DIVENTERÀ IL NOSTRO INCUBO!”
… In quest’area si lavorerà dal lunedì alla domenica dalle 9.30 alle 20.30 per la parte commerciale e dalle 9.30 alle 23.30 per la parte di ristorazione
.
Naturalmente tutto pagato in orario ordinario, feste e domeniche compresi.
Ciliegina sulla torta, To Dream resterà aperto il 25 aprile e il Primo Maggio.
Come sindacato saremo presenti il Primo Maggio lì davanti in sciopero
per denunciare che le piramidi costruite dai moderni faraoni sono costruite sul sudore e sul sangue delle lavoratrici e dei lavoratori…”
https://cubpiemonte.org/todream-il-vostro-sogno-non-sara…/
https://www.facebook.com/100063566740798/posts/708600587935493/?mibextid=rS40aB7S9Ucbxw6v

ORE 9 da Piazza Vittorio, Via Po, Piazza Castello, Via Roma con conclusione in Piazza San Carlo a Torino
CORTEO PER LA FESTA DEI LAVORATORI
“La Festa dei Lavoratori viene celebrata il 1º maggio di ogni anno in molti paesi del mondo, per ricordare tutte le lotte per i diritti di lavoratrici e lavoratori, originariamente nate per la riduzione della giornata lavorativa; proprio il 1° maggio 1867 a Chicago entra in vigore l’orario lavorativo di 8 ore, dopo una imponente manifestazione.
Tra i principali appuntamenti organizzati
a Torino per l’edizione 2023 della Festa dei Lavoratori ci sarà il corteo del 1° maggio…
Tra gli appuntamenti storici, il concerto del 1° maggio a Roma è il più grande evento gratuito di musica dal vivo in Europa.
https://www.primomaggio.net/
L’evento è promosso da CGIL, CISL e UIL e viene trasmesso integralmente in diretta da RAI 3 e RAI Radio 2 a partire dalle ore 15 di lunedì 1° maggio 2023
Appuntamenti Comune di Torino per la Festa dei Lavoratori:
http://www.comune.torino.it/torinogiovani/appuntamenti/1-maggio-appuntamenti-per-la-festa-dei-lavoratori

Piattaforma unitaria:
“PER UNA NUOVA STAGIONE DEL LAVORO E DEI DIRITTI”
CGIL, CISL e UIL hanno deciso di avviare nei mesi di aprile e maggio
una fase di mobilitazione unitaria con la realizzazione di una generalizzata campagna di assemblee nei luoghi di lavoro e nei territori e con la convocazione di tre manifestazioni interregionali (Nord, Centro, Sud) che si svolgeranno a Bologna (6 maggio), Milano (13 maggio) e Napoli (20 maggio).
La mobilitazione intende sostenere le richieste unitarie avanzate da CGIL, CISL e UIL e dalle categorie nei confronti del Governo e del Sistema delle Imprese…
HANNO SCELTO DI DEDICARE LA FESTA DEL 1° MAGGIO 2023 AI 75 ANNI DELLA NOSTRA COSTITUZIONE
nata dalla Resistenza e dalla lotta di liberazione dal fascismo e dal nazismo, perché vogliamo ottenere riforme capaci di applicare e attuare i valori e i principi della Carta Costituzionale a partire dalla centralità del lavoro, della giustizia sociale e dell’unità del Paese…”
https://www.firstcisl.it/wp-content/uploads/2023/04/Piattaforma-Unitaria-.pdf

ALLE ORE 9 DA PIAZZA VITTORIO, ALL’INTERNO DEL CORTEO SINDACALE, CI SARÀ UNO “SPEZZONE SOCIALE” (composto dai centri sociali a forze politiche della sinistra, dal movimento No Tav ad organizzazioni studentesche e di lavoratori), per creare un’opposizione reale alla guerra in corso, per dire basta all’invio di armi e al finanziamento di questo conflitto.
BASTA ARMI! FERMIAMO LA GUERRA IN UCRAINA.
CONTRO CAROVITA E DEVASTAZIONE AMBIENTALE.
SEGUIRE
AGGIORNAMENTI SU:
https://www.facebook.com/csa.murazzi89
https://viatrivero.volerelaluna.it/coordinamento-antifascista-torino/

ALLE ORE 9.30 DA PIAZZA CASTELLO SI FORMERÀ UNO SPEZZONE ORGANIZZATO DAL SI COBAS per porre con forza la rivendicazione dell’opposizione ai bassi salari , al carovita, alla condizione di precarietà, se non alle difficoltà di curarsi e verso tutte le discriminazioni che ogni giorno subiamo, senza contare le paure di una possibile guerra.
SEGUIRE
AGGIORNAMENTI SU: https://www.facebook.com/sicobas.torino

MARTEDÌ 2 MAGGIO
ORE 9-17.30 Tribunale di Torino, Corso Vittorio Emanuele 2°130, Torino
13a UDIENZA PROCESSO PER ASSOCIAZIONE A DELINQUERE
nei confronti di compagni e compagne del Centro Sociale Askatasuna, Spazio Popolare Neruda e Movimento No Tav.
È possibile seguire l’udienza nell’aula 3 nel seminterrato per essere vicini e dare solidarietà agli imputati.
Per seguire i vari passaggi della vicenda leggere gli articoli passati sul sito:
https://associazionearesistere.org/

ORE17.30 in presenza presso il Centro Studi Piero Gobetti, Via A. Fabro 6, Torino
online su piattaforma Google Meet
(per partecipare online è necessario iscriversi a
info@centrogobetti.it).

IL TERZO PER LA PACE, Pier Paolo Portinaro
“PACE E GUERRA. TEORIE E VISIONI DELLA PACE”
Seminario “La politica per il XXI secolo”
Prossimi appuntamenti:
– LUNEDÌ 15 MAGGIO:
TOLSTOJ: LA GUERRA E LA PACE, Enrico Peyretti
– GIOVEDÌ 29 MAGGIO:
L’ART. 11 DELLA COSTITUZIONE ITALIANA: “L’Italia ripudia la guerra come strumento di offesa alla libertà degli altri popoli e come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali”, Alessandra Algostino
– LUNEDÌ 12 GIUGNO:
L’EUROPA PER LA PACE, Lorenzo Vai
https://serenoregis.org/rassegne/seminario-la-politica-per-il-xxi-secolo-pace-e-guerra-teorie-e-visioni-della-pace/

ORE 18.30-20.30 Ex Lavatoio Occupato, Via Benedetto Brin 21, Torino
ASSEMBLEA APERTA DELL’EX LAVATOIO OCCUPATO
“L’ex Lavatoio è una delle tre occupazioni nate in risposta allo sgombero dell’Edera Squat, luogo liberato che per anni è stato punto di riferimento, incontro e condivisione per la città di Torino. Nasce come TAZ (Zona Temporaneamente Autonoma) in occasione della settimana di iniziative “Tra le crepe”, al termine della quale si è riscontrata collettivamente la voglia di mantenere l’occupazione, al fine di restituire uno spazio alla città dove vivere ed organizzare lotte politiche.
L’ex Lavatoio vuole essere uno spazio inclusivo, attraversabile da tutte/i coloro desiderose/i di organizzarsi, condividere conoscenze e pratiche, partecipare e/o proporre delle iniziative.
Vogliamo lottare contro ogni forma di autorità, gerarchia formale e informale
ed ogni forma di dominazione e cerchiamo di praticare l’orizzontalità.
Invitiamo quindi chiunque abbia voglia di partecipare e proporre nuove idee alle assemblee aperte che si terranno il martedì alle 18.30 con cadenza bisettimanale.
CONTRO OGNI AUTORITÀ! SQUAT PARTOUT!”
https://gancio.cisti.org/event/assemblea-aperta-dellex-lavatoio-occupato

ORE 19.30 Nuovo presidio NO TAV”Leonard Peltier”, loc. Baraccone, s.s.25, San Didero
APERICENA a cura dei Comitati No Tav Bassa Valle
Portate (se potete) qualcosa da mangiare e bere insieme e soprattutto i vostri piatti, posate e bicchieri in modo da non fare troppi rifiuti.
A seguire
ORE 20.30 SOCIALITÀ NO TAV
Essere in tanti di fronte alla polizia che presidia il NULLA è un bel segnale per fargli capire che
A SARÀ DURA… PER LORO!
Evento di Presidio ex-autoporto di San Didero
https://www.facebook.com/Presidio-ex-autoporto-di-San-Didero-106691468062035/events/?ref=page_internal

ORE 21 presso CUB, Corso Marconi 34, 2° piano, Torino
ASSEMBLEA NO TAV organizzata da NO TAV Torino e Cintura, aperta a tutti, per discutere le prossime iniziative a Torino e in Val Susa.
Come sempre l’odg verrà deciso all’inizio della riunione.

MERCOLEDÌ 3 MAGGIO
ORE 18.45 Nuovo Presidio No Tav Leonard Peltier, SS25, loc. Baraccone, San Didero
APERICENA NO TAV A CURA DEL “NUCLEO PINTONI ATTIVI”

ORE 19 Caza Feu, Via Fontan 12, Bussoleno
APERITIVO
ORE 20: “
IF A TREE FALLS: A STORY OF THE EARTH LIBERATION FRONT”
(SE UN ALBERO CADE: UNA STORIA DEL FRONTE DI LIBERAZIONE DELLA TERRA)
è un film documentario americano del 2011 del regista Marshall Curry.
Racconta la storia dell’attivista Daniel G. McGowan dell’Earth Liberation Front (ELF), dai suoi primi attacchi incendiari nel 1996 al suo arresto nel 2005 da parte del Dipartimento di Giustizia.
Il film esamina anche l’etica dell’ELF in generale e come deve essere definito il terrorismo.
https://en-m-wikipedia-org.translate.goog/wiki/If_a_Tree_Falls?_x_tr_sl=en&_x_tr_tl=it&_x_tr_hl=it&_x_tr_pto=sc
II° ciclo cinematografico: “COME SCOSSE DAL SOTTOSUOLO”
Apertura della biblioteca dalle ore 17
https://bachecavalsusa.noblogs.org/post/category/appuntamenti/

SABATO 6 MAGGIO
ORE 14 da Via Darsena, Ravenna
“LIBERIAMOCI DAL FOSSILE!”
MANIFESTAZIONE NAZIONALE
TERRITORI IN CAMMINO, DESTINAZIONE RAVENNA
“La manifestazione che ha visto l’11 marzo convergere su Piombino migliaia di persone di ogni provenienza, sia territoriale che sociale, ha costituito il primo passo di un percorso che porta i movimenti che si battono contro il fossile a unire le forze e presidiare ogni sito interessato da nuove e vecchie opere legate all’energia fossile.
A Piombino la Golar Tundra è già attraccata, nonostante l’iter del ricorso intentato da amministrazione locale, cittadinanza e associazioni sia ancora in corso.
Ravenna è una splendida città d’arte inserita fra il mare e il Delta del Po, ma nonostante il valore culturale e naturalistico e la sua vocazione turistica, è da troppo tempo stata eletta capitale del petrolchimico e dei profitti che genera ed è di nuovo sotto assedio.
Vedrà infatti insediarsi a breve un rigassificatore (ma si parla anche di poterne collocare 2 o più) oltre al tanto discusso CCS e al tratto di gasdotto Linea Adriatica di Snam,
che attraversa tutta l’Italia appenninica altamente sismica per portare il gas all’Europa.
Nuovi impianti che vanno ad aggiungersi a tutto ciò che già impatta sulla città, come il grosso deposito di GNL già presente nel porto industriale…”
Evento di Per il Clima, fuori dal Fossile, Rete No Rigass No Gnl e Rete Emergenza Climatica e Ambientale Emilia-Romagna
https://www.facebook.com/events/886009539123428/?acontext=%7B%22event_action_history%22%3A[]%7D

DOMENICA 7 MAGGIO
INIZIA LA “STAFFETTA DELL’UMANITÀ”
“CHE ATTRAVERSERÀ L’ITALIA, DA AOSTA A LAMPEDUSA, segnata dai colori dell’arcobaleno, “per camminare insieme, unire l’Italia contro la guerra in Ucraina, per riaccendere la speranza”.
È questo l’appello lanciato da Michele Santoro, raccogliendo decine di firme, da Alessandro Barbero a padre Alex Zanotelli, da Ginevra Bompiani ad Ascanio Celestini, da Fiorella Mannoia a Moni Ovadia, da Vauro Senesi a Elio Germano, Massimo Cacciari, e condiviso, poi, con alcuni sindacati e leader politici.
Per maggiori informazioni L’APPELLO:
https://michelesantoro.it/2023/04/appello-ai-cittadini-alla-societa-civile-e-ai-leader-politici/
Michele Santoro: redazione@serviziopubblico.it
PER ADERIRE, SCRIVERE ALLA MAIL: staffetta.pace@gmail.com
scrivendo nome e cognome, numero di telefono e località di residenza.
https://www.peacelink.it/calendario/event.php?id=10953Appello ai cittadini, alla società civile e ai leader politici. 
INFORMAZIONI PRATICHE PER PARTECIPARE ALLA STAFFETTA DELLA PACE
“… Una camminata che unirà tutte le regioni italiane, in contemporanea.
Nel senso che non è una staffetta in cui ci si passa il testimone, ma in cui ci si muove tutti contemporaneamente
Abbiamo studiato un percorso di 4000 km circa, che abbiamo suddiviso in transetti da 25 km.
Ogni transetto avrà un coordinatore, e servirà trovare un certo numero di camminatori per ogni transetto per coprire tutti i km di quel transetto, 1-2 km a testa
.
TUTTI INSIEME, ALLO SCOCCARE DELLE ORE 11 DI DOMENICA 7 MAGGIO 2023.
Servono quindi almeno 4000 persone, ma contiamo di essere tanti di più!
E poi ci si radunerà a gruppetti per camminare ancora un po’ insieme, e parlare di pace…”
https://www.cammini.eu/blog/staffetta-della-pace?utm_source=phpList&utm_medium=email&utm_campaign=il+cammino+n.+270+Chi+cammina+conta%2C+e+vuole+la+pace&utm_content=HTML

ALTRE INIZIATIVE SU:
https://gancio.cisti.org/
https://radioblackout.org/eventi/
https://www.facebook.com/radioblackout105250fm/
https://gabrio.noblogs.org/
https://www.facebook.com/pg/csoa.gabrio/events/?ref=page_internal
https://www.facebook.com/ManituanaTorino/
https://serenoregis.org/appuntamenti/

Trancemedia.eu – LA TRANCE DI RITORNO ALLA REALTÀ
sperimenta contenuti transmedia di realtà,
ricerca nuovi approcci editoriali e culturali nel secolo
che vede crollare i paradigmi della modernità passata.
Ambiente, territori, energia, democrazia, debito,
con le relative collisioni, sono temi ricorrenti
della nostra attività editoriale partecipata online.


© Copyright 2015-2024 by Fert Rights srl. Tutti i diritti riservati. CCIAA Torino 08184530015