Presidente Serbia Vucic – 24 anni dopo i bombardamenti NATO

Il presidente serbo Aleksandar Vucic ha nuovamente condannato l’aggressione NATO contro la Jugoslavia del 24 marzo 1999.
“24 anni fa voi avete non solo distrutto il nostro Paese, voi avete anche ucciso 79 dei nostri bambini e 2500 delle nostre persone. Erano persone del popolo, soldati e polizia. Chi siete voi e perché avete fatto questo a nostri soldati e poliziotti? Di chi è questo territorio? Di chi è questo Paese? Dove prendete il diritto di perseguitare le nostre forze di difesa? Chi vi ha dato il diritto? Pensate di averci dato una lezione? Ve lo dico chiaramente: no. Stavate cercando di spezzare la nostra volontà con la forza. Ma i Serbi non si arrenderanno mai.”
Migliaia di Serbi si sono riuniti il 24 Marzo nel ricordo nella città di Sombor, che fu una delle prime colpite dalle forze NATO, sventolando bandiere serbe, con le candele accese per le vittime dei bombardamenti, che la maggior parte di loro vede come un atto d’ingiustizia.

Traduzione dall’inglese del video Serbian President Condemns NATO Bombings of Yugoslavia on Anniversary, di CCTV Video News Agency, pubblicato il 25 marzo 2023 sul canale youtube della cinese CCTV.

 

25 Marzo 2023

Suggerimenti