Doriella e Renato, newslettera 1 dicembre 2023: appuntamenti e documenti

La newsletter di DORIELLA E RENATO,
la pagina lunga,
arriva su Trancemedia.eu ogni settimana!
Da dieci+ anni aiuta chi la segue
a disintossicare le sinapsi
con un’agenda di movimento e rassegne stampa


DORIELLA E RENATO

La pagina lunga che vi dice tutto dall'1 dicembre 2023

dalla redazione di Trancemedia.eu – Benvenuto a Nuove Lettrici e Lettori della Newslettera di Doriella e Renato

Sotto il moloch: inquietudine, indignazione, confusione, nervosismo, debiti, solitudine, disgusto, ansia, rabbia, odio e odio dell’odio.
Pure sotto il moloch, fermento, solidarietà, lotte, slanci, progetti, critica che si sforza di approdare a un diritto nuovo comune, comunque necessario.

fermento, solidarietà, lotte, slanci, progetti, critica che si sforza di approdare a un diritto nuovo comune, comunque necessario

La Newslettera di Doriella e Renato, autoprodotta dai suoi redattori nei giorni difficili, dolorosi, quanto nei momenti più solari, raccoglie e fa circolare preziosi enzimi. La newslettera è ultradecennale – dai tempi in cui Spartaco sembrò emigrare da Torino, sulla pagina lunga di ogni settimana echeggia Rosa Luxemburg, io ero-sono-sarò. Con una continuità che della cronaca fa Storia.
Trancemedia.eu è orgogliosa di averne ospitato sinora centottantotto uscite.

Conoscere, per fare coalizione: fai circolare la newslettera,

e scrivi: contatta Trancemedia.eu

EXTRA dalla redazione di Trancemedia.eu

Né le nostre copertine né le nostre pagine ospitano più contenuti grafici pubblicati esclusivamente su facebook — perché questa signoria feudale chiede denaro o informazioni che noi non vogliamo assolutamente cedere al signor Zuckerberg e alla sua artificiale intelligenza. Suggeriamo a chi si serve di quel media asociale di lasciarlo subito, o comunque di rendere disponibili online le proprie locandine anche su altri blog, siti, ecc. possibilmente autoprodotti. Boicottiamo chi fa miliardi con il lavoro gratuito (schiavistico e servile) di attivisti, movimenti, gruppi, che forniscono, sì, informazione ai propri aderenti e simpatizzanti, ma anche preziosi contenuti linguistici e di intelligenza a macchine imperialiste dedite alla confusione e al disastro. Ovviamente continuiamo a pubblicare i link contenuti nelle newslettere che riceviamo, ma non diamo un centesimo in denaro o in informazione alle gang del colonialismo digitale. Rafforzate Trancemedia.eu !

Suggerimenti



QUESTA SETTIMANA

COP28, NO TAV, Clima, Thissenkrupp,
ReCommon, Palestina, GEA, Illich,
Cazafeu, Cecca, Contro guerra,
Palazzina LAF, Carcere, Barocchio,
Capitale, Attac

SCRIVIAMO A STEFANO!
LUNEDÌ 28 FEBBRAIO 2022 È STATO ARRESTATO IL NO TAV STEFANO MANGIONE e portato nel carcere delle Vallette, condannato a 1 anno e 6 mesi per resistenza aggravata per i fatti accaduti il 26 luglio 2013 durante un presidio davanti al Tribunale di Torino in solidarietà con una compagna pisana NO TAV, Marta Camposano.
AD OTTOBRE 2022 STEFANO È STATO TRASFERITO NEL CARCERE DI CUNEO, struttura detentiva ignobile al cui interno è presente anche una sezione destinata al regime di 41bis.
Non facciamolo sentire solo, continuiamo a scrivergli e a fargli sentire la nostra vicinanza e solidarietà!
PER SCRIVERE A STEFANO
MANGIONE:
Casa Circondariale di Cuneo
Via Roncata, 75, 12100 Cuneo
Link

PROSSIME INIZIATIVE PROGRAMMATE

non dimenticare che
-AGGIORNAMENTI
-RASSEGNA MEDIA
-APPELLI E PETIZIONI
si aprono in pdf
da fondo pagina!

PROSEGUONO DA MERCOLEDÌ 6 SETTEMBRE
BANCHETTI PER LA RACCOLTA FIRME PER LA CAMPAGNA
“SALVARE L’ACQUA, SALVARE IL FUTURO”
DAL 27 SETTEMBRE 2023 È ANCHE POSSIBILE FIRMARE ON-LINE.
Leggi le istruzioni qui oppure vai al sito del comune di Torino per FIRMARE ONLINE,
accettati SPID, CIE (carta d’Identità elettronica), TS-CNS (tessera sanitaria e carta nazionale dei servizi).
ATTENZIONE: La proposta di deliberazione è destinata al Consiglio Comunale di Torino e vale SOLO la firma di residenti con diritto di voto a Torino.
26 luglio 2023 COMUNICATO STAMPA:
“DEPOSITATA IN COMUNE LA PROPOSTA DI DELIBERA DI INIZIATIVA POPOLARE” E TESTO DELLA DELIBERA
https://www.acquabenecomunetorino.org/index.php/campagne/delibera-di-indirizzo-a-smat/1738-salvare-lacqua-per-salvare-il-futuro
A questo link:
https://docs.google.com/spreadsheets/d/1HOmnmRpPrsERF8pamWBg4WnG5sm2PMIs/edit#gid=1854429609
trovate un foglio condiviso dove siete invitati/e a inserire le vostre disponibilità per dare una mano ai banchetti.
GUARDA LE FOTO DEI BANCHETTI:
https://www.acquabenecomunetorino.org/index.php/campagne/delibera-di-indirizzo-a-smat/1739-banchetti-di-raccolta-firme-per-la-delibera-di-indirizzo-a-smat

DA GIOVEDÌ 30 NOVEMBRE A MARTEDÌ 12 DICEMBRE
Negli Emirati Arabi Uniti
“COP 28: CONFERENZA DELLE NAZIONI UNITE
SUI CAMBIAMENTI CLIMATICI”
LE PRE-SESSIONI SI SVOLGERANNO DAL 24 AL 29 NOVEMBRE.
CALENDARIO E WEBCAST DELLA COP 28:
https://unfccc.int/COP28/schedule
MAPPA DELLE SEDI DELLA COP 28:
https://unfccc.int/sites/default/files/resource/COP_28_MAP_BLUE_ZONE_V5.pdf
IL VERTICE MONDIALE SULL’AZIONE PER IL CLIMA (World Climate Action Summit -WCAS) si terrà venerdì 1 e sabato 2 dicembre 2023, per la presentazione delle dichiarazioni nazionali dei capi di Stato e di governo…
La ripresa della sessione ad alto livello della COP 28/CMP 18/CMA 5 si terrà dal 9 al 10 dicembre per ascoltare le dichiarazioni nazionali delle Parti il cui capo di Stato o di governo
non ha rilasciato una dichiarazione nazionale l’1 o il 2 dicembre, e i rappresentanti dei gruppi che si sono registrati e hanno confermato la volontà di rilasciare una dichiarazione.
https://unfccc.int/cop28
VEDI ARTICOLI IN RASSEGNA STAMPA

GIOVEDÌ 30 NOVEMBRE
CONTINUA LA MOBILITAZIONE CONTRO L’OCCUPAZIONE DELLE TERRE DEL PRESIDIO EX-AUTOPORTO A SAN DIDERO, per contrastare la preparazione del cantiere per costruire UN NUOVO AUTOPORTO e spostare quello attuale a Susa per lasciare il posto ad opere per la Nuova Linea Torino-Lione.
132
a SETTIMANA DI INIZIATIVE DAVANTI AL NUOVO PRESIDIO DI SAN DIDERO NONOSTANTE IL SEQUESTRO perché è fondamentale continuare ad essere presenti nei nostri momenti fissi nonostante l’attacco al movimento messo in atto dalla questura di Torino. Se il loro obiettivo era quello di impedire i nostri incontri sono ben lontani dall’averlo raggiunto… anzi !!!
(VEDI INFRA le iniziative in programma e in RASSEGNA STAMPA / AGGIORNAMENTI IN EVIDENZA i report della resistenza NO TAV.)
CONTROLLATE LE INIZIATIVE IN PROGRAMMA PRIMA DI PARTECIPARE E SEGUITE GLI AGGIORNAMENTI SU:
https://www.facebook.com/notav.info

ORE 12 Nuovo Presidio No Tav Leonard Peltier, s.s. 25, loc. Baraccone, San Didero
APERIPRANZO NO TAV A CURA DEL GRUPPO “INDIANI DEL GIOVEDI’

ORE 13-14.30 sulle frequenze radiofoniche torinesi dei 105:250 FM di #radioblackout
e in streaming
http://stream.radioblackout.org/
RADIO NO TAV
“Va in onda ogni giovedì. Il programma ha origine come Radio Maddalena Libera, radio pirata che emetteva dalla Libera Repubblica della Maddalena, Val Susa, pianeta Terra.
Stralci dell’epoca potete sentirli nella sigla iniziale…
Ogni settimana approfondiamo avvenimenti di attualità sulla lotta e cerchiamo di socializzare
tutte le informazioni utili a chi si batte contro il treno veloce, in Valsusa e altrove.
Sul sito potete trovare un buon archivio, ordinato tramite tag
, con le registrazioni delle trasmissioni di questi ultimi anni…
Potete contattare la redazione al nostro numero 377 086 24 41 attivo durante il programma.”
radioblackout.org/shows/radionotav/

ORE 18 al link: https://us06web.zoom.us/webinar/register/WN_2nF3L5HNQQS8dZC7Nz3ALg
“DISASTRI IDROGEOLOGICI E CAMBIAMENTI CLIMATICI
PERCHÈ L’ENTITÀ DEI DISASTRI SI È ANDATA AGGRAVANDO NEL NOSTRO PAESE?”
Videoconferenza
della sezione Castelli Romani, Italia Nostra
Con l’intervento di:
Luca Mercalli, climatologo e divulgatore;
– Michele Munafò, ricercatore ISPRA, esperto sul consumo di suolo;
– Giovanni Damiani, biologo, già direttore ANPA e presidente GUFI (Gruppo unitario foreste italiane);
– Paolo Berdini, urbanista e docente universitario emerito.
A cura di Enrico Del Vescovo, presidente della sezione Castelli Romani e consigliere nazionale dell’associazione ambientalista Italia Nostra.
Contatti: enricodelvesc@gmail.com, 333 113 51 31.
https://www.facebook.com/photo/?fbid=10228068106921306&set=g.798554100187078

ORE 18.30 Piazza Moncenisio 3, Torino
ASSEMBLEA PUBBLICA SUL FUTURO DELL’AREA THYSSENKRUPP
“Quale futuro per l’area Thyssenkrupp?
Sinistra Ecologista organizza un’assemblea aperta per discutere insieme delle proposte avanzate in Consiglio Comunale, dei tempi di bonifica e di percorsi partecipati di progettazione”.
Evento di Sinistra Ecologista Torino
https://www.facebook.com/events/s/assemblea-pubblica-sul-futuro-/705082378257836/ 

ORE 18.30 Circolo Arci “Kontiki”, Via Cigliano 7, Torino
(Sede di Fridays For Future Torino)
BANCHE, ARMI E FOSSILI: TALK CON RECOMMON
Al dibattito parteciperà Daniela Finamore di Recommon.
“BANCHE, ARMI E FOSSILE. CHE LEGAME C’È?
Ne parliamo con Recommon
Mentre a Torino si svolge l’Aerospace and Defense Meeting
, approfondiamo i legami tra gli investimenti delle banche nelle multinazionali del fossile e quelli destinati alle aziende produttrici di armi. Due facce dello stesso problema.
Il dibattito parte dai lavori di inchiesta realizzati da Recommon
, un’associazione che lotta contro gli abusi di potere e il saccheggio dei territori per creare spazi di trasformazione nella società.
Ingresso libero con tessera ARCI
Evento di Kontiki Torino
https://www.facebook.com/events/2052834735074544/?acontext=%7B%22event_action_history%22%3A[]%7D

ORE 20.30 Libreria Comunardi, Via San Francesco da Paola 6, Torino
“COME SI LIQUIDA UN POPOLO”
Presentazione del libro con l‘autrice Diana Carminati, già docente di storia dell’Europa contemporanea all’Università degli Studi di Torino, dialoga con Marzia Casolari, Associate Professor Asian History.
“Un lavoro di ricerca sulla situazione dell’attivismo di solidarietà italiano e occidentale per la Palestina. Potrebbe essere finalmente l’occasione di una discussione seria su quanto si sta facendo per la causa palestinese.”
Evento di Libreria Comunardi
https://www.facebook.com/events/3530447433890771/?ref=newsfeed

ORE 21 Campus Einaudi, Aula 4, Lungo Dora Siena, 100 – Torino
“CHE GENERE DI ACCADEMIA”
A cura della Compagnia “L’interezza non è il mio forte”, tratto liberamente dal Progetto GeA e parte delle celebrazioni per il Decennale del CLE Campus Luigi Einaudi.
GEA – GENDERING ACADEMIA
https://www.pringea.it/
30 NOVEMBRE – 1 DICEMBRE 2023
CONVEGNO FINALE PRIN GEA – GEndering Academia Percorsi nell’accademia italiana.
Squilibri di genere e politiche di parità
PROGRAMMA: https://www.pringea.it/wp-content/uploads/Programma-v4.pdf
“La carriera di una donna in ambito universitario, diversamente dal sentire comune, è irta di ostacoli.
Porte da sfondare, produttività da rincorrere, soffitti invisibili, addirittura vecchie zie.
Così quella di una donna, specie con figli, diventa una vera impresa.
Per fortuna l’università ha pensato di mettere a disposizione uno specialista
, per sostenere il percorso femminile offrendo riflessioni, diagnosi, suggerimenti per superare la trappola dei luoghi comuni.
Perché sappiamo come sono le donne… emotive, fragili.
Eddai, dar loro un po’ di sicurezza, ci sta”.
Ingresso libero con prenotazione:
https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLSfnBJz_BoM3K_d4wwKTOvKA-jhc0nVaWBMJTrj__bNh141Gmg/viewform

DA VENERDÌ 1 A DOMENICA 3 DICEMBRE
Centro Martin Luther King presso il Tempio della Chiesa Evangelica Battista, Via Mattie, Meana
XV° CONVIVIO DEDICATO A IVAN ILLICH (Vienna 1926- Brema 2002)
“… Il suo pensiero che intreccia in modo organico i più diversi campi del sapere spaziando in svariate epoche, culture e aree geografiche dell’intero pianeta, ci ha unito da diversi anni in una ricerca serena e conviviale sui problemi del nostro mondo e delle nostre vite personali in un clima di amicizia di cui Ivan è stato maestro.
La sorpresa ogni volta grande e meravigliosa è l’attualità del suo pensiero e della sua critica radicale del presente, la ricchezza del suo approccio destrutturante gli assiomi di un mondo sempre più standardizzato, asettico, povero e totalitario, la sua capacità di aprire nuove vie e possibilità, a partire dall’immaginazione, restituendo coraggio e speranza…”
Si potrà anche pernottare e mangiare presso la sede del convivio.
Per partecipare o avere informazioni sulle spese per il cibo e l’alloggio, scrivere preferibilmente
entro il 24 novembre a: convivioillich@tutanota.com
Telefonare o mandare messaggio a 370 326 38 76 – 331 230 53 41.

VENERDÌ 1 DICEMBRE
ORE 18.30-21.30 Cazafeu, Via Walter Fontan 12, Bussoleno (TO)
APERITIVO E PROIEZIONE DEL DOCUFILM “THE VESSEL”
Film documentario multinazionale del 2014 scritto e diretto da Diana Whitten.
Il film si concentra sul lavoro della dottoressa Rebecca Gomperts con la sua organizzazione “Women on Waves”
, mentre naviga su una nave intorno al mondo e fornisce aborti in mare a donne che non hanno alternative legali…”
https://en.wikipedia.org/wiki/Vessel_(film)
Mare in Tempesta – Gli incontri di Cazafeu
https://gancio.cisti.org/event/mare-in-tempesta-gli-incontri-di-cazafeu-1

ORE 19 Dopolavoro Askatasuna, Corso Regina Margherita 47, Torino
“LIBERATION PARTY”: CECCA LIBERA
con panini con salamelle e proposta vegana
“Ma soprattutto questo venerdì sarà un giorno di festa perché riabbracceremo finalmente la nostra compagna Cecca!
Dopo 7 mesi in carcere, questo venerdì Cecca esce dagli arresti domiciliari
, dove ha scontato la fine della sua pena.
Ricordiamo il motivo della detenzione: aver esposto al Tribunale di Torino uno striscione in solidarietà a una compagna molestata dalle forze dell’ordine durante un’iniziativa in Val Susa, in quel momento sotto processo.
In questi giorni ancora di più evidenziamo come il potere e le forme della propaganda liberale vogliano appropriarsi delle istanze contro la violenza di genere e questa vicenda è un esempio della contraddizione totale in cui sono immerse le istituzioni.
Riabbracciamo Cecca che torna in mezzo a tutti e tutte noi con la voglia di lottare e di non abbassare mai la testa!”
https://www.facebook.com/photo/?fbid=662920532683261&set=a.260225986286053

SABATO 2 DICEMBRE
ORE 11 Piazza Carignano, Torino
92a PRESENZA: “ABOLIAMO LA GUERRA!”
“Facciamo sentire la voce della maggioranza delle persone che è per la pace e non vuole la guerra.
La guerra è distruzione di ogni forma di vita.
Esprimiamo tutta la nostra solidarietà per le vittime della guerra.
Condanniamo le violenze e gli stupri sulle donne.
Facciamo nostro l’appello del movimento pacifista ucraino contro la guerra
e per una soluzione pacifica del conflitto.
Esprimiamo pieno sostegno ai pacifisti russi che, con grande coraggio (oltre 15.000 arresti), manifestano contro la guerra…
. Condanniamo l’aggressione della Russia di Putin all’Ucraina
. Fermiamo la corsa al riarmo
. Chiediamo con forza un urgente negoziato diplomatico
. Sì al cessate il fuoco immediato e al ritiro dei soldati occupanti dall’Ucraina…
*Firma anche tu contro l’aumento delle spese militari
https://secure.avaaz.org/…/governo_italiano_e…/
Evento di Mir-Mn Piemonte, Acli Torino e altri 4
https://www.facebook.com/AGiTEPiemonte

ORE 15 Piazza Statuto, Torino
MANIFESTAZIONE “CEASEFIRE NOW! BASTA BOMBE SU GAZA!”
Il percorso previsto: Principe Eugenio – Corso Regina – Porta Palazzo – Corso San Maurizio – Via Rossini – Via Po – Piazza Castello
“… Non possiamo accontentarci di una tregua temporanea: dopo questi 4 giorni di interruzione dagli attacchi, il governo israeliano ha già dichiarato che riprenderà l’offensiva.
Offensiva che viene appoggiata anche dal Governo italiano che si è astenuto dalla risoluzione Onu del 28 Ottobre che chiedeva il cessate il fuoco immediato
.
Questo appoggio risulta ancora più intollerabile se prese in considerazione
tutte quelle voci che si sono sollevate dalla società civile in sostegno alla popolazione della striscia di Gaza, dalle occupazioni che hanno coinvolto scuole ed università, agli scioperi di organizzazioni e sindacati, agli appelli per il cessate il fuoco firmati dai docenti delle università italiane e dall’Ordine dei Medici.
Per questi motivi scendiamo in piazza come società civile per chiedere il cessate il fuoco immediato e la liberazione di ostaggi e prigionieri, perché è nostro compito in questo momento storico fare pressione sui nostri governi affinché cessi il massacro in atto.
BASTA CON I BOMBARDAMENTI, BASTA CON L’OCCUPAZIONE”!
L’appello partito dal basso, da semplici cittadini, è stato firmato da:
Gruppo BDS Torino, Progetto Palestina, Associazione Volere La Luna, Maurice GLBTQ, InMenteItaca APS, Associazione Radici volanti, Moschee di Torino, Gruppo Pensionati Vanchiglietta APS, Scuola per la pace di Torino, Carovane Migranti e poi sottoscritto da numerose organizzazioni e cittadini/e.
Andate a questo link se volete aderire all’appello e vedere chi ha aderito
:
https://shorturl.at/gjmF8
Evento di Karim Metref, Vesna Scepanovic
https://www.facebook.com/events/223749714074756?ref=newsfeed

ORE 18.30 Circolo Arci “Kontiki”, Via Cigliano 7, Torino
(Sede di Fridays For Future Torino)
“TALK: CIME BIANCHE”
Ne parliamo con il comitato INSIEME PER CIME BIANCHE
“La montagna è sotto attacco. Dagli escavatori sui ghiacciai al progetto di collegamento intervallivo nel Vallone di Cime Bianche le montagne valdostane sono minacciate da politica e interessi privati.
È ora di politicizzare e mettere in questione le pratiche predatorie
che si mettono in atto sulle Alpi”.
Come sempre, ingresso libero con tessera ARCI!
Evento di Kontiki Torino
https://www.facebook.com/events/323965367089154

ORE 18.30 Teatro Magnetto, Via Avigliana 17, Almese
“PALAZZINA LAF”
“… A partire dall’impatto ambientale dell’Ilva di Taranto sulla vita di tutte le persone che abitano quel territorio.
Un film che racconta la spietatezza che in quegli anni abitava la più grande acciaieria di tutta Europa.
Palazzina Laf
, il luogo dove venivano confinati tutte e tutti quei lavoratori che provavano ad alzare la testa per rivendicare i propri diritti.
Un film “di parte” com’è stato dichiarato dallo stesso Michele Riondino,
un film dalla parte di chi, a causa di quel tipo di sfruttamento, ha perso la vita, ha perso i familiari, ha visto i propri figli prima ammalarsi e poi morire.
Michele Riondino, regista e attore protagonista che ha voluto nel cast un magistrale Elio Germano nelle vesti dello spietato dirigente Ilva, con loro anche Vanessa Scalera, Domenico Fortunato, Gianni D’Addario, Michele Sinisi, Fulvio Pepe, Marina Limosani, Eva Cela, con Anna Ferruzzo e con la partecipazione di Paolo Pierobon.
E poi ancora uno stupendo Diodato che con il suo brano “LA MIA TERRA”
ha descritto perfettamente l’emotività di una terra deturpata nella quale oggi non può ancora esserci pace. Anche Teo Teardo che ha di nuovo saputo accordare una colonna sonora che racconta una storia di vita vera e vissuta.
Sarà nelle sale dal 30 novembre e il 2 dicembre, all’interno del Valsusa Filmfest, si terrà la prima proiezione della Valle di Susa, al Teatro Magnetto di Almese, alla quale parteciperà anche il regista e interprete Michele Riondino…”
https://www.notav.info/post/palazzina-laf-al-teatro-magnetto-di-almese/ https://www.facebook.com/festivalaltafelicita/posts/pfbid02vLCMsBQ2bTLhN6AEUL54sj2Xa9wSHcS6XZLCu3pZfrjtgh2EzciKHBSELrQTXUpgl

DOMENICA 3 DICEMBRE
ORE 10 Spazio Sociale Anarchico Libera, Via del Tirassegno 7, Modena
“LIBERE/I TUTTE/I!” ASSEMBLEA NAZIONALE ANTICARCERARIA
“Prima assemblea nazionale della costituenda rete contro la repressione e le istituzioni totali.
La rete LIBERARE TUTTI! RETE NAZIONALE CONTRO REPRESSIONE E ISTITUZIONI TOTALI si pone l’obiettivo di mettere in relazione le realtà
che sviluppano una critica, in termini di analisi e di azione politica, del sistema di controllo, esclusione e confinamento per i soggetti ritenuti incompatibili con il modello sociale, economico e politico imposto.
Se carcere, CPR, istituzioni post-manicomiali, ma anche forme “soft” di segregazione, come il sistema di accoglienza, o la militarizzazione di settori come quello scolastico-universitario e sanitario, sono uno strumento di gestione sociale della marginalità e della “diversità”, è necessario sviluppare un’analisi e un piano di lotta che riesca a comprendere nel dettaglio il loro ruolo e la loro funzione, per puntare a un loro superamento attraverso ribaltamento dei rapporti sociali.”
ORE 13 PRANZO SOCIALE DI AUTOFINANZIAMENTO
per lo sportello settimanale detenuti, detenute e familiari
ORE 14.30 ASSEMBLEA NAZIONALE VERSO IL 4° ANNIVERSARIO DELLA STRAGE DI MODENA, NOI NON DIMENTICHIAMO…
Hai bisogno di ospitalità o passaggio? Scrivi via whatsapp al numero 339 852 05 52
PER UN MONDO SENZA CARCERE
Spazio Sociale Anarchico Libera, Consiglio Popolare, Sciopero Italpizza
https://www.facebook.com/events/847454707107069/?acontext=%7B%22event_action_history%22%3A[]%7D

ORE 14 Barocchio Squat in Strada del Barocchio 27, Grugliasco (Bus 17 17/ 55 56 66 44)
“IL BAROCCHIO NON CHIUDE
… La domenica pomeriggio, dalle 14 in poi, le porte saranno aperte al confronto, alle nuove proposte di attività, iniziative in città, alla condivisione degli spazi di autoproduzioni e laboratori (serigrafia, officina, falegnameria, palestra, forgia), alla cura del luogo attraverso azioni di manutenzione della casa e dell’orto, o anche solo allo svago e ai momenti di convivialità, per praticare insieme la realtà libertaria”.
ORE 20 PIZZA BELLAVITA
https://barocchio.squat.net/11/11/il-barocchio-non-chiude/?fbclid=IwAR0ml0bltfeiS5KyVpBWcNTa8uts-8LY0bi0uUcJ3-5OUhr8y1WeTyVgWlA

LUNEDÌ 4 DICEMBRE
ORE 18 SI Cobas in Corso Palermo 60, Torino
“SEMINARIO DI AUTOFORMAZIONE SUL “CAPITALE” DI KARL MARX”
Il seminario di autoformazione richiederà una partecipazione attiva nel senso che ogni partecipante, a rotazione relazionerà su capitoli affidati in ogni riunione che si terrà.
Il seminario è organizzato dal SI Cobas, in collaborazione con la Tendenza Internazionalista
, oltre che dal contributo di alcuni compagni di Torino, coscienti che senza la conoscenza della teoria rivoluzionaria, non può esserci movimento rivoluzionario…
Di seguito i capitoli del 1° libro: PROCESSO DI PRODUZIONE DEL CAPITALE
PROGRAMMA DI MASSIMA DEGLI 8 SEMINARI PREVISTI
OGNI LUNEDÌ ORE 18:
https://www.facebook.com/100063454848255/posts/799521745506313/?mibextid=rS40aB7S9Ucbxw6v

ORE 18-20 online
“LA FINANZA DEI COMUNI TRA PNRR E IL RITORNO DEL PATTO DI STABILITÀ”
INCONTRI DI AUTOFORMAZIONE CAMPAGNA “RIPRENDIAMOCI IL COMUNE”
APERTI A TUTTE E TUTTI
VEDERE CALENDARIO CON ARGOMENTI E LINK ZOOM:
https://attac-italia.org/calendario-incontri-di-autoformazione-campagna-riprendiamoci-il-comune/

MARTEDÌ 5 DICEMBRE
ORE 19 Presso CUB, corso Marconi 34, 2° piano, Torino

ASSEMBLEA APERTA NO TAV TORINO E CINTURA: VERSO L’8 DICEMBRE
“La seconda riunione aperta dell’assemblea No Tav di Torino e Cintura cade in un momento molto particolare, ovvero pochi giorni prima dell’8 Dicembre.
L’8 dicembre per noi è una data importantissima perché ci riporta al 2005,
quando una marea di persone attraversò le strade della Val Susa, riprendendosi i terreni espropriati di Venaus sui quali si sarebbe dovuto costruire il cantiere del TAV.
Anche quest’anno ci ritroveremo a marciare verso Venaus
nella ricorrenza di quella vittoria storica.
Pertanto invitiamo tutte e tutti alla riunione aperta della nostra Assemblea per discutere e organizzarci insieme in vista della marcia popolare dell’8 dicembre e delle iniziative che si terranno nei giorni a venire!”
https://www.facebook.com/photo/?fbid=741345918038939&set=a.470056251834575

ORE 19.30 davanti al presidio NO TAV”Leonard Peltier”, loc. Baraccone, s.s. 25, San Didero
APERICENA a cura dei Comitati No Tav Bassa Valle
Portate (se potete) qualcosa da mangiare e bere insieme e soprattutto i vostri piatti, posate e bicchieri in modo da non fare troppi rifiuti.
A seguire:
ORE 20.30 SOCIALITÀ NO TAV
Essere in tanti di fronte alla polizia che presidia il NULLA è un bel segnale per fargli capire che
A SARÀ DURA… PER LORO!
Evento di Presidio ex-autoporto di San Didero
https://www.facebook.com/profile.php?id=100066173425424

MERCOLEDÌ 6 DICEMBRE
ORE 18.45 davanti al Presidio No Tav Leonard Peltier, s.s. 25, loc. Baraccone, San Didero
APERICENA NO TAV A CURA DEL “NUCLEO PINTONI ATTIVI”

GIOVEDÌ 7 e 14 DICEMBRE
ORE 19.30 Bocciofila Vanchiglietta, Lungo Dora Colletta 39/A, Torino
APERICENA CONVIVIALE
ORE 20.30 “GAZE ON GAZA”
RASSEGNA DI CINEMA PALESTINESE
In collaborazione con Nazra Palestine Short Film Festival e BDS Torino

A seguire DIBATTITO.
“In solidarietà con il Palestine Cinema Days – la cui decima edizione avrebbe dovuto svolgersi in diverse città della Cisgiordania e di Gaza dal 24 ottobre al 2 novembre – e in collaborazione con Nazra Palestine Short Film e BDS Torino, siamo felici di presentare una rassegna di cinema da e sulla Palestina.
L’intento è quello di restituire frammenti di resistenza culturale palestinese attraverso l’obiettivo cinematografico e creare uno spazio di dibattito e dialogo
”.
https://www.instagram.com/p/Czct7N2I_X3/

DA VENERDÌ 8 A DOMENICA 10 DICEMBRE
TRE GIORNATE DI LOTTA NO TAV, DIBATTITO, SOCIALITÀ E DI INIZIATIVE AI CANTIERI.
Prepariamoci tutti ad un lungo fine settimana di unione e lotta!

VENERDÌ 8 DICEMBRE
GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LE GRANDI OPERE INUTILI E IMPOSTE
ORE 12
Piazzale dell’ASSA, Susa
PRANZO RESISTENTE
ORE 13 RITROVO E INTERVENTI
ORE 14 PARTENZA DELLA MARCIA
POPOLARE NO TAV DA SUSA A VENAUS
AL TERMINE DELLA MARCIA NAVETTE DA VENAUS A SUSA
“Da sempre l’8 dicembre per il Movimento No TAV è un momento di ricordo della grande giornata di lotta e resistenza del 2005 ma è soprattutto uno sguardo che dal passato volge al futuro per continuare la battaglia contro il progetto del treno ad alta velocità Torino-Lione, un Crimine Climatico.
Quest’anno le iniziative in programma, che coincidono anche con la 14
a Giornata Internazionale contro le Grandi Opere Inutili e Imposte, permetteranno a tutti noi di marciare insieme lungo i sentieri e i luoghi della Valle che Resiste e di rafforzare i sentimenti e gli ideali che, da più di 30 anni, muovono l’opposizione a quest’opera ecocida e devastante.
Ancora una volta questa data ci ricorda che la nostra lotta è più che mai attuale e viva, e rafforza la nostra solidarietà con le altre lotte nazionali e internazionali.
L’appuntamento dell’8 dicembre si inserisce inoltre in un quadro mondiale caratterizzato da guerre e nuovi colonialismi. L’occidente bianco e suprematista continua a voler ridisegnare l’ordine mondiale, basti pensare allo sterminio in atto del popolo palestinese.
Cresce la produzione e il commercio delle armi mentre gran parte dell’umanità è costretta alla fame e all’esodo forzato.
Anche il progetto TAV Torino-Lione fa la sua parte in quanto, come infrastruttura TEN-T a duplice uso civile-militare, sarà adatto al trasporto di armi, una prospettiva in sintonia con gli attuali venti di guerra che stanno determinando la trasformazione dell’industria e della ricerca torinese, prima volte alla produzione di automobili, a polo bellico.
Oltre i governi e le loro politiche ci siamo noi con i nostri corpi, le nostre idee e la nostra capacità di vigilare sul territorio…”
http://www.presidioeuropa.net/blog/otto-dicembre-di-lotta-giornata-internazionale-contro-le-goii-huit-decembre-de-lutte-journee-internationale-contre-les-gpii-8-december-struggle/

SABATO 9 DICEMBRE
ORE 16.30 Circolo Risorgimento, Via Giovanni Poggio 16, Torino
“TORINO CONVERGE: ASSEMBLEA CON IL COLLETTIVO DI FABBRICA EX-GKN”
“La tappa torinese di questo nuovo Insorgiamo tour sarà un’occasione per socializzare lo stato della lotta, le prospettive in campo sulla reindustrializzazione dello stabilimento e il nostro contributo solidale insieme ai lavoratori e alle lavoratrici dell’ex GKN…
Un appuntamento di convergenza inedita di tutte le realtà solidali del nostro territorio che vorranno attivarsi sull’azionariato popolare a sostegno della cooperativa GFF creata dai lavoratori e dalle lavoratrici dell’ex GKN e restare al loro fianco quando scoccherà l'”ora x” dei licenziamenti, a partire dal 1 gennaio 2024…”
A seguire, APERITIVO BENEFIT con e per il Collettivo. Per partecipare compilare il seguente form: https://forms.gle/RQFXUCVw1LKNG5gW8
Per ORDINARE LE CARGO-BIKE del Collettivo di Fabbrica: https://insorgiamo.org/cargo-bike/
Per maggiori info sull’AZIONARIATO POPOLARE a sostegno della reindustrializzazione dal basso: https://insorgiamo.org/100×10-000/
Se vuoi saperne di più sul piano del fondo finanziario Melrose per licenziare i/le 420 lavoratori/trici dell’ex GKN e/o sul rischio della SPECULAZIONE IMMOBILIARE che incombe sullo stabilimento: https://insorgiamo.org/dossier-gkn/
Evento di Comunet – Officine Corsare, Arci Torino
https://www.facebook.com/events/766441828578810

LUNEDÌ 11 DICEMBRE
ORE 18-20 online
“COS’È LA FINANZA DI PROGETTO E PERCHÉ È PERICOLOSA”
INCONTRI DI AUTOFORMAZIONE CAMPAGNA “RIPRENDIAMOCI IL COMUNE”
APERTI A TUTTE E TUTTI
VEDERE CALENDARIO CON ARGOMENTI E LINK ZOOM
https://attac-italia.org/calendario-incontri-di-autoformazione-campagna-riprendiamoci-il-comune/

ALTRE INIZIATIVE SU:
https://gancio.cisti.org/
https://radioblackout.org/eventi/
https://www.facebook.com/radioblackout105250fm/
https://gabrio.noblogs.org/
https://www.facebook.com/csoa.gabrio
https://www.facebook.com/ManituanaTorino/
https://www.facebook.com/csa.murazzi89/?locale=it_IT
https://serenoregis.org/appuntamenti/
https://www.facebook.com/serenoregis/?locale=it_IT
https://www.facebook.com/kontiki.torino

Suggerimenti



AGGIORNAMENTI E RASSEGNA STAMPA

AGGIORNAMENTI IN EVIDENZA 1 dicembre 23 (il pdf apre in nuova scheda).

La rassegna stampa selezionata da Doriella e Renato per il periodo che va dal 16 al 29 novembre 2023, scaricabile in formato pdf da questo link: ALCUNI ALTRI SERVIZI TV, TG E QUOTIDIANI 1 dicembre 23 (il pdf apre in nuova scheda).

In chiusura, la pubblicazione di appelli e petizioni nazionali e internazionali, scaricabile in formato pdf da questo link:  APPELLI E PETIZIONI 1 dicembre 23 (il pdf apre in nuova scheda).

Appuntamento alla prossima newslettera!

Vai alla newsletter Doriella e Renato precedente (dal 23 novembre 2023; apre in nuova scheda).

Suggerimenti


Trancemedia.eu – LA TRANCE DI RITORNO ALLA REALTÀ
sperimenta contenuti transmedia di realtà,
ricerca nuovi approcci editoriali e culturali nel secolo
che vede crollare i paradigmi della modernità passata.
Ambiente, territori, energia, democrazia, debito,
con le relative collisioni, sono temi ricorrenti
della nostra attività editoriale partecipata online.


© Copyright 2015-2024 by Fert Rights srl. Tutti i diritti riservati. CCIAA Torino 08184530015