Doriella e Renato, newslettera 5 ottobre 2023: appuntamenti e documenti

La newsletter di DORIELLA E RENATO,
la pagina lunga,
arriva su Trancemedia.eu ogni settimana!
Da dieci+ anni aiuta chi la segue
a disintossicare le sinapsi
con un’agenda di movimento e rassegne stampa


DORIELLA E RENATO

La pagina lunga che vi dice tutto dal 5 ottobre 2023

Centottantunesima uscita su Trancemedia.eu – che dedica ogni settimana un “sotto il Moloch” per seguire online la Newslettera di Doriella e Renato, con appuntamenti e iniziative di movimenti in tutta Italia.

Trovate qui sotto ogni settimana a partire dal giovedì un accurato calendario con data, luogo e contenuti di convegni informativi, presìdi per la lotta climatica e di solidarietà in concomitanza di processi contro chi resiste a grandi opere dannose, inutili e imposte a Torino e nel resto d’Italia, assemblee di movimento per l’auto-organizzazione, lotte dei lavoratori nelle fabbriche e nella logistica, proiezioni di film ‘invisibili’, eventi culturali.

Da più di dieci anni la newsletter di Doriella e Renato fa circolare l’informazione che non trova spazio sui media mainstream, o che da essi viene stravolta. Molti contenuti di Trancemedia.eu sono nati grazie a Doriella e Renato, appuntamenti, manifestazioni, dibattiti di cui non avremmo saputo nulla e che invece abbiamo potuto documentare o commentare.

Non potrete più dire: acc… se l’avessi saputo!

Nella sezione conclusiva, in formato PDF scaricabile, troverete:

  • aggiornamenti su iniziative passate;
  • rassegna stampa relativa alla settimana precedente;
  • appelli e petizioni nazionali e internazionali.

Preparatevi a ‘scrollare’ verso il basso perché c’è davvero tanta informazione ben selezionata. Buona lettura a Tutt*!



QUESTA SETTIMANA

Nonviolenza, Acqua, Ecologia,
VajontS23, NO TAV, Sciopero clima,
Casa comune, Torino ribelle,
Contro la guerra, La via maestra,
Barocchio, Sciopero, Extinction Rebellion

SCRIVIAMO A STEFANO!
LUNEDÌ 28 FEBBRAIO 2022 È STATO ARRESTATO IL NO TAV STEFANO MANGIONE e portato nel carcere delle Vallette, condannato a 1 anno e 6 mesi per resistenza aggravata per i fatti accaduti il 26 luglio 2013 durante un presidio davanti al Tribunale di Torino in solidarietà con una compagna pisana NO TAV, Marta Camposano.
AD OTTOBRE 2022 STEFANO È STATO TRASFERITO NEL CARCERE DI CUNEO
, struttura detentiva ignobile al cui interno è presente anche una sezione destinata al regime di 41bis.
Non facciamolo sentire solo, continuiamo a scrivergli e a fargli sentire la nostra vicinanza e solidarietà!
PER SCRIVERE A STEFANO
MANGIONE:
Casa Circondariale di Cuneo
Via Roncata, 75 – 12100 Cuneo
Link

non dimenticare che
-AGGIORNAMENTI
-RASSEGNA MEDIA
-APPELLI E PETIZIONI
si aprono in pdf
da fondo pagina!

PROSSIME INIZIATIVE PROGRAMMATE

DAL 16 GIUGNO AL 15 OTTOBRE SI STA SVOLGENDO
“LA CAROVANA DEI MUTUALISMI 2023”
È iniziata il 16 e 17 giugno a Bari e si concluderà il 14 e 15 ottobre a Pinerolo, sede della prima Società Operaia di Mutuo Soccorso d’Italia, fondata il 12 ottobre 1848 e del Museo Storico del Mutuo Soccorso, passando per Firenze, Partinico, Mantova, Corridonia, Milano e Torino.
La Carovana dei Mutualismi è il festival diffuso a cui aderiscono le diverse realtà che praticano il mutualismo.
La carovana passerà per ogni città in cui saranno attive le organizzazioni che aderiranno alla rete e funzionerà “a staffetta”.
A Pinerolo il 14 e 15 ottobre 2023 l’assemblea plenaria di tutti i partecipanti alla Carovana sarà chiamata ad approvare il Manifesto dei mutualismi, che raccoglierà i risultati del percorso condiviso dei mesi precedenti.
PROGRAMMA COMPLETO:
https://carovanadeimutualismi.wordpress.com/about/

 

PROSEGUE FINO A VENERDÌ 6 OTTOBRE
“CLIMATE ACTION WEEKS”
“Ci aspetta un mese carichissimo!
Vieni a trovarci ed aiutaci a costruire insieme lo sciopero del 6 ottobre, serve tanta energia.
Fridaysforfuture_Torino
https://www.instagram.com/p/CxGFmNotO8x

 

PROSEGUE FINO A SABATO 7 OTTOBRE
Centro Studi Sereno Regis, Via Garibaldi 13, Torino
“FESTIVAL DELLA NONVIOLENZA V EDIZIONE: TERRESTRI”
«Tutte le grandi emergenze planetarie […] stanno unificando il pianeta, togliendo senso ai confini, alle frontiere, agli egoismi nazionali, ai conflitti e alle divisioni e facendo dell’umanità un unico popolo della Terra, differenziato e meticcio ma accomunato, quale soggetto costituente, dalla necessità di risposte istituzionali comuni alle sfide globali».
(Luigi Ferrajoli, Per una Costituzione della Terra. L’umanità al bivio, Feltrinelli, 2022, pag. 132)
È questo lo sguardo che vorremmo proporre per questa quinta edizione del Festival, nella ricerca di percorsi e progetti concreti che possano aprire una speranza di futuro…”
Evento di Centro Studi Sereno Regis, Medicina Democratica con Programma:
https://www.facebook.com/events/1025455448898510/?acontext=%7B%22event_action_history%22%3A[]%7D&locale=it_IT
INIZIATIVE GIORNO PER GIORNO
https://mailchi.mp/serenoregis/serenoregis_news-202339-appuntamenti?e=01198efb71

 

PROSEGUONO DA MERCOLEDÌ 6 SETTEMBRE
BANCHETTI PER LA RACCOLTA FIRME PER LA CAMPAGNA
“SALVARE L’ACQUA, SALVARE IL FUTURO”
– DOMENICA 8/10 ORE 9.30 Via Monte Cengio 8, parrocchia Beati Parroci
– A PARTIRE DA SABATO 30 SETTEMBRE si potrà firmare presso la segreteria mutualistica del circolo Risorgimento, Via Poggio 16, CHE TERRÀ ANCHE UN BANCHETTO – SEMPRE SABATO – AL MERCATO DI PIAZZA FORONI.
DAL 27 SETTEMBRE 2023 È ANCHE POSSIBILE FIRMARE ON-LINE.
Leggi le istruzioni qui oppure vai al sito del comune di Torino per FIRMARE ONLINE
accettati SPID, CIE (carta d’identità elettronica), TS-CNS (tessera sanitaria e carta nazionale dei servizi).
ATTENZIONE: La proposta di deliberazione è destinata al Consiglio Comunale di Torino e vale SOLO la firma di residenti con diritto di voto a Torino.
26 luglio 2023 COMUNICATO STAMPA:
“DEPOSITATA IN COMUNE LA PROPOSTA DI DELIBERA DI INIZIATIVA POPOLARE”
E TESTO DELLA DELIBERA
https://www.acquabenecomunetorino.org/index.php/campagne/delibera-di-indirizzo-a-smat/1738-salvare-lacqua-per-salvare-il-futuro
A questo link trovate un foglio condiviso dove siete invitati/e a inserire le vostre disponibilità per dare una mano ai banchetti.
GUARDA ANCHE LE FOTO DEI BANCHETTI:
https://www.acquabenecomunetorino.org/index.php/campagne/delibera-di-indirizzo-a-smat/1739-banchetti-di-raccolta-firme-per-la-delibera-di-indirizzo-a-smat

 

DA GIOVEDÌ 5 A SABATO 7 OTTOBRE
presso SON-Speranza Oltre Noi, Via Trasimeno 53, Milano (zona Crescenzago)
“PORTARE L’ECOLOGIA INTEGRALE SUL TERRITORIO”
FORMAZIONE PER ANIMATORI ED ANIMATRICI DI COMUNITÀ TRASFORMATIVE
INCONTRO RESIDENZIALE – AREA NORD
(per i fuori sede di Milano vitto e alloggio coperti dal progetto).
Massimo 25 posti.
Per iscrizioni, compilare il seguente form:
https://form.jotform.com/232491502862354
Info: scuola.attivazione.politica@gmail.com
Promosso da ARCS APSARCI CULTURE SOLIDALI, Fairwatch , A Sud Ecologia e Cooperazione Onlus, TAMAT, PATATRAC, Pax Christi, Associazione Laudato si, in collaborazione con la Ries.
PROGRAMMA:
https://www.arcsculturesolidali.org/reti-solidali-e-competenti/

 

DA GIOVEDÌ 5 A LUNEDÌ 9 OTTOBRE
Teatro Gobetti Torino, Via Rossini 8, Torino
“VAJONTS23”
Libera Reinterpretazione De “Il Racconto del Vajont” di Marco Paolini e Gabriele Vacis
PRIMA NAZIONALE
di Gabriele Vacis e gli Attori di PEM
IL 9 OTTOBRE IN CONTEMPORANEA IN 136 TEATRI IN TUTTA ITALIA.
“… In scena Davide Antenucci, Andrea Caiazzo, Pietro Maccabei, Eva Meskhi, Erica Nava, Enrica Rebaudo, Edoardo Roti, Giacomo Zandonà, con cui Marco Paolini condividerà la scena sabato 7 ottobre, nella replica serale.
La scenofonia e gli ambienti sono di Roberto Tarasco, il suono di Riccardo Di Gianni.
Lo spettacolo è prodotto dal Teatro Stabile di Torino – Teatro Nazionale in collaborazione con PEM Impresa Sociale e fa parte del progetto VajontS23 di Marco Paolini per La Fabbrica del Mondo, realizzato in collaborazione con Jolefilm e Fondazione Vajont.
Il 9 ottobre 1963 dal Monte Toc si staccarono 260 milioni di metri cubi di roccia che piombarono nella diga del Vajont,
sollevando un’onda che distrusse cinque paesi e uccise duemila persone. Nel 1993 Marco Paolini e Gabriele Vacis diedero vita a un’orazione civile su quella tragedia, tra le più memorabili del nostro teatro: Il racconto del Vajont.
A sessant’anni dal disastro, la storia del Vajont riscritta, 25 anni dopo il racconto televisivo, da Marco Paolini con la collaborazione di Marco Martinelli, drammaturgo e regista del Teatro delle Albe, non è più solo un racconto di memoria e di denuncia sociale, ma diventa una sveglia…”
https://www.teatrostabiletorino.it/gabriele-vacis-e-gli-attori-di-pem-portano-in-scena-vajonts23-libera-reinterpretazione-de-il-racconto-del-vajont-di-marco-paolini-e-gabriele-vacis-teatro-gobetti-di-torino-5/
BIGLIETTI DISPONIBILI ONLINE A 30,77 EURO
https://www.teatrostabiletorino.it/cartellone/vajonts23-5-9-ott-2023/

 

GIOVEDÌ 5 OTTOBRE
CONTINUA LA MOBILITAZIONE CONTRO L’OCCUPAZIONE DELLE TERRE DEL PRESIDIO EX-AUTOPORTO A SAN DIDERO, per contrastare la preparazione del cantiere per costruire UN NUOVO AUTOPORTO e spostare quello attuale a Susa per lasciare il posto ad opere per la Nuova Linea Torino-Lione.
126a SETTIMANA DI INIZIATIVE AL NUOVO PRESIDIO A SAN DIDERO!
(VEDI INFRA le iniziative in programma e in RASSEGNA STAMPA / AGGIORNAMENTI IN EVIDENZA i report della resistenza NO TAV.)
CONTROLLATE LE INIZIATIVE IN PROGRAMMA PRIMA DI PARTECIPARE.
ORE 12 Nuovo Presidio No Tav Leonard Peltier SS25, loc. Baraccone, San Didero
APERIPRANZO NO TAV A CURA DEL GRUPPO “FOGLI DI VIA”
OTTOBRE 23, APPUNTAMENTI FISSI AL PRESIDIO DI SAN DIDERO:
https://www.facebook.com/photo?fbid=628973795985062&set=a.421947490021028

 

ORE 13-14.30 sulle frequenze radiofoniche torinesi dei 105:250 FM di #radioblackout
e in streaming
http://stream.radioblackout.org/
RADIO NO TAV
“Va in onda ogni giovedì. Il programma ha origine come Radio Maddalena Libera, radio pirata che emetteva dalla Libera Repubblica della Maddalena, Val Susa, pianeta Terra.
Stralci dell’epoca potete sentirli nella sigla iniziale…
Ogni settimana approfondiamo avvenimenti di attualità sulla lotta e cerchiamo di socializzare
tutte le informazioni utili a chi si batte contro il treno veloce, in Valsusa e altrove.
Sul sito potete trovare un buon archivio, ordinato tramite tag
, con le registrazioni delle trasmissioni di questi ultimi anni…
Potete contattare la redazione al nostro numero 377 086 24 41 attivo durante il programma.”
radioblackout.org/shows/radionotav/

 

ORE 15 davanti a Palazzo Nuovo, Via Sant Ottavio 20, Torino
“CONFERENZA STAMPA, ADESSO PARLIAMO NOI!”
Dopo le giornate degli scorsi giorni lanciamo una conferenza stampa per chiarire le nostre posizioni in merito ai fatti e agli scontri degli scorsi giorni.
Da una parte sentiamo parlare dei “poveri studenti picchiati” dall’altra di un’ipotetica regia dei centri sociali violenti.
Noi vogliamo rispedire al mittente queste narrazioni che a noi non appartengono!…”
https://www.instagram.com/p/Cx-vjkMNNcI/?igshid=NjIwNzIyMDk2Mg

 

ORE 18 Circolo Arci “Kontiki”, Via Cigliano 7, Torino
(Sede di Fridays For Future Torino)
PREPARAZIONE CARTELLONI E GLI STRISCIONI
da portare allo Sciopero per il Clima!
Noi portiamo il materiale, tu porta tanta creatività e voglia di disegnare!
Ingresso libero con tessera ARCI
Evento di Kontiki Torino

 

VENERDÌ 6 OTTOBRE
ORE 9.30 Piazza Statuto, Torino
SCIOPERO PER IL CLIMA – RESISTENZA CLIMATICA
“L’estate 2023 – la più calda della storia – ha devastato l’Italia, con incendi, alluvioni e grandinate che in futuro potrebbero diventare la normalità.
Di fronte a tutto questo, la risposta del governo è il silenzio o, peggio, il negazionismo.
Ecco perché scendiamo in piazza. Ecco perché saremo la resistenza climatica.
Manifestiamo ancora una volta per pretendere che la crisi climatica venga affrontata immediatamente: rivendichiamo il nostro diritto ad avere un futuro.
Unisciti anche tu alla marea, la nostra voce non può più essere ignorata!”
Evento di Fridays For Future Torino
https://www.facebook.com/events/823642325977481/
ECCO IL PERCORSO UFFICIALE!
Passeremo da: 9.30 Piazza Statuto, Corso Principe Eugenio, Via Francesco Cigna, Via Cecchi, Corso Emilia, Corso Giulio Cesare, Lungo Dora Firenze, Corso Regio Parco, Giardini Reali,
ORE12.30 Piazza Castello, Torino
Link

 

8 settembre 2023 Resistenza climatica:
“FRIDAYS FOR FUTURE NELLE PIAZZE D’ITALIA PER CONTESTARE IL GOVERNO MELONI
L’Italia è a un nuovo capitolo della storia climatica: ondate di calore, alberi sradicati dal vento, chicchi di grandine come palle da tennis e alluvioni.
È il capitolo della devastazione, che rende l’azione collettiva indispensabile…
Il nostro paese ha una responsabilità importante nelle politiche di mitigazione mondiali, date le sue emissioni storiche.
L’Italia dovrà superare gli obiettivi di decarbonizzazione dell’Unione Europea, riducendo le sue emissioni di gas climalteranti dell’80% entro il 2030 e decarbonizzando totalmente il settore elettrico entro il 2035…
Secondo l’Agenzia Internazionale per l’Energia, significa abbandonare immediatamente ogni nuovo investimento in carbone, petrolio e gas.
Una linea in controtendenza rispetto al piano Mattei
, con il quale il governo vincola il paese al fossile e lo condanna ad eventi estremi sempre più frequenti e intensi…
Accanto alle politiche di mitigazione è necessario affiancare politiche di adattamento che preservino gli equilibri e le risorse del pianeta, prima fra tutte l’acqua.
Il movimento propone alcune soluzioni per tutelare l’acqua e garantire maggiori difese naturali
ai fenomeni estremi, tra cui: ridurre i consumi, ripristinare gli alvei originari dei fiumi, tutelare e promuovere la salute del suolo, favorire l’assorbimento dell’acqua nel suolo, spingere la forestazione, ripristinare i fondi del PNRR per il dissesto idrogeologico…”
6 OTTOBRE: PIAZZE IN TUTTA ITALIA. Elenco di tutte le piazze:
https://fridaysforfutureitalia.it/resistenza-climatica-fridays-for-future-nelle-piazze-ditalia-per-contestare-il-governo-meloni/

 

ORE 18 Piazza Palazzo di Città (sotto il Comune), Torino
TENDATA POST-CLIMATE STRIKE”
“… Facciamo un presidio con cibo, bere e musica e poi montiamo le tende.
Perché? Ci troviamo di fronte ad un governo negazionista e che fa molto poco per la transizione ecologica, le politiche del Comune in questi due anni di amministrazione sono state comunicate poco e spesso ambiguamente vicine alla linea di Cirio.
Vogliamo chiedere a Lo Russo da che parte sta, se con il governo oppure con noi…”
https://www.instagram.com/p/Cx6E51_Njs8/?utm_source=ig_web_button_share_sheet&igshid=ODdmZWVhMTFiMw%3D%3D

 

SETTEMBRE 23 NEWSLETTER FOR FUTURE N.39: SCIOPERO DEL 6 OTTOBRE
https://fridaysforfutureitalia.it/newsletter-n-39-settembre-23/?link_id=2&can_id=d797e2e01b2b17a19b8bffa3a4f8c567&source=email-newsletter-for-future-n37-agosto-e-settembre-2023&email_referrer=email_2064399&email_subject=newsletter-for-future-n39-settembre-2023-sciopero-del-6-ottobre

 

ORE 21 presso il Comitato di Quartiere Piazza Repubblica e Dintorni, Via Camandona 9/A, Rivoli
SERATA INFORMATIVA CON PRESENTAZIONE DEL LIBRO ” PRENDIAMOCI CURA DELLA CASA COMUNE”
Interverrà LUCA GIUNTI per illustrare la situazione e gli sviluppi sul territorio rivolese, e l’impatto per la nostra collina morenica.
“… Sarà una serata importante per informarsi e conoscere…
È l’enciclica Laudato si’ che ha ispirato la stesura di questo libro
.
È possibile un confronto tra quanto chiede l’enciclica e gli impatti sull’ambiente, in senso ampio, legati alle grandi opere?
Cosa significa per noi, ora, “ecologia integrale”?…
Gli autori, unendo preghiera, riflessione e azione, hanno dato vita a questo libro…”
Link

 

VENERDÌ 6 E SABATO 7 OTTOBRE
“TORINO RIBELLE” DECIMA EDIZIONE
RITORNA PER LE STRADE DI TORINO
Entro il 29 settembre
invia il tuo cortometraggio a tema Ribellione.
Come partecipare a
“Torino Ribelle” con il tuo cortometraggio
“Torino Ribelle OFF” con il tuo medio/lungometraggio…”
Per saperne di più consulta il nostro sito alla pagina:
https://torinoribelle.noblogs.org/partecipa/
“Il Festiva di cortometraggi proiettato sui peggiori muri della città
Le proiezioni dei corti partecipanti avverranno in giro per le strade:
il luogo preciso – diverso per ogni serataverrà comunicato UN’ORA PRIMA dell’inizio del Festival tramite il
sito e Radio Blackout.
La tua visione non sarà più la stessa!”
https://torinoribelle.noblogs.org/post/2023/09/09/torino-ribelle-2023/

 

SABATO 7 OTTOBRE
ORE 10 Nuovo presidio NO TAV, loc. Baraccone, s.s. 25, San Didero
MERCATO CONTADINO
A seguire al presidio NO TAV
APERIPRANZO CONDIVISO

 

ORE 11 Piazza Carignano, Torino
84a PRESENZA: “ABOLIAMO LA GUERRA!”
“Facciamo sentire la voce della maggioranza delle persone che è per la pace e non vuole la guerra.
La guerra è distruzione di ogni forma di vita.
Esprimiamo tutta la nostra solidarietà per le vittime della guerra.
Condanniamo le violenze e gli stupri sulle donne.
Facciamo nostro l’appello del movimento pacifista ucraino contro la guerra
e per una soluzione pacifica del conflitto.
Esprimiamo pieno sostegno ai pacifisti russi che, con grande coraggio (oltre 15.000 arresti), manifestano contro la guerra…
. Condanniamo l’aggressione della Russia di Putin all’Ucraina
. Fermiamo la corsa al riarmo
. Chiediamo con forza un urgente negoziato diplomatico
. Sì al cessate il fuoco immediato e al ritiro dei soldati occupanti dall’Ucraina…
*Firma anche tu contro l’aumento delle spese militari
https://secure.avaaz.org/…/governo_italiano_e…/
Evento di AGITE Piemonte, Centro Studi Sereno Regis
https://www.facebook.com/AGiTEPiemonte

 

ORE 13.45 due cortei a Roma
– da Piazza della Repubblica (Termini)
– da Piazzale dei Partigiani (Ostiense)
“LA VIA MAESTRA. INSIEME PER LA COSTITUZIONE”
ORE 15.30
Piazza San Giovanni, Roma
INTERVENTI dei rappresentanti di alcuni dei promotori
ORE 17.15 CONCLUSIONI DI MAURIZIO LANDINI, Segretario Generale CGIL
“… Per contrastare la deriva in corso e riaffermare la necessità di un modello sociale e di sviluppo che riparta dall’attuazione della Costituzione, non dal suo stravolgimento, ci impegniamo in un percorso di confronto, iniziativa e mobilitazione comune che – a partire dai territori e nel pieno rispetto delle prerogative di ciascuno – rimetta al centro la necessità di garantire a tutte le persone e in tutto il Paese i diritti fondamentali e di salvaguardare la centralità del Parlamento contro ogni deriva di natura plebiscitaria fondata sull’uomo o sulla donna soli al comando…
– per il lavoro, contro la precarietà,
– per la difesa e l’attuazione della Costituzione,
– contro l’autonomia differenziata e lo stravolgimento della nostra Repubblica parlamentare
…”
Per aderire: adesioni7ottobre@collettiva.it
https://www.collettiva.it/speciali/la-via-maestra/
APPELLO PER LA MANIFESTAZIONE NAZIONALE:
Link

 

DOMENICA 8 OTTOBRE
ORE 9.30 Circolo El salvadanéé, Via De Amicis 17, Milano
“ADESSO BASTA: ASSEMBLEA NAZIONALE”
PER ORGANIZZARE LO SCIOPERO GENERALE DI H24 DEL 20 OTTOBRE
– NO ALLAGUERRA, NO ALLE SPESE MILITARI, ALLA PRODUZIONE E ALL’INVIO DI ARMI;
– PER L’AUMENTO GENERALIZZATO DEI SALARI PARI ALL’INFLAZIONE E DELLE SPESE SOCIALI;
– NO ALL’ABOLIZIONE DEL REDDITO DICITTADINANZA, PER IL LAVORO STABILE E SICURO O UN SALARIO GARANTITO A TUTTI I DISOCCUPATI;
– BASTA CON LA STRAGE DEI MORTI SUL LAVORO
!
Sono invitate tutte le realtà di lotta, sociali, politiche e sindacali, i movimenti studenteschi, i comitati ambientalisti e le reti attive contro la guerra e il militarismo.
“… In queste settimane alcune soggettività sociali si stanno mettendo in moto per sviluppare mobilitazioni e appuntamento di lotta:
dalle manifestazioni lanciate dagli ex percettori del RdC per le prossime settimane, ai cortei contro la guerra indetti per il prossimo 21 ottobre presso la base militare di Ghedi (principale deposito di ordigni nucleari Nato in Italia), a Pisa su iniziativa del Movimento No Base a Coltano Né Altrove e in Sicilia; dagli scioperi nazionali nei settori del trasporto aereo e locale e del trasporto merci e logistica, alle mobilitazioni per il diritto all’abitare.
Vogliamo sviluppare, prima, durante e dopo lo sciopero generale, la massima unità d’azione con tutti coloro che intendono costruire ed animare un’opposizione reale e di classe alle politiche lacrime e sangue…”
https://pungolorosso.wordpress.com/2023/09/12/20-ottobre-sciopero-generale-contro-guerra-carovita-e-precarieta-fermiamo-il-governo-meloni-si-cobas-cub-sgb-usi-cit-adl-varese
https://cub.it/wp-content/uploads/2023/09/Cub-Def-20ott23.pdf

 

ORE 14 Barocchio Squat, Strada del Barocchio 27, Grugliasco (Bus 17 17/ 55 56 66 44)
“IL BAROCCHIO NON CHIUDE
… La domenica pomeriggio, dalle 14 in poi, le porte saranno aperte al confronto, alle nuove proposte di attività, iniziative in città, alla condivisione degli spazi di autoproduzioni e laboratori (serigrafia, officina, falegnameria, palestra, forgia),
alla cura del luogo attraverso azioni di manutenzione della casa e dell’orto, o anche solo allo svago e ai momenti di convivialità, per praticare insieme la realtà libertaria”.
ORE 20 PIZZA BELLAVITA
https://barocchio.squat.net/11/11/il-barocchio-non-chiude/?fbclid=IwAR0ml0bltfeiS5KyVpBWcNTa8uts-8LY0bi0uUcJ3-5OUhr8y1WeTyVgWlA

 

LUNEDÌ 9 OTTOBRE
ORE 18 al SI Cobas in Corso Palermo 60, Torino
“SEMINARIO DI AUTOFORMAZIONE SUL “CAPITALE” DI KARL MARX”
Il seminario di autoformazione richiederà una partecipazione attiva nel senso che ogni partecipante, a rotazione relazionerà su capitoli affidati in ogni riunione che si terrà.
Il seminario è organizzato dal Si Cobas in collaborazione con la Tendenza Internazionalista
, oltre che dal contributo di alcuni compagni di Torino, coscienti che senza la conoscenza della teoria rivoluzionaria, non può esserci movimento rivoluzionario…
Di seguito i capitoli del 1° libro: PROCESSO DI PRODUZIONE DEL CAPITALE
PROGRAMMA DI MASSIMA DEGLI 8 SEMINARI PREVISTI
OGNI LUNEDÌ ORE 18:
https://www.facebook.com/100063454848255/posts/799521745506313/?mibextid=rS40aB7S9Ucbxw6v

 

MARTEDÌ 10 OTTOBRE
ORE 18 Polo Culturale “Lombroso 16”, Via Cesare Lombroso 16, Torino
“CONTRO LA GUERRA ESTERNA, CONTRO LA GUERRA INTERNA”
INCONTRO APERTO
Per una scuola libera dalla cultura del militarismo
Evento di Cub Scuola Università Ricerca Torino
https://www.facebook.com/events/s/incontro-aperto-contro-la-guer/977998173429163/

 

ORE 18.30 Kontiki, Via Cigliano 7, Torino
ASSEMBLEA MENSILE DI EXTINCTION REBELLION
Vieni a conoscere i progetti in corso nel gruppo locale, unisciti al dibattito e scopri come puoi contribuire nei gruppi di lavoro. L’assemblea è aperta a tutte/i!
Non fai parte di XR? Non preoccuparti: l’assemblea è aperta e puoi partecipare anche se non fai parte di nessun gruppo…”
PROSSIMA ASSEMBLEA: GIOVEDÌ 26 OTTOBRE, ORE 18.30
Per informazioni scrivere su Facebook o su Instagram o contatta piemonte.xritaly@protonmail.com
https://extinctionrebellion.it/eventi/?slug=assemblee-di-ottobre-torino

 

ORE 19.30 Nuovo presidio NO TAV”Leonard Peltier”, loc. Baraccone, s.s. 25, San Didero
APERICENA a cura dei Comitati No Tav Bassa Valle
Portate (se potete) qualcosa da mangiare e bere insieme e soprattutto i vostri piatti, posate e bicchieri in modo da non fare troppi rifiuti.
A seguire:
ORE 20.30 SOCIALITÀ NO TAV
Essere in tanti di fronte alla polizia che presidia il NULLA è un bel segnale per fargli capire che
A SARÀ DURA… PER LORO!
Evento di Presidio ex-autoporto di San Didero
https://www.facebook.com/Presidio-ex-autoporto-di-San-Didero-106691468062035/events/?ref=page_internal

 

ORE 21 Manituana, Laboratorio Culturale Autogestito, Largo Maurizio Vitale 113, Torino
ASSEMBLEA NO TAV organizzata da NO TAV Torino e Cintura, aperta a tutti, per discutere le prossime iniziative a Torino e in Val Susa.
Come sempre l’odg verrà deciso all’inizio della riunione.

 

MERCOLEDÌ 11 OTTOBRE
ORE 18.45 Nuovo Presidio No Tav Leonard Peltier, s.s. 25, loc. Baraccone, San Didero
APERICENA NO TAV A CURA DEL “NUCLEO PINTONI ATTIVI”

 

GIOVEDÌ 12 OTTOBRE
ORE 19 Presidio NO TAV di Borgone
ASSEMBLEA GIOVANILE NO TAV APERTA
Portate bicchiere, cibo e bere da condividere
Nipoti Pintoni Attivi

 

VENERDÌ 13 OTTOBRE
ORE 17 Università Statale, Via Festa del Perdono, Milano
ASSEMBLEA-CRITICAL MASS CONTRO LE OLIMPIADI INVERNALI 2026
“… Nel secondo giorno del World Congress for Climate Justice, l’assemblea metropolitana milanese Giochi Insostenibili chiama alla mobilitazione e alla discussione pubblica sulle Olimpiadi invernali Milano-Cortina 2026: il prossimo grande evento del saccheggio e della insostenibilità, sociale e ambientale.
Appuntamento, in bici e a piedi:
perché il cambiamento climatico non è un gioco, perché le Olimpiadi sono paradigma di un modello di sviluppo ecocida, per rivendicare un altro modello di città.
APPELLO:
Le Olimpiadi Milano-Cortina 2026, annunciate quattro anni fa come i Giochi Invernali più sostenibili di sempre, narrazione alimentata a colpi di rendering e di greenwashing,
stanno dimostrando il loro volto più autentico e presentando un conto pesantissimo in termini di impatto sugli ecosistemi montani, consumo di suolo, alterazione di sistemi idrogeologici e distruzione di boschi nelle vallate alpine interessate.
Al contempo, stanno facendo proliferare nuovi progetti di impianti di risalita e sistemi di innevamento artificiale su tutto l’arco alpino.
Parallelamente, a Milano, alimentano e accelerano dinamiche già in atto di privatizzazione della città pubblica, consumo di suolo, turistificazione e finanziarizzazione della città, con pesanti effetti sociali e sul costo delle case, soprattutto nel quadrante sud-est di Milano, ma più in generale in tutta l’area metropolitana, con conseguenze di sostituzione abitativa…”
Assemblea metropolitana milanese “Giochi Insostenibili”
https://www.offtopiclab.org/13-10-giochi-insostenibili-assemblea-critical-mass-contro-le-olimpiadi-invernali-2026/

 

SABATO 14 OTTOBRE
ORE 14 Casa del Quartiere, Circoscrizione 1, Via Dego 6, Torino
“PALABRAS EN FIESTA 2023”
UN VIAGGIO ATTRAVERSO LA CULTURA E L’ARTE DI EL SALVADOR CON UN’OTTICA DI GENERE
“… Troppo spesso, quando si parla di El Salvador sui media tradizionali
, si fa riferimento a tematiche come la violenza, le carceri, le violazioni dei diritti umani e la censura attuata dal governo Bukele. Tuttavia, proprio come nel 2018, l’associazione Lisangà, che da anni sostiene una comunità rurale nella regione di Cabañas in El Salvador, desidera attirare l’attenzione sull’arte e la cultura salvadoregna, questa volta con una prospettiva di genere.
L’iniziativa “Palabras en fiesta” è organizzata in collaborazione con ArTeMuDa APS, SABIR ATS, il Museo de la Palabra y la Imagen di San Salvador, la Asociación de Intercambio para el Desarollo San Francisco Echeverría-Lisangà
; aderiscono inoltre alcune associazioni del Piemonte e non solo (come il Circolo Joyce Lussu di Villacidro), con il contributo della Circoscrizione 1 Centro Crocetta di Torino e con il patrocinio di Toponomastica Femminile.
L’evento, ricco di iniziative, prevede la mostra fotografica di Mahè Elipe, con testi di Caterina Morbiato, gli interventi di Maria Teresa Messidoro, Emanuela Jossa e la scrittrice poetessa Tania Pleitez.
La serata si concluderà con uno spettacolo teatrale di ArTeMuDa dedicato alla figura di Prudencia Ayala, consentendo a tutti di immergersi nel mondo salvadoregno e di avvicinarsi alle donne che hanno segnato e continuano a segnare la cultura di questo piccolo popolo.
L’ingresso all’iniziativa è gratuito
, mentre l’aperitivo di autofinanziamento, rigorosamente salvadoregno e preparato da “Delicias Latinas”, è a pagamento e richiede una prenotazione”.
PER INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI:
Tel +39 3500833283; Email: lisanga.salvador@gmail.com – www.lisanga.org

https://www.pressenza.com/it/2023/09/palabras-en-fiesta-2023/

 

ORE 16-23 Sporting Dora, Corso Umbria 83, Torino
“FESTA D’AUTUNNO DI VOLERE LA LUNA”
Non potendo organizzarla in Via Trivero dati i lavori in corso, ci trasferiremo allo Sporting Dora con un programma intenso e di grande interesse.
Sono previsti incontri sulle migrazioni e sul futuro della democrazia alternati con la presentazione dei lavori e dei progetti per Via Trivero e a una brillante performance teatrale.
Ci sarà naturalmente una cena, con menù di stagione curato dai Fornelli in lotta.
Per partecipare alla cena è previsto un contributo di 20 euro e, soprattutto, è necessario prenotarsi entro lunedì 9 telefonando a Carlo (339 1250127) o Enzo (349 47353389), precisando se siete onnivori, vegetariani o vegani.
PROGRAMMA: https://viatrivero.volerelaluna.it/festa-dautunno/

 

VENERDÌ 20 OTTOBRE
SCIOPERO GENERALE DEL SINDACALISMO DI BASE CONTRO GUERRA, CAROVITA E PRECARIETÀ
https://pungolorosso.wordpress.com/2023/07/25/20-ottobre-sciopero-generale-del-sindacalismo-di-base-contro-guerra-carovita-e-precarieta/

 

SABATO 21 OTTOBRE
MANIFESTAZIONI IN CONTEMPORANEA, A COLTANO, GHEDI E IN SICILIA
23 luglio 2023 Tendenza internazionalista rivoluzionaria:
APPELLO: “FACCIAMO DEL 21 OTTOBRE UN GIORNO DI FORTE MOBILITAZIONE UNITARIA CONTRO LA GUERRA IN UCRAINA, L’ECONOMIA DI GUERRA, IL GOVERNO MELONI!
… Coltano, con la decisione del governo Draghi del 23 marzo 2022 di istituirvi una nuova base militare per il GIS
(Gruppo di interventi speciali) e i paracadutisti del Tuscania, può esser presa a simbolo della politica di riarmo portata avanti dagli ultimi governi.
Specie se si potesse arrivare anche ad una piattaforma comune, il segnale sarebbe davvero positivo…”
https://pungolorosso.wordpress.com/2023/07/23/facciamo-del-21-ottobre-un-giorno-di-forte-mobilitazione-unitaria-contro-la-guerra-in-ucraina-leconomia-di-guerra-il-governo-meloni-tir/

 

13 Settembre 2023:
“MOBILITAZIONE NAZIONALE. FERMARE L’ESCALATION:
UNITI/E CONTRO GUERRA, ARMI E FOSSILI
!
APPELLO A UNA MOBILITAZIONE GENERALE
C’è una stretta connessione tra la militarizzazione dei territori in cui viviamo e le politiche di guerra che l’attuale governo conduce in continuità con quelli precedenti.
Per questo la lotta contro la militarizzazione e la costruzione di nuove basi militari deve intrecciarsi con la lotta per fermare l’escalation globale verso la guerra. In tale prospettiva “Fermare l’escalation” nasce come processo di mobilitazione di diverse realtà di lotta politica, sindacale, sociale, ecologica, transfemminista, dell’associazionismo, del mondo antimilitarista, pacifista e di quello della giustizia climatica, dei nodi territoriali contro le grandi opere, i disastri ambientali ed il fossile
In questo processo comune rientra la mobilitazione generale e nazionale del 21 ottobre, data in cui ci saranno due manifestazioni: a Pisa e in Sicilia, precedute dalla giornata di sciopero generale contro la guerra e l’economia di guerra del 20 ottobre…”
https://www.notav.info/post/21-10-mobilitazione-nazionale-fermare-lescalation-unit%C9%99-contro-guerra-armi-e-fossili/
https://fermarelescalation.org/appello_alla_mobilitazione/

 

9 settembre 2023 Pungolo rosso:
“GHEDI COS’È, E PERCHÉ IL 21 OTTOBRE
… Ghedi, nelle vicinanze di Brescia, è una
base militare storica dell’aeronautica militare italiana, prima del Regno e del fascismo, poi – in sostanziale continuità – della repubblica democratica “nata dalla Resistenza”, come ancora piace ricordare ad alcuni compagni nostalgici del passato.
Una base così storica che ha già celebrato in pompa magna due centenari: quello della sua operatività il 13 maggio 2015 (la base, costruita nel 1909, iniziò infatti a funzionare nella prima guerra mondiale), e quello dell’Aeronautica militare italiana, che nacque ufficialmente il 28 marzo 1923.
I momenti salienti sono stati ovviamente le due guerre mondiali, e proprio sulla scia di quelle “esperienze” Ghedi è diventata la principale base di attacco dell’aeronautica militare italiana, e al tempo stesso il deposito di alcune decine di bombe nucleari della NATO…”
https://pungolorosso.wordpress.com/2023/09/09/ghedi/

 

ALTRE INIZIATIVE SU:
https://gancio.cisti.org/
https://radioblackout.org/eventi/
https://www.facebook.com/radioblackout105250fm/
https://gabrio.noblogs.org/
https://www.facebook.com/pg/csoa.gabrio/events/?ref=page_internal
https://www.facebook.com/ManituanaTorino/
https://serenoregis.org/appuntamenti/

 

 



AGGIORNAMENTI E RASSEGNA STAMPA

Ecco infine gli aggiornamenti su eventi delle settimane trascorse:
AGGIORNAMENTI IN EVIDENZA 5 ottobre 23 (il pdf apre in nuova scheda).

La rassegna stampa selezionata da Doriella e Renato per il periodo che va dal 26 settembre al 4 ottobre 2023, scaricabile in formato pdf da questo link: ALCUNI ALTRI SERVIZI TV, TG E QUOTIDIANI 5 ottobre 23 (il pdf apre in nuova scheda).

In chiusura, la pubblicazione di appelli e petizioni nazionali e internazionali, scaricabile in formato pdf da questo link:  APPELLI E PETIZIONI 5 ottobre 23 (il pdf apre in nuova scheda).

Appuntamento alla prossima newslettera!

Vai alla newsletter Doriella e Renato precedente (dal 28 settembre 2023; apre in nuova scheda).

 


Trancemedia.eu – LA TRANCE DI RITORNO ALLA REALTÀ
sperimenta contenuti transmedia di realtà,
ricerca nuovi approcci editoriali e culturali nel secolo
che vede crollare i paradigmi della modernità passata.
Ambiente, territori, energia, democrazia, debito,
con le relative collisioni, sono temi ricorrenti
della nostra attività editoriale partecipata online.


© Copyright 2015-2024 by Fert Rights srl. Tutti i diritti riservati. CCIAA Torino 08184530015